La Francia In Scena Con 170 Eventi Da Non Perdere

La Francia In Scena Con 170 Eventi Da Non Perdere

Uno splendido viaggio nella creazione artistica francese

586
stampa articolo Scarica pdf

Al via la terza stagione di La Francia in scena, progetto realizzato su iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, con il sostegno dell'Institut français e del Ministère de la Culture et de la Communication, della Fondazione Nuovi Mecenati, della Commissione Europea (Creative Europe) e del Ministero dell'Istruzione italiano dell'Università e della Ricerca - Afam (MIUR - Afam).

Due paesi, Italia e Francia, vicini, amici, ricchi di cultura da far vivere e conoscere grazie ad uno splendido viaggio nella creazione artistica francese. Una visione della cultura contemporanea che si prefigura nella volontà di dialogo tra paesi confinanti.

Un’eccezionale occasione per conoscere la straordinaria vitalità artistica francese grazie ad un nuovo programma che include, tra biblioteche e teatri, 170 eventi con 70 spettacoli, 5 mostre d’arte contemporanea e 10 incontri con operatori nazionali ed europei in 36 città italiane per 6 mesi, dal 23 maggio al 6 dicembre 2017; una programmazione fresca ed attenta ai linguaggi multidisciplinari, alle contaminazioni fra generi, alle estetiche ibride e alle opere multimediali.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Una stagione concepita come un contenitore di iniziative prodotte per diffondere la cultura francese e farla conoscere al pubblico italiano; un qualcosa che mancava in Italia e che mette in rilievo una parte della cultura contemporanea francese ricca e viva, talvolta trascurata nei diversi festival.

Un programma che spazia in tutte le forme performative, con spettacoli che mettono in rilievo specificità francesi e che ha registrato in Francia una crescita di attrazioni dedicate al pubblico di giovani con l’aumentare, inoltre, delle iniziative legate al circo, di eventi dedicati ai ragazzi così da far sviluppare l'attenzione dei più giovani innescando un rinnovamento del pubblico.

Un successo inaspettato che ha coinvolto un gran numero di persone per un bacino maggiormente ricco tra giovani e donne.

Novità assoluta di questa terza edizione, Bibliothèques Vivantes, un programma trasversale dedicato alle letture all'interno delle biblioteche pubbliche e delle istituzioni francesi; performance artistiche e installazioni partecipative in luoghi insoliti e poco sfruttati per spettacoli dal vivo come le biblioteche pubbliche e universitarie aperte al pubblico delle diverse città.

Un viaggio inedito, in un dialogo tra gli artisti e i loro linguaggi; 12 concerti musicali che percorreranno l'Italia da nord a sud con importanti presenze per una festa della musica; 22 spettacolo di danza, 13 di circo con 11 date che offriranno una visione a 360 gradi della storia del circo contemporaneo, dalle sue origini nelle piazze dei villaggi sino ad arrivare nei tendoni e nei teatri: numeri che nascondono il miglior modo per attraversare la penisola.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Grande evento il 21 giugno per la Festa della Musica; un’iniziativa, nata dalla collaborazione tra Mibac, Comune di Roma e Ministero della Cultura francese, che, non solo celebra l’inizio dell’estate, ma è diventata dal 1985 l’appuntamento europeo in cui i musicisti dilettanti e professionisti invadono le strade, i musei, i palazzi delle città con concerti gratuiti.

La Francia in scena, un calendario ricco di eventi ed emozioni tra suoni e visioni della scena francese contemporanea.

Ilenia Maria Melis

La Francia in scena

https://www.institutfrancais.it/

https://www.institutfrancais.it/italia/la-francia-scena-2017

© Riproduzione riservata