Destiny Ride

Destiny Ride

Il nuovo singolo di Mozez

stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf

E' uscito il nuovo singolo di Mozez Wright, cantante che già abbiamo avuto l'onore di ospitare precedentemente. La canzone, intitolata Destiny Ride, sbalordisce per la sua orecchiabilità accentuata che nulla toglie alla densità e profondità del testo. Mozez, infatti, ribadisce il desiderio di ricongiungimento tra Uomo e Universo in una rinnovata intesa cosmica - allo stato attuale deteriorata - ma vissuta come via per il riscatto del genere umano. Il confine terrestre viene superato e si punta dritti dritti a nuove galassie dove l'immortalità dell'anima sembra essere la missione della nuova Umanità. L'astrattezza intellettuale di questa meta viene superata con l'invito ad andare oltre al nostro egoismo per vivere all'insegna del Sentimento e del superamento della frattura tra Uomo e Natura, unica via per la riconciliazione cosmica. Un celebre aforisma dello scrittore inglese Oscar Wilde recitava: «Un cinico è una persona che conosce il prezzo di tutto e il valore di nulla». Viviamo in una società drasticamente “cinica”: tutto è “merce”, fruizione immediata ed utilitaristica delle cose finché servono, fatto che determina la perdita dellla coscienza dell'intima connessione tra tutte le cose del mondo naturale e di quello spirituale. Consapevole di ciò, l'interprete di origini giamaicane ci sprona a raddrizzare il tiro con infinita matuità unita a dolcezza.

 https://youtu.be/WLed6n6yryk

Note d'autore

Mozez è un artista con un’identità ben definita. Un cantante davvero unico e un individuo molto spirituale che ama esplorare concetti diversi, fonderli nella sua musica e raggiungere uno stato di pace che può essere trovata dentro e oltre il presente. Spinto da una consapevolezza spirituale, il suo principale desiderio è quello di aprire le menti del suo pubblico a nuove possibilità e modi di pensare. Ispirato musicalmente da artisti quali The Carpenters, Marvin Gaye, Coldplay e, più recentemente, Fat Freddy’s Drop, nei testi Mozez scava decisamente nel profondo. Figlio di un predicatore giamaicano, Mozez iniziò la sua carriera in Giamaica nel 1987 , cantando in tournée come membro del gruppo gospel, Channel of Praise. Il 1994 lo ha visto esibirsi come cantante nella famosa dance band Spirit. Durante la sua importante esperienza artistica con gli Zero 7 insieme a Sia, Sophie Barker e Tina Dico, Mozez ha avuto l’occasione giusta per costruire una solida fanbase. Nel 2006 esce il suo primo album da solista, So Still. Nel 2010 crea la sua etichetta, Numen Records e nel 2011 pubblica il suo primo album di remixes, Time Out. Tra il 2012 e il 2016 Mozez è impegnato nella stesura di canzoni, registrazioni e tournée con il dj producer inglese Nightmares on Wax, con cui si esibisce occasionalmente dal vivo. Durante questo periodo produce il suo secondo album da solista Wings, pubblicato nel 2015 sempre per Numen Records. Questo importante lavoro e’ immerso in un clima prettamente spirituale e attira l’attenzione di Dermot O’Leary e Tom Robinson (conduttori radiofonici rispettivamente per BBC Radio 2 e BBC Radio 6 Music). Nel 2017 esce Dream State, album di remixes. Nel giugno 2020 è uscito il singolo “Looking At Me”. Il 23 ottobre 2020 arriva con un secondo singolo “That’s Crazy”, nel quale condivide pensieri ed esperienze personali ampliando la sua percezione di ciò che, secondo lui, sta realmente accadendo nel mondo, ed esprimendo il concetto di base che Dio è l’origine di ogni cosa e ha donato a tutti amore, energia e pace.

Scritto e prodotto da Osmond Wright e Tom Quick.


Mixing: Tom Quick

Mastering: Tommy Bianchi

Video realizzato da Diego Monfredini.

www.mozez.co.uk

www.numenrecords.co.uk

https://www.facebook.com/MozezMusic







© Riproduzione riservata

Multimedia