L’ARTE E IL MESTIERE DELLA COMMEDIA Al Teatro Villa Pamphilj

L’ARTE E IL MESTIERE DELLA COMMEDIA Al Teatro Villa Pamphilj

Studio e pratica delle tecniche espressive della Commedia dell'Arte

stampa articolo Scarica pdf

La Commedia dell’Arte, una tradizione italiana conosciuta e apprezzata in tutto il mondo, torna dal 16 dicembre 2023 al Teatro Villa Pamphilj di Roma dove, fino a marzo, si svolgeranno quattro stage di alta formazione, tenuti da grandi Maestri come Marco Luly, Stefano Perocco di Meduna, Mario Pirovano, Carlo Boso che guideranno gli allievi alla scoperta delle tecniche espressive di questa immortale forma di spettacolo.

La Commedia dell’Arte ha reso famosi attrici e attori italiani in molte piazze, corti, palazzi e teatri europei, soprattutto dal 16° al 18° secolo. La storia racconta che il 25 febbraio del 1545, presso un notaio nella città di Padova, sia stata costituita la prima compagnia professionale di attori.

Da allora, gli attori della Commedia dell'Arte hanno rivoluzionato il teatro facendolo diventare una vera e propria professione, un mestiere. Le compagnie più prestigiose viaggiavano per l'Europa ed erano contese dalle grandi corti del tempo e dai teatri in occasione di feste ed importanti celebrazioni.

I canovacci dei comici dell’arte ispirarono in seguito i più grandi autori teatrali come Shakespeare, Molière e Goldoni. Sepolta, o meglio dormiente, per quasi due secoli, la Commedia dell'Arte è stata rivitalizzata dal Teatro del XX secolo. La nuova vita ha prodotto nuove e molteplici forme di Commedia dell’Arte in Italia, in Europa e nel resto del mondo, facendone materia di studio in scuole, accademie e università dei cinque Continenti.

Lungi dall’essere una materia “arcaica”, la Commedia dell’Arte è tutt’ora una forma vitale di teatro ancora presente, almeno nelle sue caratteristiche principali, nel teatro e nel cinema. 

Come sottolinea Veronica Olmi, direttrice artistica del Teatro Villa Pamphilj“Siamo onorati di ospitare nuovamente, questi stage nel nostro Teatro-Centro di Orientamento ai Mestieri delle Arti e presidio culturale-artistico permanente nel cuore di Roma. Gli anni passati, quando abbiamo iniziato a proporre e organizzare questi corsi di alta formazione - che rappresentano un’opportunità concreta per chi vuole studiare quest'Arte e intraprendere questo Mestiere - ci eravamo augurati che l’appuntamento potesse divenire ricorrente per la nostra città, e così è stato. Oggi siamo felici di rappresentare, come Teatro Villa Pamphilj, il luogo di riferimento a Roma, per chi ama la Commedia dell'arte.”

Oltre ai quattro stage di alta formazione, completano il programma dedicato all’Arte e al mestiere della Commedia  tre giorni dedicati agli spettacoli.

Sabato 30 dicembre ore 11.30, la Compagnia Teatrale Fo Rame presenta “Mistero Buffo”, lo spettacolo che ha cambiato la storia del teatro italiano, interpretato da Mario Pirovano, allievo ed erede artistico della coppia Dario Fo e Franca Rame, che da anni porta con successo i loro testi nei teatri di tutto il mondo.

Dei tanti monologhi di Mistero Buffo portati in scena negli anni, Pirovano (definito da Dario e Franca "fabulatore di grande talento") al Teatro Villa Pamphilj riproporrà alcuni fra quelli appartenenti alle primissime rappresentazioni e che, nel tempo, lo resero lo spettacolo famoso in tutto il mondo: La nascita del giullare, La fame dello Zanni, Il primo miracolo di Gesù Bambino, Il miracolo di Lazzaro, Le nozze di Cana, Il Grammelot dell’avvocato inglese, Bonifacio VIII.

Il 10 febbraio 2024, tre spettacoli differenti. Si parte alle ore 11 con una produzione La Bottega dei Comici "Arlecchino Nouvelle Cuisine", scritto e interpretato da Luca Gabos e Lorenza Sacchetto, per proseguire alle ore 12 con "Pulcinella alle crociate", scritto, diretto e interpretato da Federico Moschetti (Produzione Teatro Origine ETS) e concludere alle ore 15 con Valentina Conti e Federico Moschetti in "Don Quixote a spasso per la Mancha", una produzione Teatro Origine ETS10.

Il 25 febbraio dalle ore 14 la "Giornata Palcoscenico aperto" dedicata a candidati Under 35, che verranno selezionati per esibirsi con monologhi o dialoghi a 2 o 3 partecipanti. La migliore attrice o il miglior attore riceverà in premio una borsa di studio del valore di 800 euro per partecipare gratuitamente allo Stage Internazionale di Commedia Dell'Arte, da Versailles a Venezia l'Europa in Maschera, che si svolgerà in Francia e in Italia dal 26 Agosto al 22 Settembre 2024. Lo stage è diretto dal maestro Carlo Boso.

Calendario degli stage

Sabato 16 e domenica 17 dicembre, dalle 10 alle 16

LABORATORIO TEORICO-PRATICO DI COMMEDIA DELL’ARTE

Stage pratico di Commedia Dell’Arte condotto da Marco Luly.

Durata: 2 giorni

Orario: Dalle 10:00 alle 16:00 (con mezz’ora di pausa pranzo; consigliamo pranzo al sacco)

Partecipanti: minimo 6- massimo 16 allievi

Costo: 90,00 euro.

Il Laboratorio si articolerà in due giornate. La prima giornata, dopo una introduzione dell’argomento Commedia dell’Arte, vedrà una fase di riscaldamento seguita poi dagli esercizi pratici sul “corpo quotidiano ed extraquotidiano” e su “azione e reazione”, dallo studio delle tecniche e delle relazioni che si creano in scena, per arrivare poi all’ uso della maschera e all’ improvvisazione.

La seconda giornata vedrà ancora una parte dedicata al riscaldamento, alle tecniche di base, all’ uso della maschera e all’ improvvisazione. Si passerà poi alla presentazione teorico/pratica dei principali personaggi in maschera e si cominceranno a creare e a spiegare le relazioni tra tecniche teatrali e rappresentazione, personaggi, tipi fissi, canovacci e lazzi.

La parte finale delle due giornate sarà sempre dedicata alla discussione sul lavoro svolto, sulla storia e sulle principali caratteristiche della Commedia dell’Arte, inclusa una sessione finale di domande/risposte.

Dal 18 al 22 Dicembre 2023

IL MASCHERAIO

Laboratorio di costruzione della maschera in cuoio tenuto da Stefano Perocco di Meduna.

Durata: 5 giorni

Orario: Dalle 10:00 alle 17:00 (con un’ora di pausa pranzo)

Partecipanti: minimo 8 massimo 16 allievi.

Costo: 270,00 euro

PROGRAMMA. Cenni teorici sulla maschera. Lavoro di battitura e modellazione della pelle su calco in legno. Rifinitura e decorazione della maschera in cuoio. Durante il laboratorio, partendo da matrici di riferimento, attraverso l’uso di tecniche e utensili della tradizione, ogni partecipante realizzerà, sotto la guida del Maestro Stefano Perocco di Meduna, una delle tipiche maschere di Commedia dell’Arte. Il programma del corso prevede elementi di storia della Commedia dell’Arte e dei caratteri distintivi dei suoi personaggi, studio di morfologia umana e animale, la spiegazione delle tecniche e degli strumenti necessari per la realizzazione della maschera, scultura del legno e lavorazione del cuoio. Attrezzi e materiali per realizzare la maschera in cuoio verranno forniti dal Maestro. Al termine del laboratorio le maschere realizzate rimarranno agli allievi.

Giovedì 28 e venerdì 29 dicembre, dalle 10 alle 17.30

IL TEATRO VIVO DI DARIO FO E FRANCA RAME. “GESTUALITÀ, FISICITÀ, VOCALITÀ”

Stage di Commedia Dell’Arte condotto da Mario Pirovano.

Durata: 2 giorni

Orario: Dalle 10:00 alle 17:30 (con un’ora e mezza di pausa pranzo)

Partecipanti: minimo 10 – massimo 20 allievi

Costo: 120,00 euro.

PROGRAMMA.

- La potenza della voce, questa sconosciuta (ingresso Via di San Pancrazio 10 - P.zza S. Pancrazio 9/a) Orari segreteria: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18

- Il corpo come una marionetta, le incredibili ed infinite possibilità del nostro “corpo fisico.”

- Come superare la fatidica quarta fila.

- Riempire il palcoscenico solo con la propria presenza.

- Il gesto, la voce, trasformate in maschera

 

Dal 26 al 30 marzo 2024

L’ARTE DELLA COMMEDIA

Stage di Commedia dell’Arte tenuto da Carlo Boso.

Durata: 5 giorni.

Orario: Dalle 10:00 alle 17:00

Partecipanti: minimo 10 – massimo 18 allievi.

Costo: 200,00 euro

PROGRAMMA. Introduzione storica sulla Commedia dell’Arte. Principi di drammaturgia. Il corpo nello spazio scenico.

La voce come veicolo dell’emozione. Studio e pratica delle tecniche espressive della maschera. Attitudini dei tipi della Commedia. Tecniche espressive della Commedia dell’Arte. Improvvisazioni.

 

Per informazioni e prenotazioni: Teatro Villa Pamphilj   

largo 3 giugno 1849 | 00164 Roma


tel 06 5814176   - scuderieteatrali@gmail.com  

© Riproduzione riservata