Lee Madgwick

Lee Madgwick

"Stan-by" di Lee Madgwick, secondo capitolo della "Trilogia del Silenzio"

stampa articolo Scarica pdf

Unfolding Roma, presente all'evento, ha voluto raccontare il secondo capitolo dal titolo Stand-by della "Trilogia del silenzio". Le opere di Lee Madgwick saranno esposte, da l'8 aprile al 31 maggio, presso lo spazio White Noise Gallery di Roma. 

La Trilogia del Silenzio racconta l’umanità attraverso la sua assenza. Tre artisti, tre mostre, tre linguaggi differenti in cui gli individui sono descritti solo grazie alle tracce reali che hanno scelto di lasciare: ombre, architetture, interni, diventano l’espressione più cruda, reale e poetica di loro stessi.  

Lee Madgwick è un artista dalle straordinarie capacità tecniche, già presente nei palcoscenici più importanti negli Stati Uniti e in Europa, reduce dall’enorme successo con Banksy per il progetto Dismaland e per la prima volta in Italia. 

Grandi dipinti che raccontano architetture immerse in spazi aperti privi di coordinate spaziali. Enormi palazzi in cui abitano i resti di una quotidianità vissuta tra le mura di cemento che è stato rifugio, confine e Nazione.

L'artista britannico dipinge su tela, con tecnica mista, utilizzando contemporaneamente olio e acrilici. Fondamentale è la luce per generare una grande varietà di stati d'animo, apparentemente inspiegabili, in contrasto con un cielo. Colori cupi e brillanti nello stesso tempo.

Il concetto si esprime in un’atmosfera satura, gli edifici si stagliano al di sopra della terra. Altri  sono dispersi, avvolti dalla natura che si riprende il suo primato. Il tempo è bloccato in un costante momento presente, silenzioso ed in qualche maniera avvolgente.

Tra le sue caratteristiche artistiche vi è la gestione della visione sia urbana che rurale. I suoi quadri misteriosi ed emotivi descrivono scene decadenti e di abbandono. Il ritratto della moderna campagna inglese affiancato spesso al surreale ed al drammatico.

Le sue opere rispondono a domande precise. Chi abita questi luoghi? Che vita conducono? Quello che sta accadendo o che sta per accadere? Una narrazione che mai spiega completamente per lasciare allo spettatore una propria interpretazione. 

Lee Madgwick, nato in Inghilterra a Norfolk nel 1980, si è diplomato alla "Graphic Design from Norwich University College of the Arts" nel 2003. Ha esposto a Norfolk, Cambridge, Londra, Edimburgo, Dublino, Amsterdam, Milano, Stoccolma, Singapore e New York. E 'stato anche recentemente eletto membro della Royal Society of British Artists.

Nel 2015 ha collaborato con Banksy ed altri artisti, ad un progetto internazionale di arte temporanea e contemporanea, chiamato Dismaland. La mostra si presentava come un "parco divertimenti anti-Disneyland", un tematico non adatto ai bambini e raccolse 4.000 visitatori al giorno. Un'installazione artistica temporanea, dal 21 agosto al 27 settembre 2015, in riva al mare presso il Tropicana, lido in disuso nella località turistica inglese di Weston-super-Mare nel Somerset.


di Stefano Boccia

The Trilogy of Silence | Chapter II Lee Madgwick • Stand-by    8 aprile / 31 maggio    info@whitenoisegallery.it   whitenoisegallery.it Via dei Marsi 20/22 • Roma • Tel: 06 4466919 Orari: Mar-Ven 12:00-20:00 • Sab 16:00-20:00

© Riproduzione riservata