Milano Fashion Week FW 2018-2019

Milano Fashion Week FW 2018-2019

I brand sulle passerelle meneghine superano quelli in scena a Londra e Parigi, grande successo dell'evento anche sui social

584
stampa articolo Scarica pdf

Si è svolta dal 20 al 26 febbraio la Milano Fashion Week. L'evento dedicato alle linee moda create per la stagione autunno ha visto succedersi 64 sfilate e 92 presentazioni, per un totale di 156 nuove collezioni.
Sono stati settemila  gli ingressi per al nuovo Fashion Hub e cinquemila visitatori  per la mostra “L'Italia vista dalla moda 1971-2001”a Palazzo Reale

Il successo del capoluogo lombardo, che ha battuto Londra e Parigi per numero di marchi in passerella,  è stato decretato non solo dall'interesse dei buyer per le creazioni dei nostri stilisti, ma anche dal rilievo mediatico ottenuto da alcuni eventi, come l'asta del guardaroba di Anna Dello Russo, che ha raccolto oltre 50mila euro.

Numeri importanti anche sui social: Milano Moda Donna ha generato 46,2 milioni di engagement, registrando un incremento del 15,3% rispetto a febbraio 2017.

Con un calendario così denso di appuntamenti vedere tutto non è stato ovviamente possibile, ho cercato quindi di fare una selezione il più variegato possibile, spaziando dai marchi tradizionali del Made in Italy a brand emergenti provenienti da ogni parte del mondo.

Maryling

La collezione, ispirata al concept arte in movimento, trasforma le sculture cinetiche dell'artista Alexander Calder in abiti dalla femminilità elegante e contemporanea, dove linee, forme e colori disegnano una donna dinamica e sicura di sé.
Sulla passerella sfilano pantaloni di taglio maschile, capi-spalla dai volumi importanti, abiti lunghi in seta e gonne a matita, pezzi che rendono reale l'astrazione dell'arte in movimento.

Rhea Costa

Il brand creato nel 2009 dall'ex modella rumena Andreea Constantin ha presentato una linea ispirata alla pittura olandese del XVII secolo.
Romantici abiti lunghi si alternano a pantaloni spiritosi e top iconici. I colori must have sono il nero mistico e i bianchi cipriati, con note di colore provenienti dalla terra e inserti metallici. Completano la palette il bordeaux, il verde smeraldo, i blu intensi e i viola. I tessuti sono preziosi e ricercati: seta, velluto, viscosa, crepe, tulle, pizzo macramè e pizzo chantilly.

Racine Carrée

La presentazione ha avuto luogo in un ambiente ispirato alle Wunderkammer cinquecentesche, stanze private in cui i nobili erano soliti collocare oggetti speciali. Partendo dall'idea di tali stanze Racine Carrée ha creato i suoi WunderBox, gigantesche shoe-boxe che accolgono il visitatore in un mondo surreale, interamente dedicato alle calzature.
I modelli proposti dal brand per la nuova stagione uniscono elementi urban-casual-chic: comfort, tendenze ed un personalissimo tocco glamour; rappresentano un omaggio ai luccicanti e sfacciati anni '80, reinterpretati in chiave contemporanea.

Carlos Gil

La collezione del designer portoghese si rifà al concetto della città che non dorme mai. I capi, ispirati all'ambiente delle discoteche anni 70 e 80, sono al tempo stesso eleganti ed urbani, adatti a donne moderne e cosmopolite che vogliono avere un look versatile e sofisticato. La palette è costituita da due gruppi di colori, uno di tonalità più calde e un altro di sfumature più scure, che dettano il tono e il ritmo della collezione. La stampa a righe, principale elemento grafico, definisce la linea narrativa.


Antolina

Le scarpe Antolina Paris, sono realizzate con un tessuto filato a mano secondo tecnica tradizione degli indiani Maka, una tribù etnica del Paraguay. Il cotone viene raccolto, filato, intriso di colore e tessuto interamente a mano.
I colori delle scarpe si ispirano a quelli del paesaggio circostante: l’azzurro del cielo del Guarany e del fiume Paraguay, il verde della foresta tropicale, l’intenso rosso della terra e il giallo del sole.
Per questa terza collezione, l’intreccio continua ad essere l’elemento principale, non solo a livello stilistico, ma anche letterale. Gli artigiani di diverse tribù si incontrano e intrecciano le loro esperienze di vita in un progetto che diventa un brand.

Coriamenta

Il brand, d’ispirazione militare, si rivolge ad una donna forte e determinata, senza paura. I bikers da motocicletta si alternano a stivali da cavallerizza, con suola carro armato in gomma e con un gusto che strizza l’occhio al fetish.
I colori proposti per l'inverno 2018 sono il viola intenso, il rosso veneziano, il grigio acciaio, il verde militare e il nero assoluto. La forma nuova di stagione è leggermente arrotondata e affusolata, il tacco 9 largo viene usato per stivali e ankle boots, mentre il tacco 12 con leggerissimo plateau si trova su open toe e sandali, ma anche su modelli a punta chiusa, molto sexy e aggressivi.

Alain Tondowsky

la nuova collezione è creata sulla purezza delle le linee. Le curvature delle dita e dei tacchi pongono il focus sulla caviglia, la parte del piede preferita dal designer, e valorizzano il pregio e la lavorazione dei materiali.
I tacchi vanno dai modelli a piramide di 100 mm agli iconici “Kitten” di 60 mm, passando per i neo-fifties di 90 mm.
La gamma cromatica parte da pastelli vibranti: nude, cielo parigino grigio e lilla, che danno luce ad  un onnipresente nero, il colore iconico della collezione insieme al porpora e al rosso intenso.

Curiel

“Florigrafia in 3d” è il concept della collezione proposta da Raffaella Curiel, direttrice della storica sartoria milanese, per la stagione autunno-inverno 2018-2019.
L'idea del 3d risiede nelle lavorazioni che attualizzano la  Florigrafia  (linguaggio dei fiori, di moda nell’800 coi Flower Book) e danno vita a sensazioni che non possono essere espresse a parole, una risposta estetica all'attuale eccesso di comunicazione.  
I particolari dei boccioli, ingranditi e ariosi, leggermente mossi da una brezza, ispirano nuove forme e gli elementi della natura si sedimentano in giochi di sovrapposizioni. I boccioli in 3d di pizzo e cristalli costellano tutta la collezione.

ZLFZSS

La linea di abiti disegnata da Foor per il prossimo autunno-inverno si ispira al concetto di “Window World”, ovvero una finestra speciale da cui è possibile avere una personale e magica vista sul mondo.
Gli abiti, semplici e moderni, seguono il filo di una sartorialità perfetta, costituita da dettagli studiati che esprimono identità e carattere. La qualità delle lavorazioni e delle texture crea silohuette dai tagli giovani e audaci, dedicati ad una donna sportiva e di tendenza.
I capi-spalla (bomber e chiodi in primis) hanno volumi over-size, le gonne ampie e gli abiti lunghi completano il mood.

Xuebao


La collezione Eterea nasce da un mix di culture e influenze diverse che danno vita ad un patchwork di stili e diventano il guardaroba perfetto per la donna contemporanea.
Le silhouette sono strutturate; i capi-spalla e le giacche rappresentano una femminile e sensuale rivisitazione del concetto di uniforme; i pantaloni sono cropped fair e gli abiti sono svasati; il risultato è un easy wear versatile che non rinuncia ad un tocco glamour dato dal dettaglio del fiocco, che diventa il fil rouge della collezione.

HUI

Il brand, creato dal designer cinese Huizhou Zhao, ha l'obiettivo di recuperare la tradizione sartoriale degli artigiani cinesi e rivisitarla in chiave moderna. Si tratta anche di un progetto Charity in quanto la fondazione HUI si occupa anche di garantire agli artigiani stessi migliori condizioni di vita e di lavoro.
Gli abiti proposti per la prossima stagione hanno tagli versatili e contemporanei, ma sono realizzati in tessuti di pregio, con motivi decorativi che riportano in scena la ricchezza dell'antica Cina.

Cividini

Rigore e Leggerezza sono le parole che descrivono la sintesi della nuova collezione. Il Rigore si trova nelle linee, nel design, nei colori e nelle proporzioni. La Leggerezza, invece, risiede nei dettagli hyper, negli accostamenti casuali, nei volumi estremi e nella texture mix.
I diversi looks vengono posti in una interconnessione lontana da schemi precostituiti e di libera espressione.

Eleventy

La collezione donna F/W 18-19 di Eleventy si rivolge a donne sempre più consapevoli dei cambiamenti di stile, che conducono in un mondo giovane e contemporaneo. Nell’ambito di un “caos” generalizzato, la ricerca del proprio stile impone un mix & match che esce dai soliti schemi ed entra in un nuovo mondo fatto di proposte alternative. La collezione sposa in parte questo modo di interpretare nuovi look, con outfit moderni ma sempre accompagnati da riferimenti italiani, come le fantasie ritrovate negli archivi delle storiche seterie comasche, che danno vita a una proposta romantica e chic, che dona femminilità e unicità. 

Anouki

La collezione Autunno/Inverno 2018 di ANOUKI è una reinterpretazione delle classiche forme femminili. La designer Anouki Areshidze ha deciso di dare un tocco di modernità alle linee tradizionali e di giocare con le proporzioni, usando varie tecniche.
Obiettivo di è mettere in risalto e celebrare la femminilità sia con capi da giorno moderni ed asimmetrici, sia con abiti da sera eleganti e sagomati. Il risultato è un guardaroba per una donna eclettica, con una forte personalità.

Calcaterra

“Manoscritto”, la collezione FW2018-2019 di Calcaterra, è un messaggio composto da forma e materia, un racconto che si muove sul delicato equilibrio tra struttura concreta e testimonianza immateriale. La realtà poliedrica dalla natura si manifesta nella collezione attraverso un inedito intreccio di trasparenza effimera e solida consistenza della materia. Drap pesanti in Cachemire infeltriti si alternano a douchesse e mikado in seta leggerissima.
Il risultato è una donna dal look moderno, che oscilla tra femminile audacia e sobrietà maschile.

Cristiano Burani

Ossessioni erotiche si mescolano a connotazioni Rocka-Sporty in un mix and match dall'appeal contemporaneo e metropolitano. L'alternanza di dettagli active e vynil crea messaggi provocatori che definiscono un nuova femminilità. Spalle esageratamente over, con imbottiture in poliuretano di ispirazione rugby, si accompagnano ad accessori fetish in lattice e vinile.


Adriana Fenzi

© Riproduzione riservata