Motodays

Un grande successo che ha superato e battuto tutti i record delle edizioni precedenti di visitatori, pubblico e marchi presenti.

stampa articolo Scarica pdf

ROMA – Si è chiusa l’Ottava Edizione di Motodays, punto di riferimento degli appuntamenti di settore del Centro-Sud Italia. La manifestazione ha avuto un grande successo che ha superato e battuto tutti i record delle edizioni precedenti di visitatori, pubblico e marchi presenti. L’evento ha catalizzato l’attenzione degli appassionati del mondo delle due ruote, ma ha avuto la presenza e la passerella di numerosi addetti ai lavori del motociclismo, piloti d’importanza e blasone mondiale ma anche personaggi dello sport, dello spettacolo, della tv,del cinema e della moda, che hanno curiosato tra le novità dei padiglioni, scoprendo i nuovi modelli presentati dalle grandi marche Triumph, Yamaha, Suzuki, KTM, Kawasaki, Honda, per la stagione 2016. Motodays ha confermato anche quest’anno un grande mix tra performance sportiva ed  esposizione, con le sue aree esterne in cui si sono esibiti gli stunt più famosi del mondo e i funambolici del freestyler con spettacoli al limite dell’impossibile, anche con il fondo bagnato che il meteo di questi giorni a reso viscido e scivoloso.  Nei padiglioni oltre ospitare i grandi brand, hanno trovato posto stand tematici delle forze armate e di polizia con la presenza dell’Esercito, dell’Aeronautica Militare, della Polizia Stradale, della Polizia Penitenziaria, dei Carabinieri che hanno intrattenuto il numeroso pubblico presente con i loro mezzi, anche storici,  esibizioni, didattica e simulatori. Inoltre da evidenziare la presenza all’interno dei padiglioni di tematiche sociali con la  presentazione del Team Di.Di. Diversamente Disabili, di un intero padiglione dedicato alle moto d’epoca con un Area Vintage, con le moto che hanno fatto la storia. L’Area ospiterà anche una mostra legata al tema: "Avevo 16 anni: il mio 125".  Quest’anno è da registrare la nuova area Bike & Fun dedicata alla mobilità sostenibile, dalla bicicletta a pedalata assistita fino alla moto a motore elettrico, passando attraverso le nuovissime e-bike.  Arrideverci al prossimo anno con tanto pubblico e visitatori, nuovi modelli, grandi performance.
Antonello Tavoletta

© Riproduzione riservata