Federica Pellegrini, Un Nuovo Oro Mondiale Alla Soglia Dei 31 Anni

Federica Pellegrini, Un Nuovo Oro Mondiale Alla Soglia Dei 31 Anni

Trionfo nei 200 metri stile libero nella kermesse iridata di Gwangju: al vertice dall'ormai lontano 2003, la campionessa azzurra è davvero "inossidabile".

176
stampa articolo Scarica pdf

In uno sketch televisivo d'inizio Anni Novanta, un comico, in risposta all'invito a pronunciare una frase carina per il pubblico, proferiva una sola parola: “Inossidabile”.

Orbene, inossidabile è il termine che potremmo usare per descrivere Federica Pellegrini, che alla soglia dei trentuno anni (che compirà il prossimo 5 agosto) ha conquistato la medaglia d'oro nei 200 metri stile libero ai Mondiali di nuoto in corso a Gwangju (Corea del Sud), col tempo di 1'54”22.

Per la campionessa azzurra, il trionfo sudcoreano consiste nella medaglia iridata numero dieci: sei ori, tre argenti e un bronzo.

È assolutamente superfluo sottolineare che Federica Pellegrini sia la miglior nuotatrice italiana di sempre, come dimostrano (semmai ce ne fosse ancora bisogno) gli altri suoi successi internazionali: un oro e un argento ai Giochi Olimpici (sempre nei 200 metri stile libero, rispettivamente a Pechino 2008 e Atene 2004), sette ori, quattro argenti e sette bronzi ai campionati Europei, un oro, due argenti e sei bronzi agli Europei in vasca corta, due ori ai Giochi del Mediterraneo di Pescara 2009, due ori, un argento e un bronzo all'Universiade di Bangkok 2007, due argenti agli Europei giovanili di Glasgow 2003.

Innumerevoli, infine, i titoli nazionali, dove “Fede” annovera 121 medaglie d'oro, 33 d'argento e 14 di bronzo.

Non solo: la nuotatrice italiana è tuttora detentrice dei record mondiale nei 200 metri stile libero e di quello europeo nei 400 stile libero.

La straordinaria carriera di Federica Pellegrini è tale anche nella longevità, poiché la campionessa è sulla scena dal lontano 2003: sedici anni, trascorsi sempre al vertice, che ci consentono di affermare che per la campionessa azzurra il tempo non è passato.

Quindi, una Federica "inossidabile".


© Riproduzione riservata