Alessandro Orlando Graziano

Alessandro Orlando Graziano

Voyages Extraordinaires- in cui poesia e musica si fondono in un percorso a tappe a cui partecipano anche diversi ospiti protagonisti di duetti inediti

421
stampa articolo Scarica pdf

Alessandro Orlando Graziano festeggia i vent’anni di carriera con un doppio disco intitolato “ Voyages  Extraordinaires” in cui poesia e musica si fondono in un percorso a tappe a cui partecipano anche diversi ospiti protagonisti di duetti inediti racchiusi nel secondo disco.

DISCO 1

Il primo dei due dischi si apre con il brano “cartoline del secolo scorso”che è una riflessione molto interessante sulle conquiste ottenute in un periodo caratterizzato dalla guerra e dai sacrifici, che sono però poi sfociati in un lungo periodo di pace e libertà.Le difficoltà di comunicazione all’interno di una relazione amorosa è invece il tema della seconda traccia “radio interferenze”.I rimpianti per le cose perse dal passato animano invece musica e parole del brano “nella valle della distrazione”.Le distanze all’interno di un percorso introspettivo riguardano la traccia dal titolo “guardami”I ricordi del passato sono protagonisti del brano “da lontano” dove si sottolinea come il tempo trascorso da alcuni avvenimenti possa aiutare a dare ai fatti una lettura più corretta e distaccata.Un divertente gioco di parole è un viaggio tra passato e futuro all’interno del brano “sono un fenomeno paranormale”.Il rapporto tra sogni e realtà è al centro della traccia “onironautica”.Una particolare richiesta d’aiuto che si accompagna ad una riflessione su pregi e difetti di un rapporto amoroso che potrebbe anche non durare per sempre sono i temi di “aiutami ad innamorarmi di te”.“Recessione al sole” è una divertente parodia dei tempi moderni e della leggerezza che accompagna in molte delle scelte della nostra vita, talvolta sfociando nella superficialità.L’ultimo brano dal titolo “da due ore non ti amo più” analizza lo stato d’animo dopo una scelta difficile che si divide tra rammarico e sollievo.Tante collaborazioni con altri artisti sono invece presenti nel secondo disco di questa raccolta.

DISCO 2

Molte le partecipazioni illustri alle tracce racchiuse in questo secondo disco tra cui troviamo quelle di Sandra Milo e Ivan Cattaneo.Il secondo disco si apre con un gioco semiserio su previsioni e scadenze è questo infatti il tema della traccia “entro mercoledì”.Il tempo che passa e normalizza aiutando a togliere le maschere è l’argomento portante del brano “La fotogeniaLe canzoni come filo conduttore dei momenti più particolari della nostra vita sono raccontate nella traccia dal titolo “voce umana”.Quanto conta il caso nella rincorsa continua che ognuno di noi fa verso la felicità ed il benessere? È questa la domanda a cui prova a rispondere il brano “la mutevolezza”.Una casa teatro di una convivenza alla fine del rapporto è il set ideale del brano “abito”.Sentimenti, natura e le tappe della vita quotidiana sono gli elementi caratterizzanti della traccia intitolata “un giorno in più”.Incontri e tentazioni sono i temi principali del brano “Eva e Adamo”. Il consumismo artistico ai tempi di Internet è protagonista del brano “Internet Kills The Video Stars”.Un pensiero rivolto al futuro immaginando un risveglio tra mille anni è il soggetto artistico della traccia intitolata “nuova era”Il disco si conclude con la traccia che dà il nome a questo progetto artistico: il brano intitolato “Voyages Extraordinaires” che è un invito a continuare a sognare e vivere al massimo ogni tappa dei viaggi che ognuno di noi deve affrontare, godendosi ogni sentimento sia positivo che negativo.

Federico Ceste

© Riproduzione riservata