Roberta Felli

Per me le parole contano ben poco, mi piacerebbe vedere determinazione e voglia di cambiare e migliorare il nostro Paese. Non mi piace quando vedo i politici litigare ed insultarsi a vicenda.

1441
stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

Buongiorno Cara Roberta grazie per esserti concessa al nostro art magazine,cominciano la nostra intervista con una domanda che riguarda i parametri della bellezza:Ti abbiamo scelto come cover girl, a microfoni spenti tutte le ragazze mi chiedono di non fare la seguente domanda: Ma tu da piccola eri bruttina vero? A te la possiamo fare e rispondici dicendoci tutta la verità?

Mi fa sorridere questa domanda. La verità? Ero leggermente grassottina. Nella mia classe elementare ero la bambina più alta, formosa e cicciottella, e l’unica con i baffetti. Ho sviluppato presto ed ero molto timida e imbarazzata perchè mi vedevo già signorina rispetto alle altre bimbe. Vestivo molto maschile, pantaloni con cavallo basso e felpe molto larghe. Restavo incantata quando vedevo ragazze più grandi di me con un corpo armonioso e tonico e sognavo di averlo anche io ma ero troppo golosa di dolci. Crescendo ho iniziato ad apprezzare le mie forme e nell’età adolescenziale cambiai il mio guardaroba: gonne, vestiti, maglie scollate e scarpe con tacco. Da quel momento è iniziato un percorso di trasformazione fino ad arrivare ad oggi.

Puntuale, prima dell'estate precisamente in Primavera, arriva l’appuntamento con People World’s Most Beautiful, la classifica delle 10 donne simbolo dell’anno secondo il magazine – Sandra Bullock, Gigi Hadid, Taraji P. Henson, Meghan Trainor, Laverne Cox, Jenna Dewan-Tatum, Shay Mitchell, Gabrielle Union, Ariana Grande, Vanessa Hudgens.Come vedi mancano le bellezze del nostro paese; chi secondo te dovrebbe essere inserita in questa classifica ed in quale posizione ?

Senza alcun dubbio, l’intramontabile Sofia Loren, donna a 360 gradi, è stata e sarà sempre la numero 1 del nostro Paese. A seguire Sabrina Ferilli (una delle mie attrici preferite) e Maria Grazia Cucinotta, donne con la D maiuscola.

Lo sport aiuta nel mantenere la forma fisica?

Starei ore a parlare di questo argomento. Assolutamente si. Amo il movimento, il cambiamento e adoro un’esistenza viva,intensa e dinamica. L’uomo non è nato per stare fermo e lo sport è sicuramente il suo miglior amico non solo per la salute fisica ma anche e soprattutto per quella mentale. Insieme ad un’alimentazione sana sono la chiave per mantenersi giovani ed in salute. E quando lo sport si fonde con la natura (nuoto, paracadutismo, cavallo, corsa lungo mare) la sensazione di libertà e benessere è estrema.

Nelle nostre interviste noi della redazione di Ur poniamo domande che vogliono far riflettere, cercando di parlare di argomenti differenti che riguardano la società in cui viviamo. Ti vorrei parlare di una madre che ha scritto una giusta lettera al presidente del consiglio,una lettera sul figlio e sul rispetto di indossare una divisa: "la mimetica non è un gioco, non si può usare per ottenere visibilità mediatica dal sangue dei nostri figli"Che opinione hai personalmente della politica e di chi dovrebbe aiutare il proprio popolo in questa situazione di crisi che stiamo subendo?

Che i politici siano trasparenti e sinceri verso il popolo italiano e soprattutto che mantengono le promosse fatte agli elettori per farsi votare. Per me le parole contano ben poco, mi piacerebbe vedere determinazione e voglia di cambiare e migliorare il nostro Paese. Non mi piace quando vedo i politici litigare ed insultarsi a vicenda, sono così concentrati a farsi la guerra tra loro che hanno messo in secondo piano il cittadino. Ci sono a parer mio troppi partiti e troppe persone. Riguardo l’esercito, sono e sarò a favore dei militari. Mi brillano gli occhi quando vedo la loro bellissima ed elegante divisa. Loro sono la nostra più grande difesa. Lavorano per il popolo e non per loro stessi. Cosa sarebbe una Nazione senza una difesa?! La mimetica andrebbe onorata come merita, perché colui che la indossa è una persona che ha scelto di mettersi in gioco per noi, di rischiare per noi e di lavorare per noi. Ognuno di loro è salito su un treno diretto verso una città lontana dalla propria famiglia, vivendo in camere composte da 8 persone con solo un bagno di servizio. Sono stati addestrati, comandati ed educati ai fini di qualunque emergenza nazionale.

Tu sei abruzzese, dopo tanti anni dal terribile terremoto la situazione com'e: La politica si è comporta in quale modo? Giusto astenersi dal voto?

Il 6 Aprile 2009, quando è avvenuto il terremoto a L’Aquila, l’Italia era governata dal Centro Destra e Silvio Berlusconi era il Presidente del Consiglio. I soccorsi furono immediati, intervennero tutte le forze d’Italia e la politica si comportò bene. In una riunione straordinaria, il Consiglio dei Ministri approvò lo Stato di emergenza, e conferì i poteri di attuazione degli interventi d’emergenza al Commissario della protezione civile Guido Bertolaso, furono stanziati 30 milioni di fondi. Costruirono casette di legno per ospitare le famiglie che persero la loro casa di abitazione, era una sistemazione momentanea fino a quando le abitazioni non sarebbe ritornate agibili. Naturalmente ci vogliono anni per ricostruire una città e un centro storico. La situazione non è ancora delle migliori, è stata ricostruita la facoltà di scienze della formazione e di letteratura proprio vicino la fontana luminosa, nel vecchio centro aquilano, ma in questi ultimi anni i lavori sono diminuiti e c’è ancora tanto da ricostruire.

La maison argentina di lingerie Jane Pain ha lanciato una provocatoria campagna pubblicitaria basata sulle illusioni. I capi di biancheria intima vengono indossati su gomiti, ginocchia e ascelle con lo slogan: “Se riescono a rendere sexy le vostre ginocchia immaginate cosa possono fare al posto giusto”.Lo ritieni un messaggio sessista oppure ironico; in questo paese siamo davvero tutti quanti ancora cosi retrogradi?

Un messaggio ironico, una campagna pubblicitaria basata sui doppi sensi. Non credo che siamo retrogradi, è semplicemente gossip, pubblicità e commercio. Un’ottima pensata.

Sei contraria alle "Agenzie per baby modelli" che rimane comunque un fenomeno in netta crescita; Il sogno è quello dei genitori: far sfilare il proprio bambino per un grande stilista o coinvolgerlo in una pubblicità importante. Egoismo!? In questi giorni una nota compagnia telefonica la sta proponendo che opinione hai al riguardo e se fossi mamma penseresti mai a portare il tuo bambino ad un casting?

Beh qui il pensiero è del tutto soggettivo. No, non sono contraria alle agenzie per baby modelli purchè siano serie. Come possiamo vedere nella televisione ci sono pubblicità, film e programmi televisivi con presenza di bambini. In questo caso il compito più importante è del genitore, saper scegliere la cosa più giusta per il proprio figlio in quanto minore. Ci sono anche bimbe che già a 5/6 anni mostrano passione ed interesse per la moda. Io personalmente se fossi mamma parlerei ed ascolterei mio figlio, cercherei di capire cosa gli piacerebbe fare, dovrà essere lui o lei a decidere e io potrò solo che appoggiarlo. Non potrò mai vivere con il rancore e/o il rimorso. La libertà di scegliere è fondamentale.

“Quando una persona in un campo di calcio in una partita benefica ti dice: “Se mi ritocchi ti ammazzo qui davanti a tutti”, tu che fai? Prendi e te ne vai? Io sono buono ma le ingiustizie e le minacce non le accetto. Ringrazio quelli che ogni giorno fanno qualcosa per qualcuno che ne ha bisogno, senza fare i fenomeni e i saltimbanchi prendendo per il culo gli altri”.Qualche giorno fa si è disputata la partita del cuore dove il risultato più grande era la solidarietà. Purtroppo qualche finto campione in campo ha esagerato nell'agonismo. Tra questi Moreno idolo uscito vincitore da un reality.Che idea ti sei fatta di questi programmi sono veramente importanti per creare artisti con la A maiuscola Dei grandi artisti del passato a livello musicale sei follemente fans?

In questo caso parliamo di amici di Maria De Filippi, e credo sia un gran bel programma. I reality sono un mezzo importante per un giovane aspirante artista, è un mezzo in cui si ha l’opportunità di farsi conoscere. In questo ambiente lavorativo è molto importante farsi conoscere e avere visibilità, è la benzina di un’artista, come può un giovane cantante, ballerino, modello o attore iniziare un percorso lavorativo se non esce dalle mura della propria città?!? Se un giovane ha talento ed è realmente il suo destino allora diventerà un’artista con la A maiuscola. Un esempio: Emma Marrone, Marco Mengoni, Giusy Ferreri, Noemi, Alessandra Amoroso, Luca Argentero, Laura Torrisi e tanti altri.

«Volevo migliorare un pochino il mio aspetto fisico. Mi avevano assicurato che sarebbe stata una cosa leggera e invece mi sono ritrovata a stare peggio di prima e ho rischiato di morire».La frase appartiene ad una ragazza di 20 anni che ha rischiato la vita per un'operazione di chirurgia estetica...un tuo veloce commento...

Dipende dalla chirurgia estetica, sono favorevole alla chirurgia ma solo se viene usata per correggere problemi fisici evidenti (naso storto, cicatrici, labbra finissime, seno cadente, cisti etc) deve migliorare e non peggiorare, usarla male può avere un risultato negativo.

Angela Merkel, Selvaggia Lucarelli, Emma Bonino, Maria De Filippi, Valentina Nappi: con quale di queste donne non usciresti mai per un aperitivo. Sono cinque donne uniche nel loro genere;sono secondo una tua opinione : donne che hanno raggiunto i loro traguardi grazie al loro impegno?

Raramente dico di no nella vita e sono molto fatalista, quindi non rifiuterò nessun aperitivo,ognuna di loro ha fatto la propria strada, non posso giudicarle.

Nella filosofia e nella letteratura greca esistono due opposte considerazioni della donna, l’una presentata da Socrate, l’altra da Aristotele e Esiodo. Socrate offre una valutazione positiva della donna, Aristotele ed Esiodo invece rappresentano il pensiero che svaluta la figura femminile, subordinandola alla famiglia e alla società. Ambigua e ambivalente è invece la posizione di Platone, che, nella Repubblica e nelle Leggi, offre due diverse considerazioni della donna. In quali di questi pensieri più si accomuna il tuo pensiero di donna?

A quello di Platone. Egli fu il primo che assegnò alla donna un posto nella città e non solo come donna di casa. Sappiamo tutti come anni fa era giudicata la donna rispetto all’uomo, Plutone invece riconobbe l’eguaglianza della donna con gli uomini nelle funzioni sociali. Oggi donne e uomini hanno gli stessi diritti quindi trovo il pensiero di Platone vicino ai tempi di oggi. Per me è molto importante la libertà, libertà di pensiero, di agire, di volere. Certamente ci sono funzioni che si addicano più alla donna e altre più agli uomini ma davanti alla Legge siamo tutti uguali.

Giorni addietro la Grecia tramite la volontà popolare ha mandato un fortissimo segnale di rottura con l austerità imposta dall'Europa : Che opinione ti sei fatta di questa situazione,ti hanno dato fastidio le immagini di anziani disperati in lacrime davanti le banche?

La situazione in Grecia è abbastanza complessa, è difficile dare un pieno commento a ciò che sta accadendo perché da una parte c’è un cittadino disperato ed arrabbiato perché non può prelevare il suo denaro in seguito all’imminente fine del prestito internazionale, ed anche qui è sempre e di nuovo il cittadino a pagarne le conseguenze. Se fossi al loro posto sarei preoccupata e mi chiederei che fine faranno i soldi bloccati nelle banche. Dall’altra parte però c’è un Governo che ha fatto questo gesto per evitare di dichiarare fallimento nazionale cercando di salvare il salvabile. A questo punto credo che l’Europa debba essere più flessibile dato che la Grecia non è l’unico paese europeo in crisi.

Roberta parliamo di lavoro: I ragazzi come te vengono individuati come poveri per sempre:per  guadagnare più dei nostri genitori,studiare non basta: se ti fosse data la possibilità di andare via da questo paese lo faresti senza pensarci due volte.L'Italia non è un paese per giovani?

Non penso che l’Italia non è un Paese per i giovani. Adoro il mio Paese, la nostra cultura, il nostro cibo e i nostri bellissimi monumenti. Mi piace viaggiare semplicemente perché sono curiosa di conoscere culture e Paesi diversi dal mio e mi piace confrontarmi con persone diverse da me. Viaggiare apre e sviluppa la mente umana, impariamo più di quanto si possa studiare sui libri. Certo che partirei ma per fare esperienza e crescere culturalmente, personalmente e professionalmente.

In Abruzzo si parla di ottima cucina:quale piatto ami particolarmente e con quale vino?

Beh la cucina abruzzese è tutta buona, molto casareccia. Siamo molto conosciuti per la carne e per i famosi arrosticini accompagnati con un buon Montepulciano d’Abruzzo. E per finire come dolce una buona pesca ripiena con la nutella, dolce tipico abruzzese dopo gli amaretti che sono fatti con le mandorle.

“A 'rlava' li recchj all'asn sprich temb e sapon” ho trovato questo proverbio abruzzese molto simpatico:Quanto è importante il tuo  territorio ? Cosa ti piace della tua terra.

Molto importante. E’ la mia terra, anche se sono una persona che si ambienta facilmente in tutte le città. L’Abruzzo è una piccola regione abbastanza tranquilla ed accogliente. Molto fresca e adatta per chi ama la montagna e per chi vuole vivere una vita tranquilla e spensierata.

Progetti per il futuro?

Sicuramente il lavoro è il primo progetto. Realizzarmi professionalmente è la mia più grande ambizione, poter essere autonoma ed indipendente. Svolgere il lavoro che ho sempre desiderato fare, il mio famoso sogno nel cassetto puntando più in alto possibile. Sono molto ambiziosa e determinata, mi vedo più donna in carriera che donna di casa. Solo dopo aver costruito il mio futuro potrò dedicarmi al 100% sul futuro di una nuova vita, il mio secondo progetto, il sogno di ogni donna.

Grazie Roberta in bocca al lupo per i tuoi progetti 

© Riproduzione riservata

Multimedia