Gianluigi Donnarumma E L’ennesimo Fallimento Europeo Del Paris Saint-Germain

Gianluigi Donnarumma E L’ennesimo Fallimento Europeo Del Paris Saint-Germain

I parigini cadono a Madrid: la prima rete degli spagnoli giunge grazie a un clamoroso errore del portiere

stampa articolo Scarica pdf

Gli ottavi di finale della Champions League fanno registrare l’ennesima precoce eliminazione del Paris Saint-Germain, estromesso dal Real Madrid: vittoriosi per 1-0 all’andata in casa, i parigini cadono per 1-3 al ritorno in Spagna.

E dire che le cose si erano messe bene, poiché gli uomini di Mauricio Pochettino avevano chiuso la prima frazione in vantaggio, grazie una rete di Kilian Mbappé, salvo poi doversi inchinare (nella ripresa) a una tripletta del “sempreverde” Karim Benzema (a segno al 61’, al 76’ e al 78’).

Premesso che nel calcio si vince e si perde in undici, la prima marcatura dei madrileni è in buona parte imputabile al portiere ospite Gianluigi Donnarumma, ingenuo nel farsi soffiare il pallone da Benzema su un retropassaggio di Presnel Kimpembe: un errore madornale (inconcepibile a tali livelli), che ha rianimato i padroni di casa.

A essere precisi, bisogna riconoscere che l’ex portiere del Milan non è affatto nuovo a tali errori/orrori: i più clamorosi sono relativi alle ultime due gare della Nazionale nelle qualificazioni al Mondiale, per la precisione Italia-Svizzera 1-1 del 12 novembre 2021 e Irlanda del Nord-Italia 0-0 di tre giorni più tardi.

Che poi quei due errori in azzurro non ebbero conseguenze (per il recupero dei difensori e per l’imprecisione degli avversari) è solamente un dettaglio: resta, tuttavia, un’incognita il fatto di come il miglior portiere dello scorso Campionato Europeo sia poi incappato in svarioni così grossolani.

Per il Paris Saint-Germain continua, invece, la solita storia: dominatore in Francia, ancora a secco in Champions League, nonostante la (tradizionale) faraonica campagna acquisti.

Giuseppe Livraghi

Fonte della fotografia: pagina Facebook ufficiale del Paris Saint-Germain FC

© Riproduzione riservata