Grand Guignol All’italiana Di Vittorio Franceschi

Grand Guignol All’italiana Di Vittorio Franceschi

Teatro Eliseo 17 – 29 novembre 2015

1784
stampa articolo Scarica pdf

con Lunetta Savino e con Umberto Bortolani, Carmen Giardina,  Sebastian Gimelli Morosini, Andrea Lupo
regia Alessandro D’Alatri                                                                                                                          
scene Matteo Soltanto costumi Giuseppe Maurizi
produzione Teatro Stabile d’Abruzzo
Divertentissima satira di costume: politicamente scorretta, puntuale con la contemporaneità, divertente come una farsa. In pieno stile Grand Guignol. All’italiana. Sono le parole di Alessandro D’Alatri, Direttore del Teatro Stabile d’Abruzzo, e regista di Grand Guignol all’Italiana spettacolo che debutta a Roma il 17 novembre Protagonisti Lunetta Savino, Umberto Bortolani, Carmen Giardina, Sebastian Gimelli Morosini e Andrea Lupo che si misurano con eroi attualissimi che l’autore, Vittorio Franceschi, traveste da colf depressa, salumiere di successo, guida turistica ignorante con moglie fedifraga, postino sensibilmente gay.  Grossolanità, cinismo, squartamenti e lacrime da cronaca nera, eros e bordello a infarcire un drammone popolare senza lieto fine. Nella Francia di fine ‘800, il Grand Guignol era tutto questo; un miscuglio di tinte fortissime che tenevano gli spettatori incollati alle poltrone con storie macabre ma al contempo farsesche. Il testo di Vittorio Franceschi è di quindici anni fa; da allora scandali, malefatte colossali e ruberie grandguignolesche hanno fatto sì che non fosse necessario cambiare neanche una virgola: la satira evidenzia le storture del mondo, ridiamoci su. 

TEATRO ELISEO

Da martedì 17 a domenica 29 novembre 2015 Orario spettacoli: martedì, giovedì venerdì ore 20.00 –sabato ore 16.00 e ore 20.00 – mercoledì e domenica ore 16.00 Biglietteria tel. 06.83510216 |Giorni e orari: da martedì a domenica 9.30 – 19.30 Biglietteria on-line www.teatroeliseo.com e www.vivaticket.it Call center Vivaticket: 892234

© Riproduzione riservata