I Fabbri Del Sushi Aprono A Boccea

I Fabbri Del Sushi Aprono A Boccea

Un nuovo ristorante con formula All You Can Eat ha aperto i battenti nella capitale ma non è come sembra.

stampa articolo Scarica pdf



Il 06 Luglio, è avvenuta l’inaugurazione di Fucina, il ristorante situato in via Beverino 6 che si pone come mission il perfetto connubio tra gastronomia orientale e peculiarità occidentali. Fucina è una vera e propria fucina del gusto: il ristorante propone una vasta scelta di piatti tipici del Sol Levante rivisitati in modo originale, sapiente e goloso! Le ricette fusion della ristorazione riescono ad avvolgere il palato senza stravolgerne la percezione, cosicché anche i sapori più delicati, come l’ottimo salmone, possono coccolare il gusto degli ospiti.

Frutta esotica fresca, giusti dosaggi delle salse, materie prime di ottima qualità (incluso il pesce) rendono Fucina un ristorante al di sopra dei suoi concorrenti più celebrati a Roma, anche se con essi condivide le molte caratteristiche che tanto acclamano gli habituè. Tra questi punti forti troviamo il porzionamento delle pietanze in stile Tapas che rende l’esperienza gastronomica sfiziosa e mai esagerata, la varietà del pesce trattato che non si limita ai soliti salmone, tonno e branzino, ma si estende alle capesante, alle mazzancolle, al polpo e altro ancora.

La carta dei vini è azzeccata, in particolare nei bianchi, sembra impossibile sbagliare abbinamento, tuttavia in caso di dubbi il gentilissimo personale del posto è pronto ad elargire saggi consigli che noi di Unfolding abbiamo trovato molto adeguati. Fucina riesce ad interpretare a tutto tondo il concetto di cucina fusion (è proprio dalla crasi di quest’ultime parole che deriva il nome del locale) e lascia che la sua gastronomia non si ponga orizzonti affrontando preparazioni che spaziano dal Tex Mex alla tradizione mediterranea passando per la Cina, il Giappone, il Brasile e molte altre influenze culinarie, il tutto senza mai perdere di vista il fulcro del ristorante: la cucina orientale ed il sushi.

Una menzione a parte merita la location. Situato a un primo piano, il ristorante si compone di ambienti ampi, spaziosi e luminosi. Lo stile moderno ed eclettico è un set perfetto per foto da postare sui social, il tutto incorniciato da degli incantevoli decori floreali che rivestono il soffitto di glicine e un’intera parete di rose. Insomma Fucina non lo possiamo annoverare tra i tanti ristoranti di sushi che rifilano le solite formule ormai trite e ritrite, Fucina è, come possiamo leggere sul suo sito, un ristorante che intende rappresentare e fondere culture e suggestioni enogastronomiche del mondo e lo fa in modo innovativo ed originale.

Ad un mese dall’apertura di questo nuovo gioiellino della ristorazione capitolina non possiamo che sperare nella dedizione e nella voglia di stupire che contraddistinguono il ristorante e ci auguriamo che queste energie continuino ad alimentare una cucina tanto creativa quanto deliziosa e che non si spengano nel tempo rendendo Fucina solo un altro AYCE tra le strade di Roma.

Articolo di Gregorio Pastorelli 

© Riproduzione riservata