Lazio-Sassuolo 6-1

Rimonta e goleada Lazio: 6-1 al Sassuolo, doppiette per Luis Alberto e Parolo

623
stampa articolo Scarica pdf

Valanga Lazio. Procede a gonfie vele la stagione dei biancocelesti, che nel diluvio dell'Olimpico rifilano un nettissimo 5-1 al Sassuolo. Tre punti preziosissimi per continuare a sognare in classifica e tenere il passo delle prime in campionato.

La squadra di Inzaghi vola al quarto posto in solitaria a quota 16 punti, totalizzando ben 19 reti. 

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});  

Questo gruppo sembra essere più forte di tutto: degli infortuni, delle emergenze tattiche, delle decisioni arbitrarie. La Lazio è una squadra in forma, capace di gestire al meglio le forze in campionato e in Europa League.  Una partita diversa e molto più complicata, almeno nel primo tempo, rispetto alle altre vittorie casalinghe. Sì perchè il  Sassuolo spaventa eccome i biancocelesti, grazie al vantaggio di Berardi su calcio di rigore in apertura di match. Una decisione che è sembrata fin troppo generosa da parte dell'arbitro Maresca: il contatto tra de Vrij e Matri è leggero, il volo dell'attaccante neroverde è a dir poco esagerato.

Ma qui la Lazio dimostra di essere una grande squadra. E' capace di soffrire, rischiando anche di subire il secondo gol, per poi compattarsi ed alzare il baricentro. Con un Immobile non in giornata di grazia rispetto al solito, è Luis Alberto a prendere per mano la squadra e traghettarla verso una vittoria roboante.

banner2] 

Suo il gol del pareggio sul finale di primo tempo, una punizione di rara bellezza che fa letteralmente impazzire l'Olimpico. Ritorno al gol per lo spagnolo in campionato dopo quello contro il Milan. Nella ripresa si gioca ad una porta, quella di Consigli. La Lazio cambia nettamente passo schiacciando la squadra di Bucchi, macinando azioni su azioni. Scatta dunque il luna park biancoceleste già visto spesso in questa stagione. La festa è aperta dallo stacco imperioso di de Vrij per il 2-1 momentaneo. La Lazio straripa e si abbatte sul malcapitato Sassuolo esattamente come la pioggia nel pomeriggio dell'Olimpico.In quarto d'ora arrivano quattro reti, dopo quella dell'olandese, ecco Luis Alberto a dribblare Consigli e depositare in rete con un colpo da biliardo. Poi ecco la doppietta di Parolo, oggi come sempre omnipresente e letale anche sotto porta. Primi due gol stagionali per il numero 16. C'è gioia anche per Immobile, che chiude la goleada siglando il nono gol in campionato battendo Consigli dagli 11 metri. Ora spazio alle nazionali, c'è la pausa. Una pausa che servirà per tirare un po' il fiato  per poi ripartire alla grande con l'anticipo di Torino contro la Juventus. Una gara ovviamente difficilissima, ma una Lazio bella così può giocarsela sul serio.
Il tabellino
Lazio-Sassuolo 6-1
Marcatori: 27' rig. Berardi (S), 45'+1', 58' Luis Alberto (L), 56' de Vrij (L), 64', 69' Parolo (L), 81' rig. Immobile (L)
LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, de Vrij (67' Luiz Felipe), Radu (86' Mauricio); Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Luis Alberto (72' Nani); Immobile.  A disp. Vargic, Guerrieri, Lukaku, Di Gennaro, Murgia, Jordao, Palombi, Caicedo.  All. Simone Inzaghi
SASSUOLO (3-5-2): Consigli, Letschert [21' Peluso (43' Mazzitelli)], Cannavaro, Acerbi; Lirola, Missiroli (59' Politano), Sensi, Duncan, Adjapong; Berardi, Matri. A disp. Pegolo, Marson, Gazzola, Rogerio, Biondini, Cassata, Falcinelli, Scamacca, Ragusa.All. Cristian Bucchi
ARBITRO: Meresca (sez. Napoli). Ass: Bindoni-Prenna. IV: Sacchi. VAR: Guida. AVAR: Saia

NOTE. Ammonizioni: 24' Berardi (S), 26' de Vrij (L), 32' Adjapong (S), 45' Sensi (S), 53' Immobile (L)

Fabio Pochesci 

© Riproduzione riservata