Robert Pistillo: Dal Fitness Al Fashion, Tutte Le Passioni Dell'Influencer

Robert Pistillo: Dal Fitness Al Fashion, Tutte Le Passioni Dell'Influencer

Conosciamo Robert Pistillo, Influencer che conta più di centomila followers su Instagram. Ottimista per natura, si racconta nell'intervista che abbiamo realizzato per voi.

stampa articolo Scarica pdf

A 22 anni, Robert Pistillo è l’Influencer che deve il suo successo principalmente alla sua determinazione. Ambizioso fin da giovane, ha iniziato condividendo video su YouTube. Successivamente, si è spostato su Instagram, trasformando la sua passione in un lavoro, con oltre centomila followers. È diventato Influencer grazie alle sponsorizzazioni di vari marchi come Adidas, Puma, Versace, Gucci, Guess e Nike.  Appassionato di moda e fitness, oltre alla gestione social, ha un proprio marchio di abbigliamento. Si definisce perseverante e ottimista.

Oggi lo abbiamo intervistato per conoscerlo meglio.

Robert, lei è molto popolare anche su Tik-tok; quanto può rimanere un tiktoker sulla cresta dell'onda?

Tik-tok è un social molto dinamico, propone molti contenuti e molto dipende dai ritmi tipici di ogni tendenza. Quanto più si segue l'onda, quanto più si è visibili.

Robert, a proposito di tendenze social, oggi sembra che ci sia una vera e propria caccia al vip per attaccarlo. Che rapporto ha e come gestisce gli haters?

Sicuramente anche loro servono in questo settore; sono dell'idea che chi parla male, pur sempre parla. Non reagisco mai in modo particolare, non ho un modus operandi ad hoc; semplicemente proseguo per la mia strada sempre con un sorriso.

Secondo lei, oggi, c'è proporzionalità fra i contenuti e la censura?

Non saprei, dipende molto dal tipo di contenuto, a volte il confine è molto sottile.

Sempre a proposito di censura, come valuta la cosiddetta rinascita di Twitter?

Twitter è uno strumento di comunicazione come un altro direi, con la sua storia e il suo percorso. Oggi lo trovo utile per la mera condivisione di opinioni.

Alcuni personaggi noti hanno messo in piazza le loro faccende personali. È una cosa che condivide?

So che molti volti noti del web lo fanno ma, personalmente, è una cosa che non condivido.

A questo punto della vita sente di essere arrivato o ha ancora progetti da realizzare?

Non mi sento arrivato. Sto lavorando per realizzare ancora più cose e raggiungere nuovi obiettivi. Non credo mi potrò mai dire realizzato perché sono sempre alla ricerca di nuove opportunità.

Qual è il rovescio della medaglia del suo successo?

Sicuramente è rappresentato dai fallimenti, ma anche quelli sono serviti per arrivare dove sono ora perché sono diventati opportunità.

C'è qualcosa che le manca in questa realtà?

Un contesto più ampio, come quello statunitense, ad esempio.

Ha un piano "B"? 

Certamente, ho creato un marchio di abbigliamento e collaboro con alcune case di moda. 

Su quale aspetto pensa che la gente si senta più influenzata da Lei?

Credo che le persone si sentano influenzate da tutto ciò in cui si possono identificare.

Qualcuno le ha mai fatto la classica domanda "Ma lo fai di lavoro"? Se sì, come reagisce?

Dalla mia gioca il fatto che, avendo molte attività, posso citarne alcune, anche per non dilungarmi troppo. Il mio marchio di abbigliamento è una di quelle attività che si presta allo scopo.

Quanto e cosa bisogna essere per poter apparire ed emergere?

Serve introdurre ogni risorsa disponibile per soddisfare il mercato. Poi, sicuramente serve lavorare con perseveranza e precisione.

Influencer a tutti i costi o ci sono dei paletti?

Non saprei risponderle.

Dipende tutto dalle cifre o ci sono altri fattori?

Non è una questione di cifre, dipende dal risultato che si vuole ottenere.

Lei si sente un esempio?

Non so se sono un esempio, può rispondere solo il pubblico a questa domanda. La cosa fondamentale è essere sempre se stessi, senza appropriarsi della personalità di qualcun altro perché le persone riconoscono l'originalità e la genuinità.

Benedetta Zibordi

Info:  https://instagram.com/shop_for_man_and_woman?igshid=YmMyMTA2M2Y=



© Riproduzione riservata