E’ Uscito Il 16 Giugno , “Sbadigli” Di Tanca Con Featuring Di Maggio

E’ Uscito Il 16 Giugno , “Sbadigli” Di Tanca Con Featuring Di Maggio

Ragazzi che gridano la vita in un suono rap e un po' rock, inseguendo un’ emozione, narrando la quotidianità e la voglia di emergere, di venirne fuori, di passare ad altro, ben consci però delle proprie radici.

stampa articolo Scarica pdf

E’ uscito il 16 Giugno , “Sbadigli” di Tanca con featuring di Maggio, un Ep che, con un video clip musicale anticipa l’album “Words of Dogtown” . la storia del passaggio tra l’adolescenza e l’età adulta, un passato da rielaborare e metabolizzare per affrontare il futuro con più grinta.

Il video con la clip “Sbadigli” infatti, ci da’ l’immagine di una gioventù ribelle e poco omologata, con i ritmi della famiglia e della ribellione, tra una canna e un taglio di capelli punk la protagonista porta la spesa alla mamma pur non rinunciando alla sua femminilità e personalità.

Il gruppo che si viene a creare è quello di Tanca e Maggio che raccontano come storyteller queste imprese adolescenziali, il loro vissuto, anche quando “Tutto è inutile”.

Ragazzi che gridano la vita in un suono rap e un po' rock, inseguendo un’ emozione, narrando la quotidianità e la voglia di emergere, di venirne fuori, di passare ad altro, ben consci però delle proprie radici.

In un rap concitato ed urlato, con la foga di chi vuole esprimere disagio, sofferenza ma anche un giuramento, di voler cambiare, un dubbio, che forse è inutile tutto, un’esplosione di rabbia ma anche di forza, in “Sbadigli” c’è soltanto un assaggio di quello che si ritrova nel video clip, e che si svilupperà in “Words of Dogtown” uno spaccato metropolitano “nelle storie più sudicie” un vivere al limite delle proprie forze, come nel singolo Brbcue, in cui si guadagna un po' di respiro da una situazione claustrofobica per finire però nell’establishment, nella macchina del successo che tritura tutto, anche i ricordi più puri anche se sudici, in un rap sempre più progressivo e spinto.Non si può emergere se non si conosce la strada , e “sbadigli” è soltanto l’inizio embrionale di una bomba lanciata nel panorama del rap, e del mondo giovanile in assoluto.

Monica Pecchinotti

© Riproduzione riservata