María Di Hangar Teatri A Centrale Preneste Teatro

María Di Hangar Teatri A Centrale Preneste Teatro

Per la regia di Elena Delithanassis con Marco Palazzoni, Elena Delithanassis, Isabella Polisena.

stampa articolo Scarica pdf

Dopo il successo riscontrato a gennaio, venerdì 5 aprile alle ore 21.00, Hangar Teatri di Trieste torna a Centrale Preneste Teatro, via Alberto da Giussano, 58 - Roma, con lo spettacolo “María”, diretto da Elena Delithanassis al suo primo debutto registico con Marco Palazzoni, Elena Delithanassis, Isabella Polisena, voci di Fulvio Falzarano, Tullia Alborghetti, Valentina Milan, Sergio Pancaldi.

Lo spettacolo è ambientato nella Spagna franchista e narra la storia di María, ex ballerina, ora assistente e compagna del Mago Saturno. Durante un viaggio verso Barcellona, in un pomeriggio di piogge primaverili, María si ritrova in mezzo ad una strada deserta con l’auto in panne. Costretta a chiedere aiuto, accetta un passaggio da un autobus che la porterà in un ospedale psichiatrico, gestito da un’infermiera dai modi poco ortodossi. Da quel momento la vita di Maria cambierà per sempre.

Il racconto porta a teatro il realismo magico tipico di una parte della letteratura latinoamericana e narra le cose insolite che capitano nella vita e che molte volte cambiano irrimediabilmente il suo corso. Lo spettacolo, costellato da immagini e visioni poetiche, indaga l’affascinante mistero che avvolge la vita per svelarne i suoi aspetti più segreti, con uno sguardo incantato e immaginifico ma allo stesso tempo reale e lucido.

Dalle parole di Elena Delithanassis “Ho voluto portare in scena uno degli aspetti della vita per me più affascinanti: l’ineluttabilità del destino perché la vita alle volte ti porta a prendere delle strade senza via d’uscita, fuori dal tuo controllo e non puoi fare altro che accettare e andare avanti. María non ha avuto altra scelta se non prendere quell’autobus completamente ignara che le avrebbe cambiato per sempre la vita. Alle volte si creano delle circostanze dove la realtà si mescola con il surreale e non capisci più ciò che è vero e ciò che non lo è.”

Elena Delithanassis, figlia di un’insegnante e di un editore, nasce il 28 marzo del 1989 a Trieste, dove tuttora vive. All’età di cinque anni intraprende un corso di danza classica che porta avanti fino all’Università. La danza le permette di avere una maggiore consapevolezza del proprio corpo come strumento comunicativo e una maggiore dimestichezza con il palcoscenico. Durante gli studi in Giurisprudenza inizia a frequentare un corso di teatro presso il CUT (Centro Universitario Teatrale) che le permette di imparare e di sviluppare capacità recitative e di studiare con illustri attori e registi come Danio Manfredini, Enrique Pardo, Silvio Castiglioni, Marina Shimanskaya, Anna Dziedzic, Maria Consagra, la Compagnia Scimone Sframeli e tanti altri. Nel 2014 è tra i fondatori del TACT, Festival internazionale delle arti performative. Nel 2017 è socia-fondatrice di Hangar Teatri, una ex-carrozzeria trasformata in un teatro, dove tuttora lavora e collabora attivamente.

Nel 2018 è in scena con Mary Rose per la regia di Diana Höbel; nel 2019 è tra i protagonisti di Cold Water per la regia di Valentina Milan; sempre nel 2019 fa parte dello spettacolo ‘Il fantasma della Ferriera’ diretto da Fulvio Falzarano; e nel 2022 è aiuto-regista nello spettacolo Trip, di e con Marco Palazzoni.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Info: Tel. 06 27801063

Prenotazioni: on-line su www.centraleprenesteteatro.it/calendario-eventi o info@ruotalibera.eu

Web site: www.centraleprenesteteatro.it

© Riproduzione riservata