Alessandro Nicoloso

Alessandro Nicoloso

Il sorriso è l'orgasmo della vita...

1618
stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

Abbiamo atteso la fine della sua trasmissione in Radio ma ne è valsa la pena:

Alessandro raccontaci la tua passione per la musica?

Semplicemente da sempre! A 9 anni invece dei soldatini o BigJim prendevo il tavolo in cucina me lo tiravo verso di me incastrandomi all'angolo e inventavo la consolle della radio con uN mangiadischi ed un mangianastri. 

Conduci un programma di successo su di una radioromana come è nata questa idea?come programmi la scaletta della trasmissione?

Ho sempre amato le contaminazioni musicali, i duetti, le cover, i live...un modo dove sia l'artista che la canzone si rimettono in gioco...poi una sera a Radio Deejay scelsero per un concorso la mia playlist e li anche per motivi di spazio dovetti ancor più contaminare la scaletta e da li il passo fu breve al sogno di ALETUBE si realizza nel 2011 su Radio Manà Manà. 

Sappiamo la tua passione per la cucina ed i tatuaggi?raccontaci il primo che hai fatto ?

Il primo Tattoo nel lontano 1989 da uno dei più famosi tatuatori di Roma, Gepi Rondinella.  Fu un'aquila classica in volo...voleva dire tutto: la Lazio, l'America, la storia!

Invece la tua prima ricetta?

Da sempre amante dei primi ed anche li delle contaminazioni! Mischiare, inventare, rimediare...la prima una puttanesca in bianco modificata con tonno, olive, pinoli, acciughe e capperi!!!

Ti piace molto viaggiare?raccontaci con quali criteri scegli i tuoi itinerari?

Alla base c'è la curiosità! Quindi non di certo spiagge e isolotti, ma città e luoghi. Negozi, tradizioni , cucina, shopping, divertimento! 

Estate oppure Inverno ?perchè?

Assolutamente l'inverno! Perché è più bello, perché amo il buio, le luci nella notte, i look invernali, perché odio sudare! Perché amo il Natale

Raccontaci il tuo quartiere,le tue origini,come sei diventato la persona che sei adesso?

Cinecittà. Il quartiere con la densità di popolazione più alta d'Europa! Una periferia unica forse al mondo! Contaminata da quel sogno degli Studios! E poi un quartiere che già ti faceva viaggiare da piccolo in quanto a ridosso dei castelli, vicino al mare e soprattutto uno dei primi e pochi ad essere servito dalla metropolitana, con la quale si volava dentro il centro di Roma

Quanto è importante il successo oggi?

Da narciso egocentrico ti dico tanto, razionalmente ti dico troppo

Da dove cominciamo ..hai altre passioni nascoste?magari sportive?

Altre passioni? Naturalmente la Lazio e poi tutto ciò che è grafica e marketing! Mondo vasto che ti porta ad amare tutto, dalle vetrine ai loghi, dalla pubblicità ai media, dall'architettura alla moda. 

La politica al giorno d'oggi,acetteresti un incarico politico,sfruttando la tua notorietà?

Perché esiste ancora? Ormai siamo ad un punto di non ritorno! Siamo incurabilmente incancreniti. Non accetterei mai perché a nessuno permetterebbero di fare diversamente e quindi alla fine il virus colpirebbe anche me. 

"I Still Haven't Found What I'm Looking For"canzone degli U2 collega questa splendida canzone ad un tatuaggio che hai? e ad un piatto?

Ad un Tattoo d'istinto all'insegna di Las Vegas che ho su un braccio! Ad un piatto siccome mi viene in mente il mondo irlandese, scozzese, insomma anglosassone ti direi gli spaghetti con le polpette stile Lilly e il Vagabondo, che spesso ho mangiato in quei posti. 

© Riproduzione riservata

Multimedia