Inter-Lazio 3-0

Amara l'ultima dell'anno: l'Inter schianta la Lazio 3-0, doppietta di Icardi

668
stampa articolo Scarica pdf

Si conclude con l'amaro in bocca il 2016 della Lazio. A San Siro, l'Inter schiaccia i biancocelesti 3-0 e accorciano a quattro distanze il distacco dalla banda di Inzaghi. Una sconfitta che brucia pesantemente e va a ridimensionare, almeno per il momento, i sogni Champions biancocelesti. Inzaghi avrebbe voluto terminare l'anno con la terza vittoria consecutiva, ma come già successo troppe volte in questa stagione, la sua squadra si sgretola nel secondo tempo. Dei 21 gol incassati in questo campionato, ben 18 provengono dalla ripresa: un dato allarmante che non può essere un caso e che condiziona il cammino di Immobile e compagni.

Ottimo l'inizio di partita dei ragazzi di Inzaghi, che per almeno tre volte vanno vicinissimi al vantaggio. Immobile ha una doppia chance, in entrambi i casi Handanovic ci mette la mano e salva i suoi. Poi Felipe Anderson delizia con una serpentina infinita, stoppata solamente dal recuper di D'Ambrosio. Dalle parti di Marchetti si rischia poco o niente, normale amministrazione.

E il tanto temuto calo nella ripresa si materializza: la Lazio smette praticamente di giocare, lasciando il campo ai nerazzurri che la annientano nel giro di 12 minuti. Banega porta in vantaggio gli uomini di Pioli, la Lazio come un pugile suonato, non riesce a reagire e capitola con la doppietta di Icardi. La partita termina sostanzialmente al 65', c'è giusto il tempo per vedere qualche buono spunto di Lombardi e l'ingresso in campo di Gabigol, osannato da San Siro. 

Quello che ne deriva è la solita convinzioni che i biancocelesti non riescano ad ragire dopo un gol subìto, e soprattutto l'enorme difficoltà di far punti con le grandi. Quattro le sconfitte accumolate in campionato (Juventus, Milan, Roma e Inter) tutte big, e un punto solamente raccolto con il Napoli. Ora con la pausa Inzaghi potrà riordinare le idee e migliorare gli aspetti che non vanno: alla ripresa del campionato arriverà il Crotone per l'ultima del girone di andata.


Il tabellino
Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Murillo, Miranda, Ansaldi (18′ st Nagatomo); Brozovic, Kondogbia; Candreva (40′ st Barbosa), Banega (29′ st Palacio), Perisic; Icardi. A disp. Carrizo, Yao, Andreolli, Ranocchia, Santon, Gnoukouri, Palacio, Biabiany, Eder, Gabigol. All. Stefano Pioli.
Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, de Vrij, Wallace, Patric (14′ st Keita); Parolo, Biglia (38′ st Cataldi), Milinkovic; Felipe Anderson, Immobile, Lulic (26′ Lombardi). A disp. Strakosha, Vargic, Hoedt, Bastos, Murgia, Kishna, Luis Alberto, Djordjevic. All. Simone Inzaghi.
Arbitro: Mazzoleni (sez. Bergamo). Ass: Crispo-Posado. IV: Meli. Add: Rocchi-Guida Reti: 9′ st Banega, 12′, 22′ st Icardi,

Note: ammoniti Ansaldi, Felipe Anderson, Lulic, Miranda.

Fabio Pochesci

© Riproduzione riservata