Champions League Femminile: Juventus, Fine Del Sogno

Vittoriose per 2-1 all’andata in casa, le bianconere cadono per 1-3 nel ritorno con l’Olympique Lione, uscendo dalla competizione

stampa articolo Scarica pdf

La corsa della Juventus nella Champions League femminile si ferma ai quarti di finale: vittoriose per 2-1 all’andata in casa, le piemontesi cedono, infatti, per 1-3 nella gara di ritorno sul campo delle ostiche francesi dell’Olympique Lione.

Le transalpine fanno loro partita e qualificazione grazie ai centri di Ada Hegerberg al 33’, Melvine Malard al 35’ e Catarina Macario al 73’: di Andrea Staskova all’84’ il punto delle bianconere.

Negli altri confronti, il Barcellona si aggiudica il derby spagnolo piegando per 5-2 in Catalogna il Real Madrid già sconfitto per 3-1 a domicilio all’andata, le francesi del Paris Saint-Germain estromettono le tedesche del Bayern Monaco impattando per 2-2 in casa (dopo i tempi supplementari) dopo il “colpaccio” per 2-1 dell’andata in trasferta e le tedesche del Wolfsburg piegano per 2-0 in Germania le inglesi dell’Arsenal (fermate sull’1-1 all’andata oltremanica).

Le semifinali saranno Barcellona-Wolfsburg e Olympique Lione-Paris SG.

Il sodalizio detentore del trofeo è il Barcellona, impostosi per 4-0 sulle inglesi del Chelsea nella finale disputatasi il 16 maggio 2021 allo stadio “Gamla Ullevi” di Goteborg (Svezia).

Il club più titolato è, invece, l’Olympique Lione, trionfatore in ben sette edizioni: 2010-’11, 2011-’12, 2015-’16, 2016-’17, 2017-’18, 2018-’19 e 2019-’20.

Giuseppe Livraghi

© Riproduzione riservata