Cagliari Lazio 1 3

Torna A Vincere La Squadra Di Sarri E Immobile Fa 200

stampa articolo Scarica pdf

 

Obiettivo centrato: la Lazio contro il Cagliari doveva vincere, poco importava come e c’è riuscita. Servivano i tre punti per la classifica, per il morale, per il momento più difficile della gestione Sarri, per spegnere il fuoco delle polemiche che hanno agitato la settimana dopo la sconfitta contro l’Atalanta. Obiettivo centrato, ma non senza difficoltà: basti pensare che Provedel ha salvato più volte il risultato. La squadra di Mr Ranieri non sta bene: il tecnico aveva annunciato una partita diversa dei suoi rispetto a quella contro la Roma e così è stato, ma questa volta la Lazio è stata più cinica, ci ha messo il cuore e la testa, finalmente si sono visti i tiri in porta e passi avanti ne sono stati fatti. Non può bastare e non basta, tanto più che mercoledì all’Olimpico arriva il Bayern Monaco per gli ottavi di Champions, ma di certo i tre punti sono il miglior modo per preparare la sfida. Apre le marcature un autogol regalato da Deiola, poi Immobile con la duecentesima rete in Serie A e la chiude Felipe Anderson. In mezzo, la rete di Gaetano che ha dato speranze ad un Cagliari sempre in partita, ma con una classifica sempre più preoccupante.

La Partita – Sarri si affida al Capitano Ciro Immobile, con Isaksen e Felipe Anderson a completare l’attacco. In difesa si rivede Hysaj, a centrocampo Cataldi con Luis Alberto e Guendouzi. Più velocità, due tocchi e qualche verticalizzazione che non si vedeva da mesi e già si intuisce che la musica è cambiata.  Al 7^ il primo passaggio filtrante di Cataldi per Immobile: Scuffet è pronto a toglierla da sotto l’incrocio e concede l’angolo ai biancocelesti. Dopo un buon avvio della Lazio, recupera metri il Cagliari, ma le occasioni migliori sono ancora della squadra ospite. Bravo Isaksen al 21^ a far ripartire la squadra, un coast to coast del danese che fa tutto da solo, ma sbaglia la conclusione. Al 26^ vantaggio della Lazio: cross di Isaksen, area piena di giocatori del Cagliari e Deiola beffa il suo portiere e regala il vantaggio alla Lazio. La Lazio spinge per mettere il vantaggio in sicurezza: ancora Cataldi lancia Immobile, ma pallone troppo lungo per l’attaccante. Ci prova anche Luis Alberto, ma il suo tiro termina a lato. In pieno recupero rischia tantissimo la Lazio: fallo di Immobile su Mina, giallo per il laziale e punizione per il Cagliari. Colpo di testa di Lapadula che sfiora il gol del pari trovando il piede di Provedel che salva la Lazio un secondo prima della fine del primo tempo.

Nella ripresa corre ai ripari Ranieri: dentro Luvumbu e Dossena per Viola e Azzi e subito Luvumbu si mette in evidenza: prima l’assist per Nandes, il suo destro al volo termina fuori, poi prova la giocata, ma è brava la difesa biancoceleste a chiudere. Fiammate rossoblù, prima del 2 a 0 biancoceleste firmato da Ciro Immobile: sinistro di Isaksen deviato da Scuffet, ci arriva Immobile che da posizione molto defilata prende la mira e tira senza sbagliare. Torna al gol su azione in campionato per il capitano della Lazio che sigla così il suo 200^ gol in Serie A. Mentre la Lazio ancora festeggia, Gaetano per il Cagliari trova il bellissimo gol dell’ 1 a 2: destro a giro sotto l’incrocio per il primo gol di Gaetano con la maglia del Cagliari.

Ritmi più alti: nella Lazio tenta il tiro Luis Alberto, pallone di poco fuori, dall’altra parte Makoumbou impegna Provedel che devia in angolo. Ancora Provedel protagonista al 60^ che salva su tiro di Gaetano che ci prova ancora da fuori area.

Cambia Sarri al 61^: dentro Vecino e Castellanos per Luis Alberto e Ciro Immobile. Entra bene Vecino che allarga per Felipe Anderson, che sfonda in area e batte Scuffet. La Lazio firma il 3 a 1, ma non può rilassarsi. Il Cagliari continua a spingere ed è grazie a Provedel che le distanze restano invariate. A rovinare il pomeriggio i gialli banali rimediati da due biancocelesti in diffida Romagnoli e soprattutto Vecino: entrambi salteranno la prossima sfida all’Olimpico contro il Bologna.
Enrica Di Carlo – Foto Official Lazio 

© Riproduzione riservata