Addio A “mister Moonlight” Tito Stagno

Addio A “mister Moonlight” Tito Stagno

Il popolare giornalista, cronista e conduttore TV si è spento all’età di 92 anni: nel 1969 raccontò lo storico allunaggio

stampa articolo Scarica pdf

Si è spento in data odierna, all’età di 92 anni, il giornalista, cronista e conduttore televisivo Tito Stagno.

Nato a Cagliari il 4 gennaio 1930, Stagno rimarrà nell’immaginario collettivo soprattutto (ma non solo) per aver condotto, in collaborazione con Ruggero Orlando (quest’ultimo in collegamento da Houston), la diretta televisiva della lunga “veglia” dell’allunaggio dell’Apollo 11 (20 luglio 1969).

In precedenza, Stagno aveva seguito le vicende dello Sputnik 1 (1957) e il primo volo nello spazio, effettuato il 12 aprile 1961 dall’astronauta sovietico Jurij Gagarin: ciò gli valse i soprannomi di “astronauta ad honorem” e “mister moonlight”, rispettivamente da parte del politico Mariano Rumor e dell’astronauta statunitense (comandante dell’Apollo 8) Frank Borman.

Pacato e competente, il poliedrico cronista (per 17 anni responsabile dello sport di Rai Uno) effettuò numerose inchieste, telecronache e interviste.

Oltre a ciò, curò (dal 1976 al 1991 con Carlo Sassi e dal 1991 al 1993 con Alfredo Pigna) il noto programma televisivo “La Domenica Sportiva”, del quale fu uno dei conduttori dal 1979 al 1981 e nella stagione 1985-’86.

Giuseppe Livraghi

Fonte della fotografia: dominio pubblico (Tito Stagno annuncia l'allunaggio il 20 luglio 1969)

© Riproduzione riservata