Conferenza Stampa Inzaghi Lazio-Frosinone

Conferenza Stampa Inzaghi Lazio-Frosinone

Pronti a centrare la prima vittoria. Manca entusiasmo? C'è ancora rammarico per la Champions sfuggita

420
stampa articolo Scarica pdf

L'imperativo è vietato sbagliare?

Domani è una partita importante da non sbagliare. Tutte le partite vanno preparate al meglio, abbiamo analizzato le due sconfitte, abbiamo fatto cose buone e altre meno. Bisognava fare di più non siamo contenti Non va dimenticato come è finito il campionato scorso, con una grande delusione. Ci siamo portati qualche scoria dietro, vedo comunque i ragazzi lavorare nel modo giusto, da domani dobbiamo muovere la classifica.  La squadra la vedo lavorare bene, abbiamo incontrato grandi avversari, devo capire perchè siano arrivate due sconfitte. ho una squadra matura

Che partita sarà contro il Frosinone?

Dobbiamo affrontarli col massimo rispetto. Il Frosinone farà la sua partita senza regalare nulla. L'abbiamo preparata molto bene e nell'allenamento di oggi voglio vedere la stessa concetrazione degli altri giorni. Non ho idea cosa possano fare, sono una squadra organizzata che ci darà pochi spazi. Dovremo essere lucidi. 

Contro Longo ho perso due volte ai supplementari e una volta ai rigori ai tempi della Primavera. Mi fa piacere rivederlo, è molto preparato e attento. So che vorrà crearci molte difficoltà, noi dovremo fare una partita importante.Cosa manca a questa Lazio? Questo lo dirà il tempo, per ora mancano le vittorie. Avremo potuto fare meglio, gli episodi non stanno girando al meglio.Un pensiero sui sorteggi di Europa League?

C'è tempo per pensarci. Dovremo giocarci il girone nei migliore dei modi, lo scorso anno eravamo stati più fortunati. Tutte le squadre che arrivano ai gironi hanno fatto qualcosa di buono.Mancano i gol di Milinkovic e Luis Alberto?Arriveranno i loro gol. Sono giocatori in crescita, Milinkovic è arrivato dopo in ritiro, Luis Alberto veniva da un problema. Si stanno allenando nel migliore dei modi, sono fiducioso per domani.  Squadra cupa? La partenza lenta è dovuta alle avversarie che abbiamo avuto. Sappiamo che le aspettative si sono alzate vogliamo tornare a vincere, il sorriso e la spensieratezza li ho sempre visti. Le vittorie aiutano a ritrovare l'autostima, ora siamo pronti a centrare la prima.

In chiusura di conferenza stampa Simone Inzaghi ricorda la scomparsa di Mario Facco porgendo le più sentite condoglianze alla famiglia.

Fabio Pochesci

© Riproduzione riservata

  • Articolo Precedente

  • Prossimo Articolo