Supermarket Di Vinnie Marakas

Supermarket Di Vinnie Marakas

Il brano, prodotto da Richard Floyd, in uscita il 29 marzo per Dischi Sotterranei

stampa articolo Scarica pdf

“Supermarket” è il nuovo singolo di Vinnie Marakas in uscita venerdì 29 marzo per Dischi Sotterranei e anticipa la pubblicazione del primo album ufficiale dell’artista, previsto per maggio 2024.


Un'oasi nel deserto, un tempio aperto 24 ore su 24 dove le persone sono tali solo in quanto clienti, target o addirittura prodotti: super muppets perennemente in coda alle casse, ormai schiavi dell’ultima offerta. 


Il brano, prodotto da Richard Floyd, è un’ironica e surreale rappresentazione del supermercato come metafora della contemporaneità e della stessa industria discografica, in cui tutto è merce, e la distinzione tra fruizione e consumo scompare del tutto.

Dietro al groove catchy con reminiscenze disco e alla melodia orecchiabile, Vinnie Marakas nasconde una provocatoria riflessione sul predominio della concorrenza, sui ritmi frenetici e sulla sovrapproduzione che caratterizzano tanto l’ambito della grande distribuzione organizzata (ovvero dei beni da supermercato) quanto quello dell’arte, dove gli artisti sono costretti a barattare la propria possibilità di esprimersi con l’accettazione di un’etichetta e di un prezzo. 

Un mondo grottesco e sgargiante in cui il “profeta-impostore” padovano ci conduce come un pifferaio magico tra gli scaffali pieni, dove si nasconde (forse) la nostra felicità.


CREDITS
Testi & musiche di Vinnie Marakas e Richard Floyd
Prod: Richard Floyd
Mix & add prod: Exit Exit
Mastering: Oddsphere Music
Label: Dischi Sotterranei
Distribuzione: Believe

Foto: Lorenzo Ubertalli

VINNIE MARAKAS - BIO

Vinnie Marakas è profeta, sciamano, alchimista e impostore: il nome della sua opera è scritto sul manto delle tigri.

Debutta sotto l'egida Dischi Sotterranei tra fine 2021 e inizio 2022 con i singoli “Disagio Mediterranée,” e “Rrose Sélavy” seguiti dall'EP d'esordio, “Giovane Cagliostro" sempre accompagnato dal producer Richard Floyd

Synth galleggianti, ritmiche dance e bassi funk, reminiscenze dream pop e della golden era della scena elettronica francese, tra visioni oniriche e teatrali, riferimenti, allegorie e calembour, facendo gioco di ironia su atmosfere nostalgicamente sognanti e poetiche.

Un genere poliedrico, ibrido, che sfugge a qualunque tentativo di categorizzazione, in cui più urgenze espressive chiedono il proprio spazio vitale, o almeno il proprio lessico per essere ascoltate.

Fa parte della crew legata al party notturno torinese “Escandalo Total” di cui è “voce della notte”.

***
PROSSIMI LIVE
05. 04. 20024, Arci L'impegno (MI)
11.04.2024, OFF Topic - Festa Dischi Sotterranei (TO)


© Riproduzione riservata