Lorenzo Pellegrini Vicino Al Rinnovo

Seppur fermo ai box per infortunio, Lorenzo Pellegrini si avvia ai cancelletti di partenza verso il rinnovo in giallorosso.

209
stampa articolo Scarica pdf

Foto di Giuseppe di Stasi

Dopo un inizio di stagione brillante, il giovane campione romano, corteggiato da grandi società sia italiane sia straniere, promosso a pieni voti dal CT Mancini e pubblicamente elogiato da Totti e De Rossi, è sempre più vicino a diventare la nuova bandiera capitolina.

Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, infatti, la Roma sembrerebbe fortemente intenzionata a blindare tra le mura di Trigoria il suo piccolo grande campione. Nell’aria, un rinnovo fino al 2024 e l’annullamento della clausola da trenta milioni esercitabile entro la fine di luglio di ogni anno.

Nonostante l’infortunio che lo vedrà lontano dal campo ancora per diverso tempo, il rinnovo potrebbe avvenire già nelle prossime settimane, proprio a sancire la fiducia della Società nei confronti del giocatore.

Cresciuto nelle giovanili della Roma, il giovane centrocampista non ha mai fatto mistero del suo amore per i colori giallorossi e soprattutto del suo attaccamento alla maglia. Al suo ritorno a Trigoria, nel 2017, decise di indossare la maglia numero 7 appartenuta, in passato, a un altro grande simbolo di Roma e della romanità che porta il nome di Bruno Conti; ora, a distanza di due anni, sembrerebbe predestinato a indossare un’altra casacca storica o meglio, la casacca storica per eccellenza, la numero 10, con tanto di benedizione dello stesso Totti che, in più di un’occasione, non ha mancato di eleggerlo suo erede.

Carismatico e dalla personalità sicura, senza grilli per la testa e ligio ai propri doveri, è, indubbiamente, portato per la leadership e ad attenderlo nel suo futuro, ci sarà sicuramente anche la fascia da capitano.

La Roma vuole mettere in cassaforte uno dei suoi gioielli più preziosi ed è ben intenzionata a lanciare chiari messaggi agli avversari: Lorenzo Pellegrini è un punto cardine di questa squadra ed è destinato a ricoprire questo ruolo a lungo.

Insomma, non sarà facile strapparlo ai campi di Trigoria, anche perché lui per primo ha dichiarato, in più occasioni, di voler proseguire il suo cammino in giallorosso e ripercorrere le orme di Totti e De Rossi.

Alessia Graffi

© Riproduzione riservata