Le Pagelle Bianconere Di Juventus Napoli

La Juventus domina, si fa rimontare, soffre ma alla fine riesce a portare a casa i 3 punti.

161
stampa articolo Scarica pdf

JUVENTUS

Wojciech SZCZESNY 6,5 – Fantastica la parata su Allan sullo 0-0, in un momento clou del match. Sui gol incassati non può fare quasi nulla, ha più da lamentarsi delle marcature blande 

Mattia DE SCIGLIO sv – Parte bene con buona fantasia, poi il guaio fisico lo ha escluso dalla partita.

(15’ DANILO 6,5 – Entra e segna, concludendo lui stesso l’azione che aveva avviato. Controlla bene la sua zona di competenza e non disdegna avanzate sulle fasce             

Leonardo BONUCCI 6 – Guida la difesa della Juventus con piglio da leader fino all’assalto partenopeo della seconda parte di gara.

Matthijs DE LIGT 4 – La prima da titolare non va di certo come sperato. Conferma i difetti del suo precampionato. Ha grandi responsabilità sul gol di Lozano e Di Lorenzo, ripresa in totale apnea. Con Chiellini ko dovrà adattarsi in fretta.

Alex SANDRO 6 – Particolarmente guizzante sulla fascia sinistra, soprattutto nella prima parte di match, poi si silenzia con il passare dei minuti.

Sami KHEDIRA 7 – Ripaga la scelta di Sarri disputando una grande prova con tanto di traversa. Uno degli artefici del super primo tempo della Juventus contro il Napoli, fino a che lui è in campo la Juventus domina (60’ EMRE CAN 5 –Tiene in gioco Manolas perché sbaglia l’allineamento sul calcio da fermo. Impatto davvero poco fortunato per il tedesco).

Miralem PJANIC 6,5 Regista di una Juventus dai due volti: bene quando deve proporre perché guidata dal maestro bosniaco, male in fase difensiva.

Blaise MATUIDI 6 – Apporto energetico impeccabile per il francese che contribuisce alla supremazia bianconera, prima che Ancelotti ribaltasse gli equilibri del match dello Stadium.

Douglas COSTA 7,5 – Di sicuro il migliore in campo. Solito motorino spacca-difese avversarie: è l’uomo in più della Juventus in queste prime due giornate di campionato. Due assist serviti ai compagni e un quasi gol nel finale con sinsitro arrotato. Immarcabile.

Gonzalo HIGUAIN 7 – Sono 6 i gol del Pipita contro la sua ex squadra. Quasi una sentenza, grazie a un movimento nello stretto in area di rigore che fa secco Koulibaly. Cala nella ripresa insieme a tutta la squadra.  (76’ DYBALA 6 – Pochi i minuti a disposizione ma riesce comunque a incidere. Si procura la punizione da cui scaturisce il gol del definitivo 4-3).

Cristiano RONALDO 6,5 – Ronaldo in partite importanti vuole sempre metterci la firma. Puntualmente, il portoghese segna con il sinistro radente il momentaneo 3 a 0 su assist di Douglas Costa. Letale.

NAPOLI 

Meret 7; Di Lorenzo 6 ; Manolas 5.5; Koulibaly 4; Ghoulam 5; Zielinski 7; Allan 5.5; Callejon 6.5; Fabian Ruiz 6.5; Insigne 5; Mertens 6; Mario Rui 6.5; Lozano 7.

Valerio Mirata

© Riproduzione riservata