Vittorio Camaiani Presenta La Collezione Primavera-estate 2021

Vittorio Camaiani Presenta La Collezione Primavera-estate 2021

Presso la Coffe House di Palazzo Colonna: Il fiocco diviene abito e emblema di armonia e unione.

stampa articolo Scarica pdf

Vittorio Camaiani presenta la collezione primavera-estate 2021, presso la Coffe House di Palazzo Colonna:  Il fiocco diviene abito e emblema di armonia e unione.

L’atmosfera è ariosa, elegante; il défilé si racconta nello spazio del senso e del gusto, tra realtà e immaginazione.

La collezione primavera/estate 2021 di Vittorio Camaiani, è stata presentata in anteprima nazionale domenica 23 maggio, presso la suggestiva Coffee House di Palazzo Colonna da Elena Parmegiani, la quale ha saputo valorizzare e coordinare sapientemente l’intero défilé. Motivo di ispirazione per l’intera collezione è il fiocco, elemento grazioso dello stile romantico, con una storia che parte da lontano: l’anno scorso lo stilista ha ricevuto infatti in dono dal figlio della sua amica Emanuela di Castelbarco, nipote di Arturo Toscanini e figlia di Wally recentemente scomparsa, una ricca collezione di fiocchi, velette, guanti e altri accessori appartenuti ad Emanuela e alla madre. L’intuizione del noto couturier è stata tanto fulminea quanto visionaria: quasi come una moderna madeleine di proustiana memoria, capace di evocare magiche suggestioni e personali ricordi, il fiocco, elemento iconico della collezione e della Couture stessa, diviene abito e emblema: rappresenta per Camaiani il simbolo per eccellenza dei legami sinceri, liberi, un’unione consolidata da un’annodatura armonica e potente, un auspicio per un prossimo cambiamento della situazione generale. Il genio di Vittorio Camaiani si condensa nel fiocco, con un delicato gioco di sovrapposizioni che permette di giungere a chiavi interpretative di ariosa elegia; si presenta tratteggiato su casacche di lino, si appoggia sulle spalle di abitini a trapezio, tocca persino la parte folk,oppure è ricamato sulle giacche per unire fiori, animali e pannelli di tessuti diversi o ancora si ritrova nei soprabiti di tessuto jaquard che si legano a fiocco. Una collezione certamente eclettica e giocosa.

Hanno accolto il pubblico le preziose note di Vivaldi, che evocano gli elogi di Arturo Toscanini per il grande compositore veneziano. Fa da cornice inoltre, l’affresco trionfale dell’apoteosi di Amore e Psiche, il miracolo dell’armonia pittorica di Francesco Mancini, allievo di Guido Reni, che dona un senso di profondità e luminosità all’intero spazio ed evento.

Numerosi gli ospiti presenti all’iniziativa: la Presidente di Officine Creative Roma, Laura Colabucci, in esposizione con il Lux Area Center di Artigiani in Mostra, gli attori Vincenzo Bocciarelli, Howard Ross e le eleganti attrici Eliana Miglio e Antonella Salvucci, quest’ultima con un prezioso abito floreale dalle vibranti nuances verdi, il Principe Guglielmo Giovanelli, la marchesa Arianna Incisa di Camerana, il fotografo Roberto Granata, la giornalista Barbara Castellani, gli artisti Massimo Bomba, Ilian Rachov e Amedeo Brogli e l’hair stylist Michele Spanò.

Inoltre tra gli sponsor dell’iniziativa: Vivi Make up di Viviana Ramassotto per il make up, Compagnia della Bellezza per l’hairstylist, All Com audio/video, Luxonskin specializzata in cosmetici di lusso Made in Italy, frutto di una attenta sperimentazione ed esclusive formulazioni e infine Mood Style 2018 che nasce da anni di ricerca nel mondo dell’arte e dei gioielli e delle eccellenze italiane.

Articolo di Giorgio Vulcano

© Riproduzione riservata