MILAN - NAPOLI 0-0 Il Partenopeo

SI POTEVA, SI DOVEVA FARE DI PIU'

stampa articolo Scarica pdf

Non un bel Napoli quello sceso in campo stasera a San Siro, ha avuto le occasioni per segnare e portare a casa i tre punti ma gli attaccanti napoletani stasera non erano in serata, Donnarumma qualcosa di suo ce lo ha messo, ma le punte del Napoli gliele hanno tirate tutte addosso facilitando la cosa al portierone rossonero. Ancelotti le ha provate tutte, Milik, Insigne, Mertens e Callejon dall’inizio supportati da Fabian Ruiz e Zielinski, in difesa il rientro di Koulibaly con a fianco Albiol, Malcuit e Mario Rui sulle fasce con in porta Ospina. Un Napoli a trazione anteriore che sbatte contro un Milan roccioso e mai domo, pronto sempre alle ripartenze. Dicevamo delle occasioni, a Milik e Zielinski le più chiare da gol ma entrambi tirate addosso a Donnarumma, un paio anche per il Milan con Bakayoko che spreca a un metro dalla porta e Musacchio che lo imita nel secondo tempo su assist di Piatek. Nel finale una ingiusta espulsione per Fabian Ruiz per un fallo di mano inesistente, a proposito ma il Var? Ancelotti arrabbiato e allontanato anche lui a un minuto dal termine, raccoglie un solo punto in due partite a San Siro con Milan e Inter.

Pronti via e Napoli subito all’attacco, Donnarumma si mette subito in evidenza al 6’ su Insigne. Il Milan prende campo e inizia a giocare, Calhanoglu per Cutrone ma la palla è fuori, ancora il turco per Paqueta ma la difesa del Napoli respinge. Si arriva alla fine del primo tempo con il risultato di zero a zero e una bella partita combattuta ma con gli attacchi dalle polveri bagnate.

Secondo tempo, al 47’ Bakayoko si trova a tu per tu con Ospina per una palla respinta male di Albiol ma il francese dopo un buon dribbling la tira alta sopra la traversa, un’occasione colossale per il Milan. Al 64’ palla da Insigne per Milik, controllo e tiro, forte ma centrale e Donnarumma salva. Tre minuti dopo ancora Napoli con Zielinski che calcia di prima intenzione ma Donnarumma in due tempi salva ancora. 78’ Musacchio, grazie a un ottimo assist dell’esordiente Piatek a San Siro, si ritrova davanti a Ospina ma in semi rovesciata non trova la rete anche per la parata del portiere con un ottimo riflesso. 87’ ripartenza del Napoli velocissima che porta Zielinski al tiro da buona posizione, ancora una volta un tiro centrale che Donnarumma blocca. 93’ espulsione di Fabian Ruiz per doppio giallo, un fallo di mano con il braccio attaccato al corpo, decisione di Doveri che lascia molti dubbi. Al 94’ espulsione di Ancelotti.

Non un brutto Napoli, ma queste partite sono da vincere. È vero che davanti c’è il Milan, c’è San Siro ma una squadra come quella di Ancelotti ha il dovere di portare a casa i tre punti sempre o quasi. Aspettiamo la Juventus domani sperando che la distanza non aumenti ancora.

GIUSEPPE CALVANO


© Riproduzione riservata