Mario Dice Realizza I Vestiti Per L'opera Di Wagner Lohengrin

Mario Dice Realizza I Vestiti Per L'opera Di Wagner Lohengrin

Grande successo a Sofia per il Lohengrin di Wagner – I costumi portano la Firma di MARIO DICE

stampa articolo Scarica pdf

Il calendario delle manifestazioni del  “Sofia Opera Wagner Festival”, quest’anno è iniziato il 13 Giugno con l’opera di Wagner - Lohengrin che ha visto protagonisti  impegnati in un opera prestigiosa, appezzata da un pubblico internazionale, restituita al suo spendore dalla bravura degli artisti che la hanno interpretata.

Mario Dice ancora una volta si è espresso nel suo talento declinato alla lirica, occupandosi dei costumi di tutto il cast.    

Lohengrin è un'opera romantica   e Dice è riuscito alla perfezione a trasmettere il romanticismo di cui è carico il testo.

Si tratta della sesta composizione di Richard Wagner  di questo genere in ordine cronologico.

La Fonte è il poema epico medievale tedesco Parzival di Wolfram von Eschenbach

Lohengrin, il cavaliere del cigno, uno dei custodi del Santo Graal, è infatti figlio di Parsifal, mitico cavaliere della Tavola rotonda, a sua volta protagonista dell'ultimo dramma di Wagner, scritto trent'anni dopo.

L’opera ha avuto un grande successo di pubblico, merito principale del direttore artistico, nonché regista, Plamen Kartaloff e dell’intero suo staff.

Coraggioso, intraprendente, con un occhio sempre attento ai giovani talenti, istruiti e preparati in lunghi periodi di prove. Cercando sempre un “tutore”, in questo caso la “madrina” è stata Anna Tomowa-Sintow, soprano bulgaro di Stara Zagora classe 1941, di lunga e prestigiosa carriera. Va anche sottolineato che l’orchestra del Teatro dell’Opera di Sofia, la cui attività seguo da oltre 27 anni, ha fatto passi da gigante, sia nel rinnovamento che nell’ampliamento del repertorio, potendo oggi essere annoverata tra le più autorevoli in campo wagneriano. La trasparenza degli archi in pianissimo quasi impalpabili, la potenza e precisione degli ottoni, cui l’Autore richiede sforzi sovrumani, sono solo due dettagli di una compagine orchestrale ricca, omogenea, perfettamente affiatata.

Il merito, in questo caso va attribuito al bravissimo Maestro 49enne di Karlsruhe, Constantin Trinks molto apprezzato per il suo lavoro già un anno fa e che ora ripete il successo trionfale, dirigendo con trasporto, tenuta perfetta del palcoscenico in una lettura che non lascia indifferenti, anzi elettrizza il folto pubblico e spinge gli artisti a dare il meglio di sé. Menzione pure agli ottimi cori, quello titolare dell’Opera di Sofia diretto come sempre alla perfezione da Violeta Dimitrova, rinforzato in questo caso dal coro maschile della Radio Nazionale Bulgara, istruito benissimo da Lyubomira Alexandrova.

 

DIRETTORE D’ORCHESTRA Costantino Trinks

REGIA Plamen Kartaloff LOHENGRIN Kostadin Andreev HEINRICH DER VOGLER, RE TEDESCO Biser Georgiev ELSA VON BRABANT, PRINCIPESSA Tsvetana Bandalovska DUCA GOTTFRIED, SUO FRATELLO MINORE Kalin Dushkov FEDERICO DI TELRAMUND, CONTE DEL BRABANTE Ventseslav Anastasov ORTRUD, LA MOGLIE DI TELRAMUND Gabriela Georgieva L’ARALDO DEL RE Atanas Mladenov COSTUMISTA Mario Dice EFFETTI LASER Michael Sollinger DIRETTORE DEL CORO BNR Lubomira Alexandrova

Personaggi e Interpreti:

SCENOGRAFIA Hans Kudlich

© Riproduzione riservata