MAZY Dall'8 Novembre In Radio E In Digitale SERPENTE

MAZY Dall'8 Novembre In Radio E In Digitale SERPENTE

Il nuovo singolo della giovane cantautrice toscana dedicato al tema della violenza sulle donne ON LINE IL VIDEO

stampa articolo Galleria multimediale Scarica pdf



Da lunedì 8 novembre è in radio e disponibile in digitale “Serpente” (UDB Carousel Records), il nuovo singolo della giovane cantautrice pop MAZY, al secolo  Alice Santini (https://smarturl.it/MZSerpente). È on line anche il video ufficiale, realizzato da Mindbox Studio.

Scritto dalla stessa MAZY e prodotto da Ugo Bongianni, “Serpente” è un brano dal taglio introspettivo che affronta il tema tristemente attuale della violenza sulle donne.

La forza interpretativa e l'intensità timbrica della diciannovenne toscana emergono appieno in questo suo terzo inedito, che si snoda tra le sonorità della canzone italiana e influenze urban e R&B.

«Serpente è un brano a cui tengo moltissimo – racconta MAZY – In questa canzone ho cercato di mettermi nei panni di una giovane ragazza ferita nel corpo e nell'anima, che si ritrova a vivere una relazione tossica e violenta. Lei inizialmente non riesce a rendersene conto, perché è accecata dall'amore, ma in seguito inizia a "svegliarsi" e a capire la pericolosità della persona che le sta accanto. Cercherà quindi di uscire in ogni modo da quel loop distruttivo in cui è intrappolata; un circolo vizioso che è come un serpente che si morde la coda».

Il videoclip di “Serpente” coglie il simbolismo evocato nel titolo della canzone per trasformarlo in una suggestiva narrazione visiva, che ha per protagoniste due giovani ragazze. Una di queste è rappresentata in un ambiente domestico, sicuro e protetto; l'altra è MAZY, affranta e lontana da tutti, persa nei boschi del Monte Serra (PI), devastati dall'incendio del 2018. Le due figure, diverse e al tempo stesso speculari, si alternano nel video come mondi paralleli che non si incontrano mai. Ma attraverso il potere della musica si crea un filo invisibile tra le due ragazze e le loro emozioni si fondono in un unico sguardo; il cerchio si chiude, e MAZY può finalmente uscire da quel loop che affligge la sua mente.

© Riproduzione riservata

Multimedia