Udinese-Lazio 1-2

Acerbi e Correa lanciano la Lazio: i biancocelesti espugnano la Dacia Arena

353
stampa articolo Scarica pdf

Cuore Lazio e quarta vittoria consecutiva in campionato. Procede a gonfie vele il campionato biancoceleste, 12 punti in classifica e ora testa al derby. La pratica Udinese viene archiviata grazie al 2-1 e ad un grande secondo tempo, con i due gol laziali, di Acerbi e Correa, nel giro di cinque minuti. Nel finale la Lazio ha saputo soffrire, dopo il gol del bianconero Nuytinck, i biancocelesti alzano il muro, e un super Strakosha porta a casa la vittoria. Inzaghi opta per il turnover in vista della stracittadina, fuori Immobile e Milinkovic dentro ancora Caicedo e Badelj. La volontà di preservare i top player e dare spazio a chi come l'attaccante numero 20 ha fatto benissimo nelle ultime uscite.  Il primo tempo regala soprattutto sbadigli, l'Udinese è ben messo in campo ed e la Lazio fatica a trovare il guizzo giusto. Nella ripresa la Lazio si fa bella il giusto ma soprattutto cinica. Ed ecco il primo gol di Acerbi, cercato da tanto e finalmente arrivato, a suo modo con la zampata vincente sugli sviluppi di un angolo. Passano cinque minuti e la Lazio raddoppia grazie alla magia di Correa: dribbling ubriacante sul malcapitato Larsen e destro secco che si insacca alle spalle di Scuffett. Una perla. Un gol da applausi di un giocatore che finalmente ha acceso la luce sul suo nome.  Sembra la classica partita con la vittoria in cassaforte. Sembra perchè la Lazio si rilassa e l'Udinese tira fuori tutto l'orgoglio, iniziando a credere nella disperata rimonta. Strakosha si supera in più di un'occasione, dimostrando ancora una volta di essere un portiere sicuro e affidabile. Tuttavia a 10' dalla fine i bianconeri trovano il gol con Nuytinck, di rovesciata, su deviazione decisiva di Badelj. Il finale è sconsigliato ai deboli di cuore. La Lazio è brava a resistere, a saper soffrire con le unghie e con i denti, portando così, al termine di 7 minuti di recupero, un successo preziosissimo. Quinta vittoria consecutiva (contando l'Europa League)




Il tabellino

Udinese-Lazio 1-2


Marcatori: 61' Acerbi, 66' Correa, 81' Nuytinck


UDINESE (4-3-3): Scuffet; Larsen, Troost-Ekong, Nuytinck, Samir; Fofana, Madragora, Barak (73' Teodorczyk); Machis (67' Pussetto), Lasagna (86' Vizeu), De Paul. A disp.: Nicolas, Musso, Opoku, Pezzella, Ter Avest, Wague, Behrami, D'Alessandro, Pontisso. All.: Velazquez.


LAZIO (3-5-1-1): Strakosha 7 ; Wallace 6 , Acerbi 7, Luiz Felipe 6 (75' Bastos); Patric 6, Parolo 6.5, Badelj 6.5, Luis Alberto 6, Lulic6.5  (55' Durmisi 6); Correa 7; Caicedo 5.5 (55' Immobile 6). A disp.: Proto, Basta, Caceres, Marusic, Murgia, Cataldi, Leiva, Berisha, Milinkovic. All.: Inzaghi.


NOTE. Ammoniti: 42' Lulic (L), 81' Immobile (L), 85' Badelj (L), 86' Pussetto (U), 86' Bastos (L), 89' Durmisi (L), 91' Ekong (U), 95' Strakosha (L)


Recupero: 6' st.


Arbitro: Fabio Maresca (sez. di Napoli).

Fabio Pochesci 


© Riproduzione riservata