La Moviola Di Siviglia-Roma 5-2 D.t.r. Finale Europa League 2022-’23

La Moviola Di Siviglia-Roma 5-2 D.t.r. Finale Europa League 2022-’23

Le azioni degne di moviola della finale di Europa League tra i capitolini e la compagine andalusa

stampa articolo Scarica pdf

La finale di Europa League tra la Roma e il Siviglia (conclusasi con l’affermazione degli spagnoli per 5-2 dopo i tiri di rigore, successivamente all’1-1 dei tempi regolamentari rimasto tale fino al 120’) fa registrare tre episodi degni della moviola.

Il primo di essi ha luogo al 76’ e vede il direttore di gara Anthony Taylor inizialmente concedere un calcio di rigore agli andalusi per un inesistente contatto in area di rigore capitolina tra il giallorosso Ibañez e il biancorosso Ocampos, salvo poi giustamente tornare sui propri passi dopo essere stato richiamato dal VAR: in tale occasione potremmo correttamente affermare “meno male che il VAR c’è”.

Perplessità all’81’, quando un tocco di mano di Fernando in area sivigliana su un traversone di Spinazzola vede Taylor lasciar correre: in questo caso, gli estremi per la massima punizione sembrano esserci tutti.

Corretta, invece, la decisione di far ripetere il quarto tiro di rigore della compagine iberica: sulla conclusione di Montiel, infatti, l’estremo difensore giallorosso Rui Patricio ha entrambi i piedi (e non solamente uno, come concesso dal Regolamento) oltre la linea di porta.

Giuseppe Livraghi

© Riproduzione riservata