Film Fashion Food Show! La Recensione Di Lilith Primavera

Un evento piacevole da scegliere per il piacere dei sensi e per godere di buona compagnia quando si ripresenterà l'occasione alla prossima edizione del Film Fashion Food Show!

896
stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

IL Lunedì sera a Roma molti locali sono chiusi e all' ora di cena le strade più gialle che mai in questi giorni della Candelora, non promettono molti diversivi per chi vuole respirare ancora un pò d'odore di week end, ma di fronte all'arco tra i Palazzi degli Ambasciatori, ingresso al suggestivo quartiere Coppedè,  c'è un locale storico che ha regalato magia a generazioni di viveur: il Piper! Oggi animato da un evento nuovo e gustoso: Il Film Fashion Food Show che offre una serata di cibo, moda e cinema, incastonandosi perfettamente nello spirito delle ultime ore della settimana della moda a Roma, valorizzando la tradizione cinematografica di questa città/ set e offrendo degustazioni ispirate al cinema internazionale.

Emy Diamante è la responsabile di questo Format innovativo che coniuga moda, cinema e cucina alla sua prima emozionantissima edizione e le bollicine del Bersi Sellini Franciacorta introducono i manicaretti degli Chef selezionati da Ciak si cucina web tv.

Simone dell'Osteria del Mare in piazza Ragusa mi conquista con “ il tonno scottato” con cipolla rossa di Tropea, peperoncino fresco marinato con olio di sesamo, soia, zenzero e olio d'oliva ispirato niente popodimeno che da Kill Bill nella scena del sushi di Hattori Hanzo e rivelandomi che i prodotti sono, per quanto possibile, a Kilometro zero.

Lorenzo Abbate del Piccadilly Roma mi fa assaggiare “ tartare di ombrina” con citronette di Amalfi, pomodori secchi e pistacchi di Bronte, rifacendosi alla scena finale di Blade Runner.

Mirko Rizzo della pizzeria a taglio Pommidoro Pizzaefritti direttamente da Centocelle, propone invece una “Focaccia multi cereali” con sfilacci di pollo e maionese al curry ispirata dal Film " Non ti muovere "ed un cous cous vegan tratto dall' omonimo film.

Nel frattempo il team di Orazio Anelli Hair Stylist, in collaborazione con L’OREAL Professionnel, prepara le modelle per uno shooting di Carlo Ottaviano live a cura di Outside Gallery con Media partner Street Fashion & Food e sul maxischermo iniziano le proiezioni dei cortometraggi introdotti dai registi presenti in sala:“ Il Lato Oscuro ” Cortometraggio ispirato ad alcuni dei fumetti più famosi di tutti i tempi. Diretto da Vincenzo Alfieri, con Massimo Poggio, Gianmarco Tognazzi, Luigi Diberti, Michela Andreozzi, Guido Quaglione, Giulio Pampiglione, Samuele Sbrighi, Ciro Scalera, Valentina Izumì, Eleonora Sannibale, Riccardo Antonaci, Rebecca Antonaci, Lucia Rodinò“ Road Wars ” – puntata de Il Camerlengo Prod. UNCUT. Web serie diretta da Marco Castaldi, con Luis Molteni, Josafat Vagni, Marianna Di Martino, Andrea De Rosa“ Fomento Spalletti ” – puntata di Serie Romanista Scritto, diretto e interpretato da Leonardo Bocci e Lorenzo Tiberia, con la partecipazione straordinaria di Roberto Ciufoli e con Sandro Bersani, Roberta Pedrelli, Emanuela Aureli, Emanuele Bocci, Edoardo Bocci. Prodotto da Actual.

“ Blush ” – diretto da Simone Barbetti Produzione Mauro Castellini, Settima Entertainment, Vega Production“ Babbo Vs Natale ” – diretto da Giuseppe Francesco Maione. Mirelatives Pictures Video di presentazione ufficiale Calendeario " Opera fotografica Annuale " / Fashion&food photography a cura di Garreth Russo “ Formia Film Festival 2016 ” – SPOT a cura di Garreth Russo. Alfiere Productions ed UNIEVENTI.

La casa di moda uomo donna LES BOHÉMIENS esprime la sua propensione per l'arte presentando una sua collezione della scorsa stagione attraverso il fashion film "CHIENS", un cortometraggio che vuole essere un'opera d'arte e con le sue atmosfere oniriche e la delicatissima regia di Bonasia & Narcisi restituisce effettivamente un'opera a sé stante che racconta di una partita a domino tra tre persone che giocano sì, ma con la seduzione.

Tra gli stilisti presenti il giovanissimo Alessandro Fiorini cattura l'attenzione con le sue magliette di stampe fatte a mano da sketch book con fantasie che sembrano fondere street art e futurismo e poi le sue scarpe dalle linee anni trenta di produzione familiare e bulgara, elegantissime ma ancora non disponibili sul mercato italiano..! Sicuramente da tenere d'occhio!

Un evento piacevole da scegliere per il piacere dei sensi e per godere di buona compagnia quando si ripresenterà l'occasione alla prossima edizione del Film Fashion Food Show!

Lilith Primavera

© Riproduzione riservata

Multimedia