Al Via La Terza Edizione Dell'OFFI - Ostia Film Festival Italiano

Al Via La Terza Edizione Dell'OFFI - Ostia Film Festival Italiano

Un omaggio al cinema, alla cultura, al sociale e allo sport con tanti premiati, 20 Dicembre Cineland, 21 e 22 Dicembre Teatro del Lido di Ostia

stampa articolo Scarica pdf

Da mercoledì 20 a venerdì 22 dicembre a Ostia si celebra l’arte cinematografica con la terza edizione di OFFI, Ostia Film Festival italiano. La rassegna omaggia il cinema nazionale in tutte le sue forme con un ricco programma di proiezioni e anteprime di film, documentari e videoclip, tutti con un’attenzione particolare per il sociale, l’ambiente, lo sport, la romanità, le donne nell’arte e un omaggio ai grandi del passato. Tanti gli artisti, registi, produttori, talenti del territorio e ospiti illustri che parteciperanno. Oltre agli incontri con il pubblico (ingresso libero), è prevista la consegna di premi speciali nelle varie categorie.

 

L’evento prende il via al Cineland il 20 dicembre: si inizia alle ore 19.00 con la proiezione del film evento "Giorni Felici", diretto da Simone Petralia e interpretato da Franco Nero ed Anna Galiena. Il Festival continua il 21 e 22 dicembre al Teatro del Lido di Ostia.

 

Giovedì, alle ore 19, ad aprire il Festival sarà Caffa, il rapper romantico di Ostia scoperto da Claudio Cecchetto con il suo videoclip “Testacoda”, regia di Flavio Remedia. Si prosegue con il cortometraggio “L’inutilità della bellezza” di Domiziano Piscolla e il trailer del docufilm presentato in anteprima nazionale “Gotico Padano -Sulle tracce di Buono Legnani il Pittore delle Agonie” dei registi Roberto Leggio e Gabriele Grotto, presenti in sala. Sarà poi la volta del cortometraggio “Bob and Weave”, regia di Adelmo Togliani, che vede la presenza del regista, del campione di pugilato Emanuele Blandamura, insieme ai giovani Simone Casanica e Roberto Manieri. Doppietta per Alessio Di Cosimo: verrà proiettato il suo Docufilm “Come un padre” dedicato a Carletto Mazzone e il documentario “Barber Ring”, la storia di sport e riscatto del campione di boxe di Ostia Manuel Ernesti, dal disagio delle periferie ai ring di tutto il mondo. Tra i presenti, anche il giovanissimo enfant prodige di Ostia Tiziano Menichelli e il regista Davide Gentile per il suo “Denti da Squalo”, la pellicola con Virginia Raffaele e Claudio Santamaria.

 

Venerdì, a partire dalle ore 17.00, grande serata conclusiva dell’evento con la proiezione e la premiazione di opere prime, documentari, cortometraggi e videoclip. Tantissimi i partecipanti, tra cui: “My wonderland” il videoclip di Claudio Orfei, i cortometraggi “Dive” di Aldo Iuliano, “Chi è” di Francesco De Marinis e “Grazie le faremo sapere” di Roberto Di Fabio. In gemellaggio con Filmare, anche i cortometraggi vincitori del Festival a tutela dell’ambiente: “La Pescatora” di Lucia Lorè, “Anche il riccio respira” di Domenico Pietropaolo con Andrea Pannofino e “Asfissia” di Giorgia Fantozzi e Maurizio Manco. E ancora, “Happyhour” di Fabrizio Benvenuto, “Il Provino” di Pierfrancesco Campanella con protagonista Francesca Nunzi. Presentato anche il promo della serie “Fake” per la regia di Mariano Lamberti.

 

La serata prosegue con il gran finale alle ore 19.00: a dieci anni dalla sua scomparsa, il festival renderà omaggio a Franco Califano, alla presenza di tanti amici e personalità che hanno conosciuto il grande artista, tra cui Gianfranco Butinar e Alberto Laurenti. A seguire, la proiezione del documentario “Tutto in un tempo piccolo” presentato dai registi Roberto Cipullo, Massimo Cinque e l’attore Francesco Montanari. A chiudere la kermesse sarà la presentazione del libro Per fortuna e purtroppo, il successo alla quarta ristampa dell’autore e giornalista Emanuele Carioti. Immancabili gli omaggi alle donne nell’arte che vedrà alcune grandi artiste premiate.

 

La direzione artistica di OFFIOstia Film Festival italiano è affidata a Francesca Piggianelli, Presidente dell'associazione culturale Romarteventi, e Giampietro Preziosa di Inthelfilm. La manifestazione è realizzata con il contributo della Direzione Cultura e Lazio Creativo della Regione Lazio e gode del patrocinio della Direzione SIAE, Roma Lazio Film Commission, Panalight, FPI, oltre al riconoscimento della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo.

 

L'ingresso a tutte le proiezioni è libero per il pubblico.


© Riproduzione riservata