Narni Città Teatro: Presentata La Quinta Edizione

Narni Città Teatro: Presentata La Quinta Edizione

I direttori artistici Francesco Montanari e Davide Sacco, insieme alla responsabile organizzativa Ilaria Ceci, hanno illustrato il programma che prenderà vita nella cittadina umbra dal 14 al 16 giugno 2024

stampa articolo Scarica pdf

“Narni Città Teatro” apre il sipario sulla sua quinta edizione in programma a Narni dal 14 al 16 giugno 2024. La manifestazione, sostenuta dal MIC e dalla Fondazione Carit e realizzata con il sostegno del Comune di Narni, è presentata in Umbria da LVF, di Ilaria Ceci insieme a Davide Sacco e Francesco Montanari, co-direttori artistici della kermesse.

Fil rouge dell’anno è “Sogni Sospesi”, claim che accompagna il Volume V costruito da Sacco e Montanari con un programma sempre più ricco e multidisciplinare, che punta a trasportare gli spettatori tra le nuvole e a sorprenderli con una proposta che si irradierà per tutto il centro storico di Narni, invadendo il borgo medievale di imperdibili appuntamenti site specific.

Quest'anno Narni Città Teatro porta a battesimo la nascita di Impresa Fest, promosso da Confapi Terni, Giovani Imprenditori Confapi Terni e ConfapiD Terni, una manifestazione che punta a mostrare le connessioni tra imprenditoria e cultura, con una proposta che si interseca con quella del Festival e che la amplia con panel e una mostra in collaborazione con l'Associazione Archivio Storico Olivetti.

Dal 14 al 16 giugno la città di Narni e i suoi spazi culturali ed angoli più nascosti – dal Teatro Manini fino agli spazi comunali come Piazza dei Priori, il Chiostro di Sant’Agostino e l'Auditorium Bortolotti -, accoglieranno tanti protagonisti della scena teatrale, artistico-culturale e cinematografica, con nomi come Roberto Vecchioni, Vinicio Marchioni e Milena Mancini, Roberto Zappalà, Kate McIntosh, Valter Malosti, Tindaro Granata, Paolo Valerio, Nadia Baldi, per un totale di oltre 100 artisti in tre giorni.

La proposta si divide in tre linee artistiche:

Il programma principale I progetti speciali Incontri e workshop

Si parte il venerdì pomeriggio in Sala Consiliare con Vinicio Marchioni che ci accompagnerà nel mondo dell'autore russo Ivan Vyrypaev, per poi spostarci in Piazza dei Priori, dove, direttamente da Bruxelles, la Close-Act Theatre Company ci stupirà con Saurus, una parata di dinosauri alti cinque metri.

A Palazzo Eroli si seguirà il tragitto di un'immaginaria barchetta di carta con Sogni Sorpresi, ideato da Mauro Maurizio Palumbo, mentre in Piazza il ritmo dei tamburi ci condurrà in un frenetico e appassionato Jungle Show.

L'emozione della danza arriverà al Teatro Manini con lo spettacolo Oratorio per Eva, coreografie di Roberto Zappalà e la premiata interprete Maud de la Purification, presentato in collaborazione con il Teatro Stabile dell'Umbria, e la serata si concluderà poi con un triplice appuntamento: sul Teatrino Viaggiante le note di De Sica e Fellini nel concerto Cinematografo con Javier Girotto, Paolo Di Sabatino e Davide Cavuti; in Sala Consiliare Teresa Zum Zum diretta da Nadia Baldi; a Sant'Agostino Amen, di Massimo Recalcati, con la regia di Valter Malosti e le interpretazioni di Marco Foschi, Federica Fracassi e Danilo Nigrelli.

Il sabato la giornata d'arte riparte ancora con Saurus, per poi spostarsi a Vicolo Belvedere per il Performative Speech di Roberto ZappalàStudio sul Fauno”.

Al Teatro Manini va in scena l'emozione con la compagnia di Pinocchio, diretta da Davide Iodice, seguita dalla performance di danza Frock della Stop Gap Company.

A Sant'Agostino il pubblico potrà scatenarsi con i Black Blues Brothers, mentre sulla Terrazza di San Bernardo Loredana Parrella trasporterà gli spettatori nel suo Sogno, tratto dal capolavoro di Shakespeare.

La serata si concluderà con un doppio appuntamento: sul Teatrino Viaggiante Paolo Valerio ci trasporterà tra le tavole di Poema a Fumetti di Dino Buzzati, mentre a Sant'Agostino la Piccola Compagnia della Magnolia navigherà nella letteratura nel poetico Hotel Borges.

La domenica inizierà, come di consuetudine, all'alba, con Roberto Vecchioni e la sua riflessione su sogni e futuro.

In mattinata la Piazza verrà animata dall'entusiasmante Sleeping Beauty della Compagnia Cornelia, mentre nel pomeriggio Francesco Montanari intervisterà l'amato rapper Gemitaiz, per poi trasportarci nel Viaggio dell'Eroe accompagnato da musica live.

Per concludere, sul Teatrino Viaggiante l'amato duo Ebbanesis ci accompagnerà nel loro Bek Steig, mentre a Sant'Agostino Tindaro Granata chiuderà il Festival con il commovente Vorrei una voce.

Ricchissimi i progetti speciali che si avvicenderanno nel centro storico di Narni.

Direttamente dal Brasile, Néle Azevedo ci porterà nel ghiaccio con Suspended State, un'installazione di grande impatto visivo e sonoro.

Presso il Mercato Coperto, per l'intera durata del Festival, sarà possibile interagire con Worktable, il progetto di Kate McIntosh in cui gli spettatori sono chiamati a “lavorare” in una maniera veramente unica.

Spazio alla realtà virtuale con Webby's Wonder World, della produzione Gate 22, per la prima volta presentato in Italia.

I profumi e i colori di un giardino esploderanno nella performance di Barbara Eforo ed Enrica Carini, mentre ScarlattineTeatro interpreterà l'Amleto in una versione “privata” attraverso le carte dei tarocchi.

Un pianoforte sospeso e un tappeto volante saranno i protagonisti de La Dinamica del Controvento, presentato da Teatro Necessario, e il circo sarà protagonista con Giulivo, Geracircus e il poetico TraNuvole de La Baracca dei Buffoni. I più piccoli potranno emozionarsi con Arcipelago del Teatro Telaio, mentre le notti saranno animate dallo Swing del trio Le Radiose e dall'inconfondibile stile di DJ Blond.

Tornerà la Radio del Festival, a cura di Raffaele La Pegna, e quest'anno alla radio sarà dedicato il walkabout a cura di Carlo Infante.

Sparse per la città, infine, si potranno trovare le nuvole dell'installazione La Tete dans les nuages, di Mickael Martins Afonso e Caroline Escaffre Faure, e le postazioni del progetto REM ovvero i sogni paradossali, ideato da Ilaria Ceci, Jacopo Riccardi, Claudia Grassi e Valentina Dalsigre Cirillo.

Presso l'atrio del Comune di Narni sarà realizzato un vero e proprio Caffè Letterario in collaborazione con la Scuola Holden, che vedrà due lezioni-spettacolo di Alessandro Mari dal titolo Siamo la luna: testimoni di bellezza.

Presso la Sala Consiliare si terranno i panel in collaborazione con Impresa Fest, moderati da Andrea Giuli e dedicati rispettivamente al passaggio generazionale, a impresa e cultura (con ospite Angelo Pastore) e alle start up e pmi innovative. Presso il Teatro Manini verrà consegnato invece il Premio Donna e Impresa Terni, a cura di Orietta Tribolati.

Gratuiti e su curriculum saranno il workshop con Vinicio Marchioni e Milena Mancini (che prevede anche una restituzione finale) e la masterclass di Linguaggio MoDem tenuta da Filippo Domini della Compagnia Zappalà Danza.

Aperti a tutti e gratuiti saranno invece i laboratori della dott.ssa Federica Sorino: respirare insieme, riflettere insieme, conoscere gli altri e se stessi. Un programma di appuntamenti per approfondire alcune parole chiave del Festival e per aumentare la consapevolezza emotiva.

In anteprima, il 13 giugno alle ore 18.00 sarà inaugurata la mostra Olivetti, storia di un progetto culturale, in collaborazione con l'Associazione Archivio Storico Olivetti. La mostra racconta il valore della cultura come strumento strategico dell'impresa e come fattore di crescita culturale della società, secondo diverse declinazioni e ambiti di influenza, dalla fabbrica al territorio.

Ad introdurre la mostra, lo spettacolo “La mia Olivetti. Il corner di Giorgio Soavi” a cura di Marco Bandiera.

I direttori artistici Davide Sacco e Francesco Montanari racchiudono in una poetica dichiarazione gli intenti che muovono la quinta edizione di Narni Città Teatro: «Siamo arrivati a parlare di sogni, di quelli necessari, di tutte quelle cose che speri che ti succedano o che sai benissimo che non succederanno mai. I sogni sono la culla dell’uomo, la casa della speranza, quell’esercito infallibile di bellezza che ci difenderà sempre da tutti gli sgambetti della vita, dalle evoluzioni insane delle democrazie, dai pericoli dell’andare avanti. Allora abbiamo deciso di creare una cittadella del possibile, dove il pubblico possa sognare che qualsiasi cosa può accadere, e ciò che non accadrà di giorno può accadere di notte, nelle pieghe del sogno, o nella speranza del domani. Catapulteremo i nostri spettatori tra pianoforti volanti, dinosauri erranti, rivoluzionari della parola, ragioneremo con Roberto Vecchioni su quale sia il sogno del domani, navigheremo con navi di carta per poi ritrovarci come sciamani del tempo contemporaneo a danzare in piazza di notte. Incontreremo costruttori di bellezza, anatomie impossibili, racconti mitici, eroi sempre in viaggio, ci incontreremo nelle platee, nelle piazze, nei vicoli o nei bar, e non saremo mai soli, perché saremo un’unica grande città, un unico borgo d’arte dove non bisogna mai decidere cosa fare, ma permettere ai sogni di raccontare ciò che c’è bisogno di fare. L’uomo ha costruito le cose più belle dell’umanità con gli occhi chiusi, noi speriamo di raccontare tutto con gli occhi aperti e il sorriso sulle labbra, come fanno i bambini che non hanno più bisogno di dormire per sognare, come fanno gli artisti che non hanno bisogno di chiudere gli occhi per immaginare», conclude la coppia alla guida del festival.

Tra le caratteristiche fondamentali di questa edizione, ricordiamo per il secondo anno il Teatrino Viaggiante, un teatro in legno completamente autosufficiente a livello energetico grazie alla tecnologia sviluppata da Energy Solutions.

Per esprimere il suo impegno ambientale, Narni Città Teatro continua a far crescere anche la foresta che ha realizzato grazie alla partnership con Treedom. Gli spettatori e gli artisti potranno piantare il loro albero per incrementarla negli anni.

Per la prima volta, inoltre, grazie a una partnership con l'Ente Nazionale Sordi, tre spettacoli del Festival (Un estratto di Illusioni, Poema a Fumetti e Roberto Vecchioni all'alba) saranno accompagnati da un interprete in Lingua Italiana dei Segni.

La manifestazione è realizzata in collaborazione con l’Associazione città di Narni, il Teatro Stabile dell’Umbria, Trova Festival e Ateatro, l'Ente Nazionale Sordi, Vicolo Belvedere, l'Associazione Archivio Storico Olivetti, l'Associazione Nazionale dei Critici di Teatro, la Scuola Holden, The Sunny Side of the Swing e Less is More.

È sostenuta da Fineco Private Banking, Energy Solutions, Servizi Globali Terni, Gubbiotti Moreno S.r.l., CEDIOS, Asciutti Trasporti, Penta Ristrutturazioni, Cotogni Sport.

È media partner della manifestazione Triumph.

L’immagine del manifesto è realizzata da Flo Casco.

Impresa Fest ha come main sponsor: CEDIOS, Asciutti Trasporti, Mac Group, Nuova STEIM, Energy Solutions, Gubbiotti Moreno Srl; come sponsor: Interamna Acciaio, Ferro Umbria, Esseti Sistemi e Tecnologie, FAE Costruzioni, Sinergie Event Management, Enerstreet, Maestrale Consulting; come sostenitori: Mariani Geometra Emilio, Marcangeli Giunio srl, Stylarredo Design, Mirachrome, OneProtection, Comunità Energetiche srl, PagineSì, M.E.C. di Sensini Srl, DANI SEM Autotrasporti, Euforia di Stefania Monesi, Free Luce&Gas.

PROGRAMMA NARNI CITTÀ TEATRO

V EDIZIONE - “SOGNI SOSPESI”

VENERDÌ 14 GIUGNO

h. 17.00 • Sala Consiliare

ESTRATTO DI ILLUSIONI

con Vinicio Marchioni

di Ivan Vyrypaev

spettacolo in partnership con ImpresaFest

spettacolo con Interprete in Lingua Italiana dei Segni

h. 18.00 • da Piazza Garibaldi a Piazza Galeotto Marzio

SAURUS

Close-Act Theatre Company

 

h. 18.30 • Museo di Palazzo Eroli

SOGNI SORPRESI

performance art di Maurizio Mauro Palumbo

con Amedeo Carlo Capitanelli, Elisa Gabrielli e Sabrina Santoro, Maurizio Mauro Palumbo

produzione LVF - Ente Teatro Cronaca

 

h. 20.30 • Piazza dei Priori

JUNGLE SHOW

con Bilal Musa Huka, Rashid Amini Kulembwa, Seif Mohamed Mlevi, Peter Mnyamosi Obunde e Sammy Mwendwa Wambua

 

h. 21.00 • Teatro Manini

ORATORIO PER EVA

coreografia e regia Roberto Zappalà

danza e collaborazione Maud de la Purification

produzione compagnia zappalà danza – Scenario

Pubblico international choreographic centre Sicily

h. 21.30 • Sala Consiliare

TERESA ZUM ZUM

di Cesare Belsito

con Franca Abategiovanni

regia Nadia Baldi

produzione Teatro Segreto

 

h. 22.00 • Teatrino Viaggiante

CINEMATOGRAFO - DE SICA/FELLINI IN MUSICA

concerto

con Javier Girotto, Paolo Di Sabatino, Davide Cavuti

 

h. 22.15 • Chiostro di Sant’Agostino

AMEN

di Massimo Recalcati

regia Valter Malosti

con Marco Foschi, Federica Fracassi, Danilo Nigrelli

produzione Teatro Franco Parenti / TPE – Teatro Piemonte Europa / ERT Emilia Romagna Teatro Fondazione

spettacolo in partnership con ImpresaFest

 

SABATO 15 GIUGNO

 

h. 11.30 • da Piazza Garibaldi a Piazza Galeotto Marzio

SAURUS

Close-Act Theatre Company

h. 17.00 • Vicolo Belvedere

PERFORMATIVE SPEECH: STUDIO SUL FAUNO

coreografia Roberto Zappalà

testo Nello Calabrò

danza Filippo Domini

speech Roberto Zappalà

una produzione Scenario Pubblico/Compagnia Zappalà Danza

 

h. 18.00 • Teatro Manini

PINOCCHIO

ideazione, drammaturgia e regia Davide Iodice

produzione Interno 5 e Scuola Elementare del Teatro APS

spettacolo in partnership con ImpresaFest

 

h. 19.00 • Piazza dei Priori

FROCK

direzione artistica e coreografia Lucy Bennett

con Christian Brinklow, KJ Mortimer, Jannick Moth,

Nadenh Poan Hannah Sampson, Alice Shepperson

Performers & Devisers

produzione StopGap Company

spettacolo in partnership con ImpresaFest

 

h. 19.00 • Chiostro di S. Agostino

THE BLACK BLUES BROTHERS

scritto e diretto da Alexander Sunny

con Bilal Musa Huka, Rashid Amini Kulembwa, Seif Mohamed Mlevi, Peter Mnyamosi Obunde e Sammy Mwendwa Wambua

 

h. 19.30 • da Piazza dei Priori

SOGNO

di Loredana Parrella

testi di Aleksandros Memetaj

musica dal vivo Fabio Recchia

produzione Twain Centro di Produzione Danza

 

h. 22.30 • Teatrino Viaggiante

POEMA A FUMETTI

spettacolo su testi e disegni di Dino Buzzati

regia e con Paolo Valerio

musiche originali Antonio Di Pofi

eseguite dal vivo al pianoforte da Sabrina Reale

spettacolo con Interprete in Lingua Italiana dei Segni

 

h. 22.30 • Chiostro di S. Agostino

HOTEL BORGES

scrittura e regia Giorgia Cerruti

con Davide Giglio

liberamente ispirato alle atmosfere di Borges e altri

visionari… Cocteau, Petrolini, Sgorbani, Fellini, Arrabal

produzione Piccola Compagnia della Magnolia

 

DOMENICA 16 GIUGNO

 

h. 05.30 • Ala Diruta

ROBERTO VECCHIONI

appuntamento all’alba

spettacolo in partnership con ImpresaFest

spettacolo con Interprete in Lingua Italiana dei Segni

 

h. 12.00 • Piazza dei Priori

SLEEPING BEAUTY

coreografia Nyko Piscopo

danzatori Eleonora Greco, Nicolas Grimaldi Capitello, Leopoldo Guadagno, Francesco Russo

produzione Cornelia

 

h. 18.00 • Caffè Letterario

GEMITAIZ

modera l’incontro Francesco Montanari

 

h. 19.30 • Sala Consiliare

IL VIAGGIO DELL’EROE

con Francesco Montanari

produzione LVF - Teatro Manini di Narni

spettacolo in partnership con ImpresaFest

 

h. 21.30 • Teatrino Viaggiante

BEK STEIG

spettacolo musicale delle ‘Ebbanesis

scritto e diretto da Viviana Cangiano e Serena Pisa

produzione Ente Teatro Cronaca

 

h. 21.30 • Chiostro di Sant’Agostino

VORREI UNA VOCE

di e con Tindaro Granata

con le canzoni di Mina

produzione LAC Lugano Arte e Cultura

in collaborazione con Proxima Res

 

 

 

PROGETTI SPECIALI

 

SUSPENDED STATE

un’installazione di Néle Azevedo

installazione

sabato 15 dalle h. 20.00

da Piazza dei Priori - durata 180’

 

WORKTABLE

Concept e direzione Kate McIntosh

coordinamento tecnico Anda Skrejane & Clare Noonan

prodotto da SPIN

installazione

dal venerdì alla domenica dalle h. 11.00 alle h. 23.00

Mercato coperto - Digipass - durata libera

 

WEBBY’S WONDER WORLD

ideazione e regia

Nataliya Velykanova & Michaël Borras AKA Systaime

creazione e produzione Gate22

con la partecipazione di SPAMM

proiezione con visore vr in inglese con sottotitoli

dal venerdì alla domenica dalle 11.00 alle 23.00

Digipass - durata 17’

 

LA RADIO DI NARNI CITTÀ TEATRO

a cura di Raffaele La Pegna

tutti i giorni live presso la Loggia dei Priori

e in diretta su Youtube

 

IL SUSSURRO DEL GIARDINO

di Enrica Carini e Barbara Eforo

con Barbara Eforo

drammaturgia e cura Enrica Carini

musiche Paolo Codognola

venerdì dalle 21.00 alle 23.00

Orto di poca considerazione - durata 10’

 

HAMLET PRIVATE

di ScarlattineTeatro, Gnab Collective

produzione Campsirago Residenza

performer Anna Fascendini, Giulietta Debernardi

script e direzione Martina Marti

sabato e domenica - dalle 17.00 alle 19.00

Orto di poca considerazione - durata 40’

 

DINAMICA DEL CONTROVENTO

ideazione Julien Lett

al pianoforte Irene Michailidis

coproduzione Teatro Necessario, Tutti Matti per Colorno e Compagnie Grandet Douglas (FR)

sabato dalle 17.00 alle 19.00 e dalle 21.00 alle 23.00

domenica dalle 17.00 alle 19.00 e dalle 20.00 alle 22.00

Piazza dei Priori - durata 15’

 

LE RADIOSE

con Emanuela Belmonte, Genea Manenti, Valentina

Musolino

venerdì nel pomeriggio vi sorprenderanno con “Bellezze in Bicicletta”, alle 21.30 vi aspettano con il loro spettacolo “On Air!” sul palco della Radio e dalle 22.30 balleremo Swing con il “Gramophone Live Set”, in collaborazione con The Sunny Side of the Swing

 

LA TÊTE DANS LES NUAGES

un’installazione di Mickaël Martins Afonso | Caroline Escaffre Faure

cerca le nuvole nel centro storico di Narni

 

REM - OVVERO I SOGNI PARADOSSALI

un progetto di Ilaria Ceci, Valentina Dalsigre Cirillo e Claudia Grassi e Jacopo Riccardi

Testi di Matei Visniec

Con Valentina Dalsigre Cirillo, Claudia Grassi, Jacopo Riccardi, Agata Sala

cerca tutte le sedi Rem nel centro storico di Narni

 

WALKABOUT

Scenari dell’Immateriale. L’era del performing media inaugurata da Marconi e narrata in una Radio che Cammina

condotto da Carlo Infante

sabato dalle 19.00 - partenza da Palazzo Eroli

 

TRA NUVOLE

Omaggio al clown bianco a Fellini e alle nuvole

produzione La Baracca dei Buffoni

sabato sera a sorpresa per le vie del Centro Storico

 

GIULIVO ITINERANTE SHOW

domenica all’improvviso il Clown Giulivo vi stupirà con i suoi inarrestabili scherzi e numeri!

 

GERACIRCUS

sabato a sorpresa il magico funambolo vi aspetta

di fronte al Teatro Manini per due momenti imperdibili!

 

ARCIPELAGO

a cura di Angelo Facchetti e Francesca Franzè

Performer Mariasole Dell’aversana

Scenografia realizzata da Giuseppe Luzzi

Ambientazioni sonore Alessandro Calabrese

Scenotecnica Alessandro Calabrese e Asnesio Bosnic

Sarta Laura Montefusco

domenica alle 20.00 e alle 21.30 - Vicolo Belvedere

 

DJ BLOND

sabato dalle 22.30 - Piazza dei Priori

 

MOSTRA

 

OLIVETTI, STORIA DI UN PROGETTO CULTURALE

a cura dell’Associazione Archivio Storico Olivetti

Auditorium Bortolotti

 

inaugurazione giovedì 13 giugno ore 18.00

la Mostra sarà visitabile fino a fine settembre

 

in occasione dell’inaugurazione verrà rappresentato

lo spettacolo

LA MIA OLIVETTI

Il Corner di Giorgio Soavi

a cura di Marco Bandiera

 

INCONTRI

 

IL CAFFÈ LETTERARIO

in collaborazione con Scuola Holden

sabato e domenica, h. 20.00

SIAMO LA LUNA: TESTIMONI DI BELLEZZA

lezione-spettacolo a cura di Alessandro Mari

 

I PANEL IN COLLABORAZIONE CON IMPRESA FEST

moderati da Andrea Giuli

 

- sabato h. 11.00 • Sala Consiliare

IL PASSAGGIO GENERAZIONALE

Referenti:

Professor Alessandro Montrone (UniPg-sede di Terni)

Professoressa Cristina Monesi (UniPg-sede di Terni)

Dottor Savino Tupputi (The Coaching Way)

 

- sabato h. 15.00 • Sala Consiliare

ARTE E IMPRESA

Con Angelo Pastore

Referente:

Dott. Andrea Iosa (Cedios)

 

- domenica h. 17.00 • Sala Consiliare

START UP E PMI INNOVATIVE

Referente: Dottor Carlo Ottone (Direttore Generale Mich)

 

- domenica h. 18.00 • Teatro Manini

PREMIO DONNA E IMPRESA TERNI

Referente: Orietta Tribolati (Rubinia artista)

ospite dott. Gianni Turina

speaker Deli Avena

 

LABORATORI

PER PROFESSIONISTI

 

Workshop Intensivo Residenziale

LA SCRITTURA EPISTOLARE 

condotto da Vinicio Marchioni, Milena Mancini

selezioni su curriculum e lettera motivazionale

laboratorio gratuito con restituzione finale

 

Masterclass

LINGUAGGIO MoDem

un progetto di Roberto Zappalà

tenuto da Filippo Domini (danzatore della Compagnia

Zappalà Danza)

selezioni su curriculum

laboratorio gratuito

 

APERTI A TUTTI

 

Respirare insieme, riflettere insieme, conoscere gli altri e se stessi. La dott.ssa Federica Sorino costruirà un programma di appuntamenti aperti a tutti per approfondire alcune parole chiave del Festival e per aumentare la consapevolezza emotiva.

 

NARNI CITTÀ TEATRO

INFOLINE: 334 9400796 - MAIL: narnicittateatro@gmail.com

www.narnicittateatro.com

© Riproduzione riservata