Cantautore Di Fabio Ippoliti

Cantautore Di Fabio Ippoliti

Il 16 giugno esce su youtube e su tutti i digital store il nuovo brano accompagnato da un video con vecchi e nuovi cantautori che presenterà per la prima volta dal vivo a Sanremo rock il 30 luglio

stampa articolo Scarica pdf

Il 16 giugno esce su you tube e su tutti i digital store il nuovo brano di Fabio Ippoliti “Cantautore” accompagnato da un video con vecchi e nuovi cantautori che presenterà per la prima volta dal vivo a Sanremo rock il 30 luglio

La musica impegnata, una chitarra, una voce, un pensiero, questo bastava negli anni 70 per coinvolgere i giovani su temi complessi, oggi le vie sono infinite, ma il gusto di trasmettere un messaggio come una volta, permette di credere che non sia finita, che ancora tutto abbia un senso e il messaggio sia attuale.

Le opere dei grandi cantautori come Guccini, Dalla e De Gregori, tendevano ad attenzionare problemi sociali, parlandone al pubblico cambiando il punto di vista nelle masse, nel 2024 è prevista l’uscita del nuovo album per rabbia o per passione, un punto di vista più maturo e consapevole, dove l’artista racconta la sua realtà quotidiana

Breve bio di Fabio Ippoliti: Dal Cantiere allo studio di registrazione

La passione per la musica passa anche attraverso il ferro delle travi di cemento armato, Fabio Ippoliti entra in sala prove vestito da muratore.

Guerra tra Poveri “questo è il suo primo album” rompe gli schemi e come Francesco Guccini illustrava la rivolta proletaria con la Locomotiva, dove l’odio sociale passava attraverso la realtà affrontata quotidianamente, Fabio sembra essere lo squarcio che c’è tra le classi sociali. L’ispirazione nasce dagli “ultimi”, come facevano i vecchi cantautori. L’intento è quello di creare opere che possano sensibilizzare le nuove generazioni, parlando una lingua già nota negli anni 70, mettendo al primo piano l’evoluzione passando attraverso temi scomodi sotterrati dalle apparenze.

Amazon music

https://amazon.co.jp/music/player/albums/B075879G6F?marketplaceId=A1VC38T7YXB528&musicTerritory=JP&ref=dm_sh_qsxNKLAB4uiW0e414kZHPvGYJ

Link Spotify

https://open.spotify.com/intl-it/album/10r8FBXie3Td1LfTOle3qE?si=EkEFfS60SweD0g6bAzyNCA

Link video You tube – Non lasciatemi morire

https://www.youtube.com/watch?v=AbmU7kzIc-k

BIOGRAFIA

Fabio Ippoliti

Fabio Ippoliti è un cantautore italiano.

Nasce a Roma il 27 dicembre del 1990 dove vive fino all’età di undici anni, si trasferisce con al sua famiglia a Gallicano Nel Lazio, una cittadina alle porte di Roma.

Inizia gli studi musicali con Massimo Villani a dieci anni presso la scuola “Viva musica” dove inizia il suo percorso artistico, continuando sei anni dopo da autodidatta. La sua grande passione unita ad una forte sensibilità lo porteranno a tradurre pensieri in musica già in giovanissima età.

A quattordici anni fonda il primo gruppo musicale assieme ad alcuni compagni di studi, suonando per la prima volta dal vivo. Lascia successivamente la band per cercare nuovi stimoli e nuove realtà.

Sperimenta nuovi generi e si confronta con altri artisti della periferia romana arrivando a scrivere all’età di quindici anni la sua prima canzone.

Abbandona gli studi musicali continuando però a scrivere fino al 2011, anno in cui decide di continuare a conseguire il suo sogno di cantautore.

Fabio è sin dalla prima adolescenza particolarmente interessato a temi di carattere politico e sociale, vive a stretto contatto con la periferia assorbendone la schiettezza. Terminati gli studi superiori svolge ogni genere di lavoro che possa permettergli di fare nuove esperienze e di autofinanziare il suo progetto.

Nel 2013 collabora con Gianluca De Petris, grafico e video maker, amico di infanzia con il quale Fabio condivide il sogno di realizzarsi in ambito artistico. A maggio del 2014 pubblicano una demo, “ARTErie” contenente quattro tracce alla quale si sussegue la pubblicazione dei singoli “Hey Mamma” e “Camminerai”.

Il 15 settembre 2017 pubblica il suo primo album da cantautore chiamato “Guerra tra poveri”, frutto di due anni di intenso studio sociale e di ricerca musicale, l’album è stato prodotto in studio utilizzando strumenti acustici, seguirà il tour chiamato The show soprannome del cantautore, l’artista si esibisce in numerosi locali romani, come le mura, locanda Atlantide, centrale birra, dissesto musicale e infine l’apertura di un concerto a Montorio Romano di Luca Barbarossa.

In seguito, Fabio esce di scena per 6 anni, tra momenti di riflessione e alti e bassi l’artista riprende in mano l’album scritto durante i vecchi tour, sentendo la necessità di continuare un percorso che fa parte della sua vita, il progetto attualmente è in studio in fase di masterizzazione.

FACEBOOK VFabioIppolitiCantautore

INSTAGRAM @fabioippolitipage

© Riproduzione riservata