Ballate Dalla Grande Recessione - L’album, Disponibile Dal 9 Aprile

Ballate Dalla Grande Recessione - L’album, Disponibile Dal 9 Aprile

Composte durante il primo lockdown 2020, nascono e si presentano come “canzoni emergenziali”.

stampa articolo Scarica pdf

Il cantautore marchigiano, insegnante presso l' Accademia dei cantautori di Recanati, torna al suo pubblico con un terzo disco solista intitolato "Ballate dalla grande recessione”: dieci brani inediti con i testi del poeta Salvo Lo Galbo.

L’album, disponibile dal 9 aprile negli store digitali ed in versione cd tramite Vrec / Audioglobe, è stato anticipato dal singolo e video “Primavera a Lesbo”, brano rappresentativo degli argomenti politico-civili a cui Marco Sonaglia ci ha abituati.

È il 2019 quando Marco Sonaglia, cantautore e docente di musica marchigiano, e Salvo Lo Galbo, giornalista, poeta, traduttore dagli chansonniers siciliano, si conoscono, scoprendo di condividere la stessa militanza e la passione per la musica d’autore. Dalla sorprendente affinità, nasce subito un promettente sodalizio. Nella struttura della ballata francese, resa leggendaria da François Villon, Lo Galbo trova la forma immediata, un richiamo quasi naturale per il lamento di un’umanità dannata che invoca inconcessa pietà nei convalescenti miasmi di un medioevo industrializzato.Questo dolente «ragionar per versi» che descrive un riferimento da Guittone a Fortini si innesta con le suggestive melodie e la rapsodica interpretazione di Marco Sonaglia, capace di trasformare la poesia in canzone e riaffermarne il legame atavico. Composte durante il primo lockdown 2020, nascono e si presentano come “canzoni emergenziali”. In qua dalle sbarre grafiche della più grande crisi recessiva dalla seconda guerra, “Ballate dalla grande recessione” è tuttavia un album che riesce a far tèpere ancora sulla pelle quel sol dell'avvenire che più si sente lontano e più si sa necessario.

© Riproduzione riservata