Nathanya Di Porto

Dolcezze

stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

Oggi conosciamo Nathanya Di Porto, una professionista del Cake Design che come Annalisa Presta, ha fatto della sua passione una vera e propria professione.

Ormai è certo, l'amore per i figli ci porta a sperimentare strade impervie, ed è grazie alla torta del suo bambino che Nathanya ha pian piano avviato la sua professione, ma conosciamola meglio:

Cosa l'ha spinta a dedicarsi al cake Design ? La mia passione per le torte. Fin da bambina ho messo le mani in pasta aiutando mia mamma. Poi un giorno volevo fare da sola la torta di compleanno per mio figlio e mi sono avventurata. I barba papà! Non la finivo più perché oltre ai 9 personaggi ne ho fatti tanti altri da mettere intorno alla torta. I bambini sono stati entusiasti. Da allora e’ stato un continuo di richieste ed io mi sono messa in gioco avvicinandomi a un’arte che non era la mia.

Quali sono i suoi soggetti preferiti ?  Oltre ai Barpapapà, i personaggi dei cartoni: Mario Bros, Peppa Pig… ma anche fiori, fiocchi e torte per i bebè.

Il cake design, è una vera e propria architettura della pasticceria, che richiede pazienza e talento, ha frequentato dei corsi, o Le sue doti naturali l'hanno portata a dedicarsi a quest'arte ? Ho frequentato un paio di corsi, ma poi ci ho messo del mio. Mi sono informata su internet, ho copiato qualche tutorial e sono andata avanti per la mia strada.

Per le decorazioni in pasta di zucchero preferisce colori a gel, in pasta o liquidi ? Per colorare la pasta e fare i miei soggetti, il gel. Per dipingere e creare sfumature quelli in polvere.

A tal proposito so' che per fare il colore nero ci vuole tanta pazienza, ho visionato alcuni suoi lavori, devo dire bellissimi, uno in particolare aveva un grifone nero, ha usato pasta di zucchero nera già colorata o l'ha realizzata Lei ? E’ vero il nero, così come i colori forti tipo il rosso o il blu è difficile farli da soli. Io consiglio di partire da una base scura. Per fare il nero arrivo al grigio lascio riposare e il giorno dopo coloro di più. Stesso discorso per gli altri colori. In ogni caso esistono paste di zucchero già pronte che sono perfette e ti permettono di risparmiare tempo. Personalmente in passato le facevo in casa, adesso le compro già fatte.

Realizza la Sua pasta di zucchero personalmente o l'acquista già pronta ? Come detto sopra la faccio in casa, ma la uso anche già pronta. Dipende dal tempo che uno ha a disposizione.

Quando le commissionano un lavoro, tende a personalizzarlo su quello che le sembra la personalità del cliente, o segue comunque un suo stile personale ? Il cliente ti chiede come vuole la sua torta, poi io posso dare dei consigli. Non sono tutti uguali. Qualcuno si lascia dare dei consigli, altri sono convinti di quello che vogliono. A volte magari loro scelgono il tema e io lo personalizzo. Dipende dalle circostanze.

Qual è la sua farcitura preferita ? Amo le creme in generale (classica, alla cannella…), ma non disdegno la ganache. Dipende dal tipo di torta.

Ci spiega qual è la differenza tra muffin e cupcake ? Su questa divisione si va avanti da tempo. Per molti dipende dall’orario in cui sono serviti: il muffin a colazione e sono grandi, il cupcake è più piccolo e si serve a merenda. Altri dicono che i primi non sono glassati, possono anche avere frutta al loro interno, i secondi invece sono glassati e decorati. Poi c’è chi la pensa che dipende da come sono miscelati gli ingredienti e da quali si usano. Quindi per i muffin olio, per i cupcakes il burro quindi un impasto più simile a quello delle torte.

C'è stato un lavoro a cui si è sentita di dover rinunciare ? e se si perchè ? No.

Grazie per la sua disponibilità, un in bocca al lupo per il suo cammino.


© Riproduzione riservata

Multimedia