I Jaspers

I Jaspers

Suonare, Suonare , Suonare!! Sempre e costantemente, senza fermarci mai!!!

245
0
stampa articolo Scarica pdf

Abbiamo il piacere di ospitare sul nostro magazine una giovane band di allegri e vispi ragazzotti  : I Jaspers La prima domanda quella più semplice riguarda la vostra formazione artistica: una breve biografia per i nostri lettori?


Ciao a tutti i lettori, è un piacere essere qui!

Ci siamo conosciuti al CPM music institute di Milano ormai quasi 10 anni fa, ci siamo trovati subito e abbiamo iniziato a fare le prime prove in maniera molto libera e irriverente.Tutto è nato in maniera davvero spontanea e quasi del tutto casuale, semplicemente guardandoci in faccia e riconoscendoci vicendevolmente come i più pazzi della scuola.Non avevamo limiti nella scrittura, e abbiamo iniziato a curare da subito l'aspetto teatrale dei nostri live fino ad arrivare alle prime produzioni e collaborazioni... fino ad oggi.

Un uomo di Lima, in Perù, scopre che la moglie lo tradisce mentre esplora con ‘street view’ una delle zone più romantiche della città, il ponte dei sospiri di Barranco – nell’immagine la donna è seduta su una panchina mentre accarezza il viso di un uomo disteso con la testa appoggiata sulle sue gambe: vi ho dato ispirazione per un vostro nuovo testo oppure vi “stuzzico” a pensare che la tecnologia oramai ci ha reso tutti vulnerabili…

Tutto può essere uno stimolo per la scrittura, sopratutto le vicende del vivere quotidiano. In merito alla tecnologia odierna bisogna stare molto attenti su tutti i fronti, ormai i nostri smartphone sono un prolungamento della mano e questo ha totalmente cambiato il nostro modo di vivere, nella coppia, nel lavoro, nelle relazioni. Quindi sì, ci ha resi molto vulnerabili e troppo dipendenti.

L’ultima moda tra i ragazzini romani: il cutting. C’è chi utilizza lamette, chi vetri, chi cocci di bottiglia, ma l’obiettivo resta l’autolesionismo: come raccontate il disagio giovanile di oggi? Perché i ragazzi avendo tanti modi di esprimere il loro malcontento utilizzano questa pratica inquietante?



Ci capita di parlare nelle nostre canzoni dei disagi dell'uomo moderno, dal consumismo alle crisi personale in cui ognuno di noi nella propria vita può inciampare.Crediamo fermamente che la cura sia sempre nell'anima di noi stessi, sicuramente avere persone che intorno che ti amano, può velocizzare il miglioramento o l'uscita da un periodo nero.Siamo molto vicini alle sofferenze dei ragazzi... viviamo un periodo globale di grande crisi e l'autolesionismo nei giovani è un campanello d'allarme, ma non dev'essere una risposta!Si tratta di un tema molto delicato, soprattutto poiché si presenta in adolescenza: un supporto psicologico e familiare è sicuramente necessario.

Arriva nelle sale il film che segna il debutto da regista dell'attore di 'Una notte da leoni' e 'American sniper' e soprattutto il primo vero ruolo da protagonista di Stefani Germanotta, in arte Lady Gaga: il remake di 'E’ nata una stella'; tra i tanti impegni che avete, trovate il modo di andare al cinema e godervi quale tipo di film? Questo che vi ho indicato vi interessa?

Il film appena citato non lo abbiamo visto, ma stimiamo Lady Gaga come artista quindi andremo sicuramente a vederlo.I Jaspers hanno personalità eterogenee, quindi andare a vedere un film tutti insieme è come scegliere cosa mangiare quando siamo in tournée o insieme sul lavoro... un impresa impossibile! Ci piace di tutto, dai grandi classici, ai film d'autore, alle commedie fino ai film della Marvel e ai musical!!

Lodo Guenzi è ufficialmente il nuovo giudice di X Factor, sostituto di Asia Argento: un commento positivo oppure negativo sulla vicenda?

Il music business, soprattutto in ambito televisivo, è un mondo complesso fatto di compromessi, scelte economiche e spesso di apparenti contraddizioni, ma noi non giudichiamo nessuno.Non conosciamo personalmente Lodo, ma conosciamo la sua band "Lo stato sociale", sicuramente un musicista tra i giudici può dare un apporto più tecnico e musicale al programma.

Vinicio Marconi – (l'attore di Romanzo Criminale), si è iscritto all'università: ''l'Unica guerra che riconosco è quella contro l'ignoranza di questo paese. E quindi studio”: ecco voi considerate questo paese come lo definisce questo straordinario professionista?

Siamo totalmente d'accordo ed estendiamo l'espressione a tutto il pianeta, non solo al nostro paese. Nonostante l'umanità abbia superato da un pezzo il nuovo millennio, costantemente e giornalmente ci troviamo a combattere il seme dell'ignoranza e della mancanza di empatia nei confronti del prossimo.Un seme difficile da debellare... dove non basta solo lo studio, ma un salto mentale in termini di umanità.Sicuramente l'arte e la coscienza danno il loro contributo.

Svolta nel caso Stefano Cucchi: uno dei tre carabinieri confessa il pestaggio - il militare imputato di omicidio preterintenzionale chiama in causa due colleghi – la sorella di Stefano, Ilaria: “il muro e’ stato abbattuto”: vi siete mai interessati alla vicenda? Nel caso fosse organizzato un concerto nel ricordo di questo sfortunato ragazzo partecipereste senza indugi ?



Qualora venissimo invitati ad un concerto commemorativo sicuramente parteciperemmo, abbiamo seguito la vicenda fin dall’inizio e recentemente visto il film "Sulla mia pelle". Secondo noi, e come è logico che sia, è importante che la verità emerga e che sia resa giustizia a Stefano e alla sua famiglia.

Parliamo di musica: In italia oggi la melodia viene un po’ trascurata ?

Noi facciamo molta attenzione all'aspetto melodico di un brano. In Italia non vale per tutti i generi, sicuramente con l'avvento della musica trap si da meno importanza alle linee melodiche e all'armonia in termini musicali.

Bob Geldof, con Ed Sheeran e altri, scrive alla premier May e sfida la brexit: "follia pura chiuderci in una prigione culturale. Noi andiamo ovunque e tutti vengono da noi, perché in campo musicale siamo i migliori…”: hanno ragione, la musica anglosassone vi ha ispirato oppure quando scrivete cercate di creare da nuovi elementi ?



La musica inglese, dagli anni ‘60 a venire, ha influenzato tutto il mondo, per diverse generazioni, soprattutto in termini di Pop e Rock.Noi traiamo ispirazione da tutto ciò che ci circonda, sicuramente tantissima musica inglese fa parte del nostro background essendo una band di matrice Rock.E’ stato sperimentato di tutto in musica e ad oggi ovviamente non solo nel Regno Unito, quindi teniamo sempre le orecchie aperte senza distinzione alcuna.

Federico Zampaglione: “il successo? Ha creato confusione totale al punto tale che ho detto "basta", e mi sono ritirato fino al 2014 : voi siete parte integrante di un programma di calcio molto seguito su Rai 2 ; cosa avete imparato da questa esperienza: nel mondo di oggi vale più la tenacia oppure la fortuna ?

Nel mondo di oggi serve tantissima preparazione, determinazine, tanta tenacia e crederci senza mai smettere! Ovviamente i "treni della fortuna" passano per tutti, ma bisogna avere le gambe forti e veloci per salirci in tempo! Preparati e motivati sempre guardando lontano!

Quale testo, artista, musicista, ascoltato vi ha creato un crollo emotivo ?

Un crollo emotivo vero e proprio nessun artista, abbiamo avuto fra di noi un "crollo" nella fase di scrittura del nostro brano "Tonalità", un brano a cui siamo molto molto legati, sopratutto nel testo.

Valerio Mastandrea, ospite di Cattelan, ha interpretato il monologo ironico e toccante di Mattia Torre su genitori e figli – “se sei con loro ti soffocano, ma se non ci sono ti mancano”; ecco il rapporto con i vostri genitori vi ha mai ispirato a creare dei testi così attuali ?

Abbiamo in cantiere molto materiale di vario genere, ai nostri genitori dobbiamo il supporto, li ringraziamo per aver sempre creduto nella nostra attività e per supportarci tutt’oggi, con amore e rispetto del nostro lavoro.

Link

Ultimo video, singolo “Vodka e Noccioline”

https://www.youtube.com/watch?v=DyhNtmR2qno

Web: http://www.jaspersofficial.com
Facebook: https://www.facebook.com/jaspersofficial

YouTube: https://www.youtube.com/user/jaspersofficial

Spotify: https://play.spotify.com/artist/7wtJpFbzImvC9jDmrabEwK

Instagram: https://www.instagram.com/jaspersofficial

Twitter: https://twitter.com/jaspersofficial

Ci sono dei grazie nella vostra carriera ?

Il più grande grazie va alla fortuna di esserci incontrati, a noi stessi, per esserci trovati e per supportarci e sopportarci ogni giorno, come una grande famiglia.Grazie a tutto il nostro team, che ogni giorno lavora sodo insieme a noi, dal nostro produttore ai tanti artisti con cui lavoriamo e abbiamo lavorato. Grazie alla musica e all'arte, che non ci lascia mai!

Progetti per il futuro ?

Suonare, Suonare , Suonare!! Sempre e costantemente, senza fermarci mai!!!

Benedetta Spazzoli

© Riproduzione riservata