GINNIKA 2018

1500 sneakers di ogni epoca per raccontare la cultura urbana tra musica, sport, moda, vintage e tendenze.

247
0
stampa articolo Scarica pdf

Sabato 2 e domenica 3 giugno si è svolta a Roma, presso l’Ex Dogana di Scalo San Lorenzo, la V edizione della manifestazione Ginnika Expo, vera e propria convention di cultura urbana in Italia. Una esposizione interamente dedicata alle “scarpe da ginnastica” che ha portato in mostra oltre 1500 paia di sneackers di epoche diverse. Modelli originali appartenenti a momenti, culture e società differenti. Esposti anche materiale da collezione per appassionati del settore, trofei sportivi e prodotti pubblicitari atti a sponsorizzare i brand partecipanti all’evento.

Dalla formula pionieristica, Ginnika può essere considerata un punto di riferimento in Europa per l’informazione a 360° sullo street style.

Un importante ospite della manifestazione è stato quest’anno Jeff Ng, meglio conosciuto come Jeff Stample. Ideatore del brand Stample Design. Jeff Ng entra nel 2002 nel mondo della moda fondando il marchio Stample e aprendo il suo primo retail store. Legato sin dall’inizio della sua attività al mondo dello streetwear, Jeff Stample ha collaborato con le più importanti case di moda del settore: Puma, Clarks, Fila, Timberland, New Balance e Nike. E’ a lui che dobbiamo il “concept” Nike delle collezioni in Limited Edition.

Tra gli altri ospiti presente anche Mark Ong meglio conosciuto come SBTG. Per chi non lo conoscesse Ong è uno sportivo di Singapore. Ma anche una fantastica mente creativa. La sua passione per il mondo dello sport ha inizio per lui alla età di 8 anni attraverso lo Skateboard. Lui stesso racconta che la sua personalizzazione delle scarpe da ginnastica ha inizio proprio dalla sua assidua pratica sulla tavola. Una maniera per ripararle dai danni dovuti all’usura. Inizia quindi il suo percorso di “customizzazione” che lo porterà sino alla collaborazione con Vans - la fabbrica di scarpe da Skate statunitense – e alla creazione di SBTG, abbreviazione di Sabotage, il suo Surplus Store dedicato. All’interno di Ginnika Mark Ong ha allestito un pop up del suo negozio. Allestita – forse in suo onore – anche l’area Skate dove gareggiare a colpi di trick.

Per il “Made In Italy” presenti “Leo Colacicco - LC23”, “Alberto Pepe – Southfresh”,Jimmy Spinelli - State of Mind” e Daniele Valente di Sneakers76 che hanno raccontato ai presenti la loro storia e come fare impresa in Italia in un settore come quello dello streetwear.

Dalle conferenze ai “Live Show” e DJ Set. Sul palco di Ginnika si sono alternati alla consolle con i loro live show Rkomi, Ghemon, Gemello, Do Your Thang e il producer The Night Skinny.

Un altro punto forte del programma di Ginnika è stato rappresentato dallo sport: torneo di Basket sponsorizzato da Peak (marchio amato da diversi giocatori NBA), mentre Andrew Howe (campione europeo e vice campione mondali di salto in lungo) si è unito al pubblico di Ginnika per un allenamento di crossfit ad alta intensità.

 Francesca Maria Matteuci

© Riproduzione riservata