“Madre Terra” è Il Nuovo Singolo Di Grazia Di Michele

“Madre Terra” è Il Nuovo Singolo Di Grazia Di Michele

E’ uscito sulle principali piattaforme digitali “Madre Terra”, il nuovo singolo di Grazia Di Michele.

stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

“Madre Terra” non è una canzone, ma un inno di profonda spiritualità, un atto d’amore per la vita, una preghiera senza tempo per la Terra, che genera e accompagna ogni essere vivente in un eterno ciclo. Con “Madre Terra” Grazia Di Michele canta la sua personale Ave Maria. “Spesso dimentichiamo il rapporto filiale con la Terra, ma nella nostra esistenza, – afferma la cantautrice – non possiamo prescindere dal legame simbiotico tra tutti gli esseri viventi e con il pianeta stesso, che fornisce ogni microelemento nutritivo, elementi che diventano sangue, molecole, emozioni, pensieri, sentimenti”.

Non è la prima volta che Grazia Di Michele canta la Terra, ma è la prima volta che lo fa con una forma musicale nuova, lontana dagli standard a cui ci ha abituato l’industria musicale, e soprattutto con una nuova ispirazione: “Da tempo – racconta Grazia – ho cominciato un percorso introspettivo che mi ha portato a frequentare gli insegnamenti di San Francesco e l’opera di Thích Nhất Hạ, monaco buddista e poeta raffinato. Mi aveva molto colpito una raccolta intitolata ‘Quando bevi il tè, stai bevendo nuvole’. Quest’estate poi, con un amico, che è anche uno dei miei più stretti collaboratori, abbiamo cominciato una serie di riflessioni partendo dalla lettura comune di ‘Lettera d’amore alla Madre Terra’, un’opera semplice e essenziale. E io, che sono culturalmente legata al cattolicesimo, ho pensato che forse la figura di Maria può essere letta anche in chiave metaforica: lei piena di grazia, lei benedetta, lei madre di Dio, è il simbolo stesso della vita, come la Terra, da cui tutto parte e a cui tutto ritorna”.

Il brano, arrangiato a New York da Phil De Laura e dalla durata insolita di 8 minuti, è accompagnato da una copertina di grande impatto, disegnata in Amazzonia dall’artista visionario italo-colombiano Francesco Pariset.

Il singolo è accompagnato da un video, diretto dal regista giapponese Ari Takahashi, che contiene immagini che descrivono la nascita della vita sul nostro pianeta, partendo dalle nuvole e dall’acqua, fino ai minerali, alla terra, ai suoi germogli e i suoi animali. Da sottolineare infine che il brano sostiene le iniziative di Greenpeace Italia.

© Riproduzione riservata

Multimedia