GIUSY TARTANA

GIUSY TARTANA

IL VOLTO NUOVO DEL GIORNALISMO SPORTIVO

stampa articolo Scarica pdf



Co-conduttrice e giornalista sportiva, con l’ambizione di puntare sempre più in alto, Giusy Tartana è uno dei volti nuovi del calcio di casa nostra: dalla radio alla tv, il suo stile ha contribuito ad avvicinare il pallone alle persone. Sorriso smagliante, competenze a piene mani e un fiuto naturale per ciò che è “notizia” e può generare dibattito. Una carriera lunga ormai da diversi anni che potrebbe essere ad un bivio. Così, dopo aver iniziato con Inter Fan Tv, essere approdata a SportItalia, essere diventata uno dei personaggi di Telenova ed aver “masticato” il calcio professionistico direttamente sul campo, ora il suo sogno è quello di giocarsi le proprie carte e iniziare un’avventura nuova. Dalla sua ha la bravura, la capacità e un tesserino da giornalista in tasca.

Benvenuta Giusy Tartana per questa chiacchierata con i lettori di Unfolding Roma. Come inizia il tuo percorso nel mondo dello sport?

Inizia nel 2015 quando ho iniziato a collaborare con Michele Borrelli in una rubrica tematica sull’Inter per una web tv emergente. Da allora capii che quella era la mia strada…

Cosa significa per una ragazza di origini brasiliane raccontare lo sport ? 

Sono nata in Brasile, dove lo Sport e il calcio sono molto sentiti. Ma sono e mi sento italiana, sono stata adottata da quando avevo 2 mesi da una famiglia italiana. Lo sport ed in particolare il calcio nella cultura italiana, dove sono cresciuta sono importantissimi. Fa sorridere che quando nasca un bimbo, prima ancora di dirgli come si chiama, gli si insegni a tifare per dei colori precisi. Amo poter raccontare questo sport meraviglioso !

Che esperienza è per te la tv?

Il mezzo televisivo porta in scena i frutti di tanto lavoro, che inevitabilmente il pubblico non percepisce. Dietro una diretta ci sono studio, preparazione, idee, anche se può sembrare tutt’altro! Non ultimo, la tv ti permette di crescere e formarti anche in vista di obiettivi più grandi, saper tenere il ritmo ed i tempi televisivi è una grande sfida che amo. 

Con la tv inizi ad avere un certo feeling…

Nel 2018 ho vinto il workshop di SportItalia, poi ho iniziato a collaborare con Telenova dove tutt’ora lavoro. Per una stagione intera ho contribuito a seguire la comunicazione del Novara calcio in Lega Pro. Tutte esperienze bellissime che mi hanno dato tanto e spero mi portino a nuove sfide professionali.

Giusy Tartana non passa inosservata sul piccolo schermo…

Penso che il pubblico si sia ormai abituato ad andare oltre l’immagine e a fidarsi o meno di chi vede in tv in base alle competenze che gli trasmette. Se penso a Ilaria D’Amico, i primi elementi che mi vengono in mente sono la sua eleganza, la sua capacità e la sua professionalità. Ecco, vorrei ripetere il suo percorso.

Anche perché il giornalismo ti piace…

Adoro quello sportivo, ma sono un’appassionata di cronaca nera. Tutto ciò che è giornalismo sul campo, è pane per i miei denti! Ho avuto l’onore di intervistare personaggi di livello internazionale come Bruno Fernandes e Nicola Ventola. Ho capito l’importanza di creare contenuti per generare engagement. Vorrei che la mia professionalità venisse percepita come al servizio dello sport. E io sto lavorando in quella direzione…

Cosa pensi degli europei di calcio?

Sto seguendo gli europei per Novastadio in onda su Telenova e ovviamente faccio il tifo per gli azzurri, che grazie al CT Roberto Mancini stanno dimostrando di essere rinati dalle ceneri della gestione precedente. Dimostrano di essere un gruppo coeso e per questo in grado di fare la differenza.

Pronostici ?

L’europeo in generale ci sta dimostrando che può davvero succedere di tutto, soprattutto alla luce dell’eliminazione di squadre apparentemente favorite come Francia, Portogallo e Germania e con una rosa almeno sulla carta più forte. Non azzardo pronostici, ma speriamo di arrivare a giocarci la finale. Forza Azzurri !

CONTATTI SOCIAL: @giusytartana

di Francesca Rasi

© Riproduzione riservata