A Modo Mio La Rubrica Di Francesca Marchegiani St.2

A Modo Mio La Rubrica Di Francesca Marchegiani St.2

Amare se stessi e rispettarsi è il motore che permette di far girare alla perfezione tutto il tuo contorno!

484
0
stampa articolo Scarica pdf

Per raccontarmi a te ho bisogno di dirti tutto in modo tale che tu possa capire... parto da qui,Io e il mio Mostro!Inizia tutto a 15 anni scuola superiore, già mi sentivo inadatta per il mio essere troppo su di peso!L’adolescenza è quell’età malefica dove non ti senti ne carne e ne pesce, inizi a osservare il mondo intorno a te, da una parte ti senti padrone e dall’altro una minuscola formica.Un giorno maledetto, un ragazzo in mezzo a un gruppetto di altri ragazzi, mentre tornavo in classe  sorridendo mi disse:”Dove vai Cicciona di Merda?!”Sai quando ti senti come se il pavimento sotto i piedi si frantuma? Ecco mi sono sentita così, perché ora sapevo che quello che sentivo dentro era palese anche per gli altri! Corro ai ripari perdo 8 kg, in tre mesi facendomi seguire, ma per una cura di cortisone ne riprendo 10 in poco tempo...una disfatta!Passano gli anni arriviamo a 18 e li è stato il tracollo!Il fidanzatino di quegli anni, eravamo cresciuti insieme praticamente, decide bene di farsi scoprire che mi tradiva con una ragazza della mia stessa comitiva... lei era cambiata perdendo circa 20 kg...la mia testa mi suggerisce un’unica soluzione... La Bulimia!In 2 mesi perdo 20 kg anche io, il mio rifugio era il bagno!Così va avanti per anni!Mi strafogavo e poi il bagno il mio rifugio!Questa malattia che dominava la mia testa è aumentata nei momenti più difficili... mi sono fatta del male di brutto, cercavo solo aiuto vicino a me, quello ormai era diventato un modo per punirmi!Anni e anni di lacrime in silenzio, perché era un tunnel nero da cui non sapevo uscire!Mettici insieme un matrimonio finito, un figlio, tante responsabilità e una seconda relazione devastante!Il 18 maggio del 2015 dico basta alla mia vita sconclusionata, ad una relazione senza ne capo e ne coda e dico a me stessa vuoi Amarti? Ecco fallo a 360 gradi inizia da te e dalla tua malattia e così è stato! Ho frequentato dei gruppi di auto, insomma sono ripartita!Poi a fine Agosto arriva, nella mia vita Alessandro, al quale racconto tutto, sbagli errori e la mia malattia dalla quale non puoi guarire ma puoi ogni giorno accettarti e ripartire!Però da mamma vedevo mio figlio, ingrassare e il mio terrore era quello che anche lui potesse un giorno cadere in questo vortice!Allora iniziò ad aiutarlo, ma in realtà aiutando lui aiuto anche me!Avevo capito che la disciplina, ovvero aiutare la testa ad avere delle buone e sane abitudini sarebbe stata la mia forza e non è stata solo la mia, ma di tutta la mia famiglia!Posso dirlo tranquillamente... a me ha salvato la vita, mi ha donato Amore per il cibo, forza, energia e oggi mangio con il piacere di farlo!Mia madre un giorno quasi in lacrime mi ha trovato a casa a cucinare anche se ero sola, si è quasi commossa dicendomi:”Non ti ho mai vista così con il cibo!”

Sono felice di vedere mio figlio, felice del suo fisico, oggi, e che questa esperienza ha migliorato la sua Autostima... io alla sua età non sapevo cosa fosse!Non sono una Wonder Woman, ma questi anni mi sono serviti per capire che la vita è un dono straordinario, un film fantastico che solo io posso girare, perché è il mio film!Amare se stessi e rispettarsi è il motore che permette di far girare alla perfezione tutto il tuo contorno!La tua vita puoi prenderla in mano solo tu... non aspettare e soprattutto perdonati, accettati e ricomincia!Dovevo raccontarti per forza questa parte di me, altrimenti non sarei un donna che si mette a nudo essendo vestita!

Francesca (Frappi) Marchegiani

Facebook https://m.facebook.com/profile.php?id=1524274125

Instagram fra.ppi

© Riproduzione riservata