Tra Luci, Ombre E Dubbi Di Mercato

Mercato Roma: Buone nuove ma decisamente meno scoppiettanti di quello che ci aspettavamo.

stampa articolo Scarica pdf

E' passato poco più di un mese dal sogno Conference League.

Un mese in cui è successo di tutto, festeggiamenti, elogi proclami, la sfilata al centro storico al ritorno da Tirana, il tour della Coppa che ha toccato i quartieri e addirittura l'abitazione privata dell'abbonato più anziano e proprio in questi giorni che precedono l'esposizione permanete del trofeo all'Olimpico con la ripresa dei lavori a Trigoria; le notizie di mercato si susseguono serrate, lanciando ombre sul futuro della Roma.

Oggi è stato presentato Matic, il regista proveniente dallo United che vuole superare il numero di presenze alla corte di Mourinho attualmente detenuto da Lampard.

Stile e ambizione per un giocatore che ha militato in uno dei più importanti club d'Europa, un parametro zero che ha firmato un contratto annuale da 6,5 mln di euro; non l'unico acquisto fino ad ora, con lui anche Svilar, il nuovo secondo portiere proveniente direttamente dal Benfica alla corte di Mou. Nazionale serbo, detiene il titolo di portiere più giovane a giocare una partita di Champions, a 22 anni vestirà la maglia numero 99 dell'AS Roma.

E proprio stamattina è sbarcato a Roma Zeki Celik, il difensore proveniente dal Lille oggi le visite mediche ed a giorni la presentazione. Si chiuderà presumibilmente per una cifra intorno ai 7 milioni, con una clausola che prevede una percentuale del 15% al Lille in caso di futura rivendita. Terzino destro della nazionale turca che può giocare sia con la difesa a tre che a quattro, capace di partecipare alla fase offensiva come Karsdorp. Nella trattativa potrebbe rientrare anche il cartellino di Darboe.

Tre reparti rinforzati ma lontani da quelli che sono gli obbiettivi della Roma, ancora in sospeso l'arrivo di Solbakken e Frattesi, per il quale il Sassuolo pretende una contropartita tecnica, incassati i no per Felix e Bove, si lavora sul cartellino di Volpato, ma la Roma in realtà non vorrebbe privarsi nemmeno di questo gioiellino del vivaio.

Insomma i rinforzi arrivano a mercato appena aperto ma l'aria è tesa, sbarcato anche Mou stamattina a Fiumicino, ci si è resi subito conto che il morale dello Special One non sembra allineato alla soddisfazione di Thiago Pinto per i colpi appena portati a casa: sguardo contrito e solo una parola alle domande dei cronisti presenti fuori dal terminal : “parlerò il 13 agosto”, il giorno precedente l'inizio del campionato. Una dichiarazione che lascia sbigottiti, lontana dallo stile del portoghese e che fa intendere tutto e niente.

L'addio a sorpresa di Mkhitaryan ha creato qualche dissapore ed ora la tegola Zaniolo.

Sul giovane 22 giallorosso tante, troppe chiacchiere, dalla perpetua polemica con gli arbitri, la discussa vita privata, passando per gli infortuni al gol vittoria proprio di Conference, ed ora le voci sempre più insistenti che lo vedono già un giocatore della Juve.

Esuberi definitivi sembrano essere Diawara e Villar, che però sembra godere dell'interesse della Sampdoria, lasciati fuori dalla convocazione per il ritiro in Portogallo, nuova chance invece per Kluivert, l'olandese tornato dal prestito al Nizza, resta sul mercato ma si aggregherà alla squadra per il ritiro.

Buone nuove ma decisamente meno scoppiettanti di quello che ci aspettavamo.

I prossimi giorni saranno decisivi.


Tarani Laura

© Riproduzione riservata