Polizze Online: Ecco Quanto Costa Assicurare Cane E Gatto

Polizze Online: Ecco Quanto Costa Assicurare Cane E Gatto

Questo fenomeno ha diverse spiegazioni: in primis l’evidente difficoltà in cui ci si può trovare a dover rimborsare di tasca propria danni provocati

stampa articolo Scarica pdf



Se fino a qualche tempo fa l’assicurazione animali domestici era quasi completamente sconosciuta alla maggior parte delle persone, negli ultimi anni il numero di polizze stipulate per assicurare cani e gatti è notevolmente aumentato. Questo fenomeno ha diverse spiegazioni: in primis l’evidente difficoltà in cui ci si può trovare a dover rimborsare di tasca propria danni provocati, più o meno volontariamente, a oggetti o terze persone dal nostro cucciolo e, non di minore importanza, il peso delle spese mediche che ci si trova a sostenere per garantirgli le cure veterinarie di cui ha bisogno.

I benefici che l’adozione di un cucciolo ha sulle vite dei suoi padroni sono assolutamente fuori discussione, ma è altrettanto vero che accogliere un cane o un gatto in casa comporta delle spese non sempre facilmente ammortizzabili e che andrebbero valutate prima. Certo, se è semplice fare una stima preventiva di quelli che sono i costi per le spese ordinarie come il cibo o le visite veterinarie di routine, è più difficile prevedere eventuali spese straordinarie come quelle derivanti da danni provocati dal nostro cucciolo ad altri animali, cose o persone o interventi e visite mediche per emergenze che sopraggiungono.

Ma quali costi copre realmente un’assicurazione spese veterinarie? Facciamo chiarezza prendendo ad esempio i pacchetti offerti da ConTe.it Cane e Gatto, marchio di ConTe.it, società di intermediazione assicurativa già nota per la professionalità e la distribuzione di polizze competitive per il comparto assicurativo auto e moto. La loro proposta si articola su tre livelli:

Silver – Per poco meno di 12 euro al mese si ha la possibilità di sottoscrivere una polizza che rimborsa le spese veterinarie sostenute per, o senza, intervento chirurgico in caso di infortunio o malattia con ricovero o day hospital;

Gold+ - Con soli 18,90 € al mese alle garanzie del pacchetto Silver si aggiungono le spese per la ricerca a causa di smarrimento, le spese funerarie, la consegna farmaci a domicilio, l’assistenza h24, la tutela legalel e la responsabilità civile;

Platinum+ - Bastano soli 5€ in più al mese rispetto al pacchetto Gold+ per ottenere una garanzia ancora più completa che vede in aggiunta, a tutto quello che abbiamo elencato, anche le spese per visite ed esami legate ad infortuni o malattia anche senza ricovero o day hospital.

Per informazioni più dettagliate e per leggere massimali e clausole dei singoli pacchetti, è sufficiente richiedere un preventivo. Farlo è semplicissimo: basta collegarsi al sito e inserire alcune informazioni sull’animale che si vuole assicurare, come tipologia, razza, età. A quel punto si sceglierà il pacchetto più adatto alle proprie esigenze e si potrà sottoscrivere la polizza.

ConTe.it Cane e Gatto si conferma come una delle polizze preferite per gli animali domestici non solo per le coperture che offre e per l’ottimo rapporto qualità-prezzo, ma anche perché permette ai proprietari di continuare a scegliere il proprio veterinario di fiducia senza doverlo cambiare per forza con uno convenzionato. In caso di emergenza, poi, o anche solo per informazioni, qualora il proprio medico fosse irreperibile, ConTe.it Cane e Gatto mette a disposizione il numero della Centrale Operativa per una consulenza veterinaria 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Anche nei casi più sfortunati come quelli di smarrimento, decesso a seguito di infortunio o malattia, oppure necessario abbattimento su suggerimento del veterinario, ConTe.it Cane e Gatto è al fianco dei proprietari coprendo le spese sostenute per alleviare almeno l’aspetto economico davanti a un dolore così grande.

Le polizze assicurative per gli animali domestici non sono obbligatorie, salvo casi rari e specifici, ma rappresentano un validissimo aiuto nel momento del bisogno e permettono di assistere i nostri amici a 4 zampe, senza dover mai pensare di abbandonarli o darli in adozione per l’impossibilità di garantirgli le migliori cure.

Mario Di Marzio 

© Riproduzione riservata