Il Ritorno Dell’Amica Geniale Su Rai 1

Il Ritorno Dell’Amica Geniale Su Rai 1

Eravamo rimasti alla fine della seconda stagione in cui Lenù va a trovare la sua amica Lila che lavora in pessime condizioni in un mattatoio nei pressi di San Giovanni a Teduccio

stampa articolo Scarica pdf


Gli italiani erano tutti in trepidante attesa davanti la tv, sintonizzati su Rai 1, per l’incredibile ritorno della terza stagione de “L’amica Geniale” domenica scorsa.

Eravamo rimasti alla fine della seconda stagione in cui Lenù va a trovare la sua amica Lila che lavora in pessime condizioni in un mattatoio nei pressi di San Giovanni a Teduccio, mentre Elena vive di nuovo a casa sua, a Napoli, lontana temporaneamente dal fidanzato che si trova a Torino per fare l’assistente universitario.

Nella nuova stagione, invece, ritroviamo una Lenù raggiante, fresca di laurea e i genitori conoscono il nuovo fidanzato Pietro. I preparativi delle nozze sono imminenti ma allo stesso tempo Elena si sente soffocare perché pensa che sposare Pietro sia la soluzione migliore, anche per una sistemazione economica della famiglia che potrà usufruire di tutti gli agi, però in cuor suo sente di non fare la scelta col cuore. D’altra parte Lila continua a vivere in precarietà con Enzo, facendo gli operai e cercando di studiare la notte nuovi codici informatici, ma con i ritmi disumani che conducono il tutto risulta pesante.

Sono gli anni delle rivoluzioni studentesche, c’è fremito e aria di cambiamento e incontriamo personaggi della scorsa stagione, come Nadia, la ex fidanzata di liceo di Nino Sarratore, l’amore proibito di Lila e l’amore di una vita di Lenù, e l’ex fidanzato dell’Università di Lenù che avrà una storia con sua cognata.

Ci sarà un intrecciarsi di storie e vicende che abbiamo ritrovato nelle scorse stagioni e che ora hanno avuto una maturazione e un cambiamento radicale, un contesto diverso e all’avanguardia. Le due protagoniste torneranno sempre a confrontarsi con un vissuto diverso ma pur sempre complementare, subendo ingiustizie ma anche gioie inaspettate.

Evelyn Grazia Nericcio

© Riproduzione riservata