Favonio Di GAUDIANO

Favonio Di GAUDIANO

Il nuovo singolo per Leave Music

stampa articolo Scarica pdf

Da oggi in radio e su tutte le piattaforme digitali “Favonio”, il nuovo singolo di Gaudiano, una canzone d’amore per la Puglia e, in particolare, per la città di Foggia.

Link: https://spoti.fi/3SPmdBh

“Favonio” prende il nome da un vento che attraversa la sua terra d’origine, la Puglia. Con tutta la freschezza del pop contemporaneo e l'universalità dei tuoi testi, Gaudiano mette a punto un omaggio intimo e sincero al Mezzogiorno italiano: a coloro che, come lui, sono stati costretti per lavoro, studio o passioni ad andarsene e a coloro che invece hanno scelto di rimanere e lottare per realizzare i propri progetti.

Gaudiano parla di Favonio: Favonio prende il titolo dal nome di un vento caldo che soffia attraversando la mia terra. Questo vento a volte culla, a volte soffoca, altre volte semplicemente spazza via. Dedico questa canzone d’amore a tutto il mezzogiorno italiano, in modo particolare alla mia città, Foggia. A chi come me è stato costretto a lasciare gli amici e gli affetti più cari per inseguire i sogni andando altrove e chi invece sceglie coraggiosamente di restare sviluppando i propri progetti nonostante le difficoltà, trasformandosi nella vera speranza del territorio. Spero che ascoltandola vi faccia sentire a casa ovunque voi siate nel mondo.

Gaudiano è un cantautore, musicista e interprete di origine pugliese. Dopo una lunga tournée come co-protagonista di “Una volta nella vita (Once)” della Compagnia della Rancia, si è distinto in “The Phantom Of The Opera”, il celebre musical di Andrew Lloyd Webber, per la prima volta in Italia dalla fine del 2022. Lo spettacolo, di cui Gaudiano è stato protagonista il 15 ottobre scorso al Teatro Arcimboldi di Milano, è andato in scena dal 16 al 31 dicembre 2023 all'Opéra di Monte-Carlo.

Vincitore nelle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2021, nel 2023 Gaudiano è tornato in televisione, vincendo la 13esima edizione di Tale e Quale Show, in onda in prima serata su Rai1.

CREDITI

Testo: Luca Gaudiano

Musica: Luca Gaudiano e Nemesynth (Francesco Cataldo)

Chitarre acustiche: Gianluca Genova

Archi: Carmine Iuvone

Mix e Master: Dario Giuffrida

Produzione: Nemesynth (Francesco Cataldo)

Recording: Ugo Bonucci

Label: Leave Music

Edizioni: Leave Music e ADOM s.r.l.

Management: Alessio Ciannella - ADOM s.r.l.

Distribuzione: ADA Music Italy

 

 

LINK UFFICIALI

Instagram: https://www.instagram.com/gaudiano___/

Facebook: https://www.facebook.com/gaudianomusic

Spotify: https://open.spotify.com/artist/3HLqxXa4LfV65VWQFGvt7g?si=Swzvjbm4SD-vwdKUy_RBIw

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCzvdRDYINIZyPofFTrlg3Sg

GAUDIANO

Luca Gaudiano, in arte GAUDIANO, nasce a Foggia il 3 dicembre 1991 da madre insegnante di lettere e papà ingegnere. È proprio suo padre ad iniziarlo alla musica, regalandogli una chitarra per il suo quindicesimo compleanno. Dopo il diploma si trasferisce a Roma per approfondire gli studi musicali alla Da.Re.C Academy di Gino Landi e vive alcune soddisfacenti esperienze nell’ambito del teatro musicale. Nel 2018 accompagna verso la fine terrena suo padre, che lotta senza rancore ed estrema dolcezza contro un tumore al cervello. L’esperienza dolorosa lo induce a trasferirsi a Milano e concentrarsi sulla sua musica. Compone le sue prime canzoni, tra cui “Polvere da sparo”, dedicata all’amato papà.

Nel 2020 debutta con il 45 giri digitale “Le cose inutili” (Adom Music/Leave Music), con all’interno un lato A dello stesso titolo, “Le cose inutili”, brano scritto durante lockdown, e un lato B intitolato “Acqua per occhi rossi”, e firma il suo primo contratto di distribuzione con Sony.

Dopo un folgorante percorso ad “AmaSanremo”, si aggiudica un posto tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2021, che vince proprio con il brano “Polvere da sparo” (Leave Music/Adom Music/Sony Music), che viene trasmesso ininterrottamente da dicembre 2020 in tutta Italia.

Il 14 maggio 2021 esce il suo quarto singolo, “Rimani” (Adom Music/Sony Music/Epic).

Il 2022 si apre invece con i brani “Oltre le onde” e prosegue con “100 kg di piume”, entrambi anticipazioni del nuovo progetto discografico “L’ULTIMO FIORE”, pubblicato a luglio 2022.

“L’ULTIMO FIORE” (Epic/Sony Music Italy) è il disco d’esordio di Gaudiano: un album intenso e raffinato, squisitamente pop. Ricco di contaminazioni e prezioso per la qualità dei testi, si presenta come il perfetto biglietto da visita dell’artista, appassionato e instancabile. Con questo progetto il cantautore ha dimostrato di non aver paura di sperimentare e di saper abbracciare sonorità eterogenee pur conservando un’identità ben precisa. Il fil rouge che lega i 10 brani è sicuramente la scrittura, tra le più incisive e autentiche del cantautorato italiano di nuova generazione, che spicca per l’immediatezza e la semplicità con cui riesce a comunicare sentimenti personali quanto condivisibili, raggiungendo anche le parti più recondite dell’anima e facendo breccia al primo ascolto.

Il 2022 è anche l’anno di “Una volta nella vita (Once): Gaudiano è protagonista a teatro dello spettacolo tratto dal film premio Oscar “Once” e vincitore di otto Tony Award e di un Grammy Award. Prodotto da Compagnia della Rancia e diretto da Mauro Simone, sarà in tour in tutta Italia anche nella stagione 2023/2024.

Ma l’attività in teatro non finisce qui. Il 4 luglio 2023 debutta al Politeama Rossetti di Trieste, per la prima volta in Italia, “The Phantom Of The Opera” di Andrew Lloyd Webber, di cui Gaudiano è parte del cast e il 15 ottobre sostituisce il protagonista al Teatro Arcimboldi di Milano.

Il 2023 è anche l’anno del ritorno in televisione dell’artista foggiano: il 3 novembre, infatti, grazie alle sue doti interpretative, Gaudiano vince la 13esima edizione di Tale e Quale Show, in onda in prima serata su Rai1.

Il 10 novembre 2023 pubblica il singolo “Numeri”, seguito a gennaio 2024 da “Martini Dry” e “Favonio”.

Ufficio Stampa Purr Press

Agnese Ermacora – cell. 328 6071758 – purr.press@gmail.com

Management: Adom S.r.l.

Alessio Ciannella – alessiociannella@virgilio.it

© Riproduzione riservata