I Top E I Flop Di Sassuolo-Monza 1-2 Trentaseiesima Giornata Serie A 2022-’23

I Top E I Flop Di Sassuolo-Monza 1-2 Trentaseiesima Giornata Serie A 2022-’23

Tra le fila brianzole si registrano le molto positive prove di Pessina, Ciurria e Di Gregorio. Male Izzo

stampa articolo Scarica pdf

Il Monza conquista la sua seconda vittoria consecutiva (dopo il 2-0 rifilato al Napoli la domenica precedente fra le mura amiche dell’U-Power Stadium) e il suo ottavo risultato utile di fila (cinque vittorie e tre pareggi, per un corrispettivo di ben diciotto punti) imponendosi per 2-1 a domicilio sul Sassuolo: dopo aver subito la rete neroverde nel recupero della prima frazione (51’) per via di un calcio di rigore freddamente trasformato da Berardi, i biancorossi ribaltano il risultato nella ripresa grazie alle prodezze di Ciurria al 60’ (girata di destro da pochi passi su perfetto suggerimento di Birindelli) e di Pessina al 93’ (preciso diagonale mancino). Tra le fila brianzole si registrano le molto positive prove di Pessina, Ciurria e Di Gregorio. Male Izzo.

--->I TOP

MATTEO PESSINA 7 Prestazione molto positiva del capitano biancorosso: cuore, corsa e cervello. Senza, ovviamente, dimenticare il preciso diagonale che consente ai lombardi di aggiudicarsi la contesa. Esulta andando (giustamente) sotto la curva monzese, facendosi di corsa tutto il campo.

PATRICK CIURRIA 7 Realizza la rete dell’1-1 girando prontamente in porta un bel traversone basso di Birindelli dalla destra: trattasi della sua sesta rete in questo campionato, dopo quelle rifilate all’Inter alla diciassettesima giornata, alla Cremonese alla diciottesima, alla Juventus alla ventesima, all’Empoli alla venticinquesima e allo Spezia alla trentaduesima. Al 70’ va vicino alla personale doppietta con un bel sinistro che trova la pronta risposta dell’estremo difensore locale Consigli.

MICHELE DI GREGORIO 6,5 Chiamato seriamente in causa solamente al 21’, è pronto nel respingere prima il destro di Bajrami poi il conseguente sinistro di prima di Berardi.

--->I FLOP

ARMANDO IZZO 5 Assai meno preciso del solito: molto nervoso, commette troppi falli e perde troppi palloni. Un suo tocco di mano provoca il calcio di rigore del vantaggio dei padroni di casa.

Giuseppe Livraghi

Fonte della fotografia: Emanuele Gambino (Unfolding Roma Magazine).

© Riproduzione riservata