La Haute Couture Della Maison Celestino In Calabria Sfila La Nuova Collezione Freud

La Haute Couture Della Maison Celestino In Calabria Sfila La Nuova Collezione Freud

Un ritorno alle origini del brand, nativo, appunto di Corigliano Rossano, per la presentazione della sua nuova collezione primavera-estate 2021.

stampa articolo Scarica pdf

La Haute Couture della Maison Celestino

In Calabria sfila la nuova collezione Freud

Nella splendida cornice della Vaccheria Foti, in terra cosentina, si è svolto il fashion show della Maison Celestino.

Un ritorno alle origini del brand, nativo, appunto di Corigliano Rossano, per la presentazione della sua nuova collezione primavera-estate 2021.

La collezione Freud è caratterizzata da trenta capi di alta moda realizzati con l’esclusivo impiego di tessuti preziosi in lino, seta, cotone, di cui si apprezza subito la lavorazione artigianale, dove il bello accessibile, sposa senza compromessi il lusso della qualità, trasformandolo in vera e propria haute couture.

La collezione Freud della Maison Celestino è caratterizzata dalla semplicità delle linee, dalla naturalezza e purezza dei tessuti, dalla scrupolosità nella creazione dei disegni in trama al telaio tradizionale e dalla rigorosa confezione sartoriale Made in Italy, dove in ogni capo campeggia imperiosa la cicogna, che del brand rappresenta il marchio distintivo.

Dal bianco al lilla la palette dei colori utilizzati, che spazia in nuances tenui e delicate, con capi che, invece, prendono ispirazione dai colori della terra, dall’ecrù al verde, una terra che ha fatto da sfondo ad un catwalk incantevole, illuminato da un tramonto suggestivo, in un set naturale di ulivi secolari, dove il richiamo alla terra d’origine è vibrante.

E non a caso il titolo della collezione, trae origine dal padre della psicanalisi, dove l’inconscio pensiero creativo ha la possibilità di trasformarsi, attraverso la manualità in una creazione artistica, così la mente delle tessitrici non abbandona mai l’idea della creazione che ne diviene frutto.

Al fashion show, uno dei pochi in presenza post lockdown, ha partecipato un nutrito parterre di addetti ai lavori, giornalisti specializzati, fotografi e di ospiti appartenenti al mondo delle istituzioni e del jet-set, nel rigoroso rispetto delle vigenti normative sanitarie.

A condurre la serata la splendida Veronica Maya, che ha voluto indossare un prezioso capo da sera in pura seta Maison Celestino, mentre la modella Aline Marques, testimonial della Maison, ha regalato un quadro moda etereo, sfilando con un meraviglioso cane bianco al guinzaglio.

Emozionata Caterina Celestino, portavoce della Maison, nei saluti e ringraziamenti al pubblico presente ed a tutti i collaboratori all’organizzazione dell’evento, sottolineandone l’alta professionalità di tutto il team magistralmente orchestrato dalla direzione artistica di Giovanni Scura, hairstyle realizzato da Cat Italia by Pixel C3, trucco affidato alla Academy di Antonio Riccardo e Nicola Acella, per un fashion show che ha saputo miscelare sapientemente le origini ed il contemporaneo.

Articolo Stefania Vaghi


© Riproduzione riservata