IL COMANDANTE CHIEDE, IL SERGENTE RISPONDE

IL COMANDANTE CHIEDE, IL SERGENTE RISPONDE

SARRI E MILINKOVIC NEL DOPO PARTITA, MAI BANALI NELLE LORO DICHIARAZIONI.

stampa articolo Scarica pdf

Sarri piu volte ha chiesto alla Lazio di non sbagliare atteggiamento dopo una partita di Coppa, lo ha rimarcato anche nel post Lazio Verona, l’anno passato la Lazio ha lasciato punti pesantissimi dopo ogni apparizione in Europa, anche con prestazioni orribili che hanno lasciato il segno, sconfitte che ne hanno di sicuro compromesso la possibilità di entrare in zona Champions. Stasera il mister era contento, il Verona all’Olimpico non regala mai niente, Cioffi si è presentato con marcature a uomo a centro campo, su Milinkovic si contano più di 20 falli e Immobile era seguito anche nelle zone piu oscure dal suo diretto marcatore. Ha avuto risposte il Comandante, Casale in difesa non ha subito l’onda d’urto dell’esordio, Cancellieri sta diventando il 12esimo giocatore in squadra, subentra sempre e non è mai banale per la sua giovane età, Basic quando troverà continuità e potrà far vedere tutto il suo repertorio sarà difficile vederlo in panchina. Insomma, forse qualcuno starà rivalutando il mercato estivo della squadra biancoceleste.

Il sergente dal canto suo, vicecapitano, non si è tirato indietro davanti ai microfoni a fine partita. Oltre ad essere contento per sé, per i compagni e tutti i tifosi biancocelesti, Milinkovic ha tenuto a specificare che finalmente il mister potrà tranquillizzarsi, immaginiamo solo quante volte lo avrà precisato nello spogliatoio di questa situazione relativa alla scorsa stagione, la Lazio è migliorata nell’organico e la testa gira in un'altra maniera. Stasera per lui erano 300 con la maglia con l’aquila sul petto, assist a non finire, quello per Immobile è il 23esimo a favore del napoletano, oramai la Lazio è casa sua e forse si è messo anche l’anima in pace, almeno fino a giugno, di andare a giocare la Champions League. Con un Milinkovic in forma, ora è ancora al 50%, nessuna prospettiva per la Lazio deve precludersi, bisognerà sfruttare tutto il potenziale nel migliore dei modi, Sarri già sa come fare.

GIUSEPPE CALVANO

Foto GIANANDREA GAMBINI

© Riproduzione riservata