Bologna, Continua Il Periodo Nero

Bologna, Continua Il Periodo Nero

Le ultime nove giornate di campionato hanno visto gli uomini di Sinisa Mihajlovic conquistare solamente quattro punti

stampa articolo Scarica pdf

Bologna, il periodo nero sembra non finire più. Il netto 0-3 dell’Olimpico al cospetto della Lazio è stato il quarto “scivolone” dei felsinei nelle ultime cinque gare, nelle quali gli emiliani hanno raccolto la miseria di un solo punto, peraltro in casa con l’Empoli (0-0).

Andando ancor più a ritroso, i numeri dei rossoblù diventano preoccupanti: una vittoria (3-0 esterno al Sassuolo), un pareggio (il già menzionato nulla di fatto casalingo con gli empolesi) e ben sette sconfitte nelle ultime nove partite, per un “bottino” (si fa per dire) di quattro punti.

Dopo il bel successo interno per 1-0 dello scorso 1° dicembre sulla Roma, i bolognesi hanno, in sequenza, conosciuto tre sconfitte (2-3 in casa con la Fiorentina, 1-2 a Torino con i granata e 0-2 in casa con la Juventus), un successo (3-0 esterno al Sassuolo), altri tre K.O. (1-2 a Cagliari, 0-2 al “Renato Dall’Ara” col Napoli e 1-2 a Verona), un pareggio (0-0 in casa con l’Empoli) e la recente batosta (0-3) di Roma con la Lazio: risultati che hanno fatto scivolare gli uomini di Sinisa Mihajlovic dalla “zona Europa” (alla quindicesima giornata avevano già conquistato 24 punti) a una posizione di classifica che se non è ancora preoccupante è di certo poco tranquilla, poiché il margine sulla zona retrocessione è di 7 lunghezze.

Un vantaggio che, come (suo malgrado) dimostrato dal Benevento la scorsa annata, può svanire a seguito di poche giornate negative.

Per il Bologna sarà, dunque, fondamentale tornare al successo il prima possibile, magari già da lunedì prossimo, quando allo stadio di via Andrea Costa sarà ospite uno Spezia anch’esso a caccia di importanti punti-salvezza.

Giuseppe Livraghi

Fonte della fotografia: Emanuele Gambino (Unfolding Roma Magazine) 

© Riproduzione riservata